16°

30°

Provincia-Emilia

Due comunità hanno abbracciato don Aldino Arcari

Due comunità hanno abbracciato don Aldino Arcari
Ricevi gratis le news
0

Pierpaolo Cavatorti

 Due comunità per abbracciare don Aldino Arcari. Ci sarebbe voluta una cattedrale ieri mattina per accogliere tutti i fedeli che hanno voluto salutare l’ingresso di don Aldino, nuovo reggente e moderatore della parrocchia dei Santissimi Faustino e Giovita di Sorbolo. Con un’unica messa officiata alle 10, don Umberto Cocconi, parroco pro tempore della parrocchia sorbolese ha consegnato idealmente la comunità al nuovo pastore don Arcari. La santa messa è stata celebrata da don Stefano Rosati, neo rettore del seminario maggiore che ha fatto le veci di monsignor Enrico Solmi, ed è iniziata con la processione dei parroci del territorio, preceduta da don Cocconi e chiusa dai preti don Renato Calza, don Franco Reverberi e don Rosati.
 La chiesa parrocchiale, già stracolma, ha ospitato anche una numerosa rappresentanza della comunità di Traversetolo, dove don Arcari ha svolto la funzione parrocchiale per oltre vent'anni. La celebrazione si è aperta con il saluto ai fedeli da parte di don Rosati che ha letto l’epistola che il vescovo di Parma ha indirizzato al nuovo pastore di Sorbolo, in occasione proprio della cerimonia d’insediamento. «Hai fatto tanto e bene – ha scritto monsignor Solmi – e la testimonianza sta nel ricordo splendido che hai lasciato nella tua comunità. Voglio ringraziarti per anche per il doloroso distacco da Traversetolo e per l’importante impegno profuso nella «semina», che darà abbondanza di frutti». La lettera si chiude poi con la promessa del vescovo di un incontro futuro, nella quale i due religiosi faranno il punto della situazione. La cerimonia è poi proseguita con la lettura dell’atto di presa di possesso ufficiale della parrocchia, documento scandito dalle parole di don Umberto Cocconi.
Nell’atto formale vengono descritti gli obblighi del nuovo sacerdote come l’esercizio delle funzioni pastorali con diligenza e cura insieme alla promozione della carità e l’aiuto fraterno e l’onesta amministrazione dei beni della parrocchia. Dopo un secondo verbale formale letto da don Rosati, la firma del documento da parte di don Aldino, seguita da un grande applauso. L’omelia è stata pronunciata da don Rosati che ha voluto ricordare il valore del dono e di apertura al Signore. Alla fine della santa messa, i ringraziamenti del nuovo arciprete e moderatore della parrocchia di Sorbolo che ha preso la parola dicendo: «Io sono nuovo e qui non conosco nessuno, per cui statemi vicino». Una parola anche per gli ex parrocchiani di Traversetolo: «Mi raccomando – ha detto alla fine don Aldino, scherzando e rivolgendosi direttamente ai fedeli in trasferta – non dite a quelli di Sorbolo che vi ho amato molto». Anche il sindaco Angela Zanichelli ha voluto salutare pubblicamente il nuovo pastore. «Volevo tranquillizzare gli amici di Traversetolo – ha detto scherzando - che tratteremo bene don Arcari». Intervento che ha fatto partire tanti applausi, risuonati per le navate della chiesa e che ha contribuito a stemperare il sentimento di tristezza dei traversetolesi per la partenza dell’amato prete. Dopo la funzione, lauto rinfresco al nuovo centro Anspi di via IV novembre, organizzato e offerto dai parrocchiani sorbolesi, molto apprezzato da tutti i commensali.   
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti