-2°

Provincia-Emilia

Furti in casa, sgominata banda di nomadi in Piemonte: "colpi" anche a Borgotaro

Furti in casa, sgominata banda di nomadi in Piemonte: "colpi" anche a Borgotaro
20

Una banda di nomadi di Cuneo e Mondovì specializzata in furti in appartamento che operava in basso Piemonte, Liguria, Emilia e Toscana è stata smascherata dai carabinieri di Cuneo, che sono riusciti a ricostruire almeno 20 colpi e a recuperare refurtiva per un valore di complessivi 150mila euro tra orologi, monili in oro, posaterie in argento, personal computer, macchine fotografiche. La banda ha colpito anche a Borgotaro.

I carabinieri hanno arrestato 3 persone di 45, 40 e 29 anni e ne stanno cercando una quarta di 24 anni. Denunciate per favoreggiamento altre due persone di Mondovì. Sequestrati nelle abitazioni degli arrestati arnesi per lo scasso, strumenti per rilevare le frequenze radio, passamontagna e guanti.

Il gruppo si muoveva quasi ogni giorno all’alba e con diverse vetture raggiungeva la zona prescelta, dove ognuno dei componenti si muoveva secondo i compiti assegnati. Accertati furti in queste località: Sanremo, Ventimiglia e Sodano (Imperia); Moconesi, Rezzoaglio e Borzonasca (Genova); Maissana e Varese Ligure (La Spezia); Camporgiano, Pieve Fosciana, Villa Collemandina e Piazza al Serchio (Lucca); Borgo Val di Taro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    04 Ottobre @ 12.44

    @Wolf - Il giorno in cui scegliessi un maestro di educazione, lo cercherei altrove, Formato Gabriele Balestrazzi (che, a proposito di educazione, non è un comodo anonimo nickname....)

    Rispondi

  • wolf

    04 Ottobre @ 08.09

    Al di la che dare del LEI è una questione di EDUCAZIONE per le persone che NON si CONOSCONO !........poi se vogliamo rispettare i TEMPI CORRENTI va BENE pure il TU !....NO PROBLEM !!......ma comunque la STORIA NON CAMBIA…..i cosiddetti NOMADI NON SONO NOMADI,”ma ien sémpor ZÌNNGOR” !!......da SEMPRE FURBI MENTITORI per i LORO SQUALLIDI INTENTI di IMBROGLIARE e RUBARE alla GENTE ONESTA !!!........NON PAGANO NULLA e VIVONO alla stessa stregua dei PARASSITI !....alle spalle di una BEN DEFINITA parte POLITICA del POPOLO ITALIANO di IPOCRITI RAZZISTI AL CONTRARIO !!!!!!.........

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    03 Ottobre @ 20.02

    Il tu lo usiamo in questo spazio ( e ovviamente lo riceviamo a nostra volta) dal 5-5-2008, come simbolo di un sito e di un dialogo che vogliono mettere alla pari giornalista e lettore, senza un rapporto dall'alto al basso come era tipico del nostro mestiere. Quindi nessunissima mancanza d rispetto per questo, anzi semmai il contrario. Quanto al resto, credo che l'ultima versione sia già più accettabile, fermo restando che spero sia apprezzata (da "te", o se vuoi da "lei", come da tutti i lettori) la libertà con cui hai potuto esprimere la tua opinione anche nelle due versioni precedenti, seppur non condivisa da noi. Così come io ti ho risposto con la stessa libertà che riconosciamo ai lettori.

    Rispondi

  • stefano

    03 Ottobre @ 19.43

    ok non dico più il termine caxx.. visto che non siamo in confidenza e lo considerate maleducato. Ma consentitemi che il darmi del tu senza che io sia vostro figlio o fratello sia ancora peggio visto che è riferito direttamente alla mia persona e non a un discorso come era il mio. Superato questo ovviamente non sono in grado di dimostrare che tutti gli zingari sono ladri, ma posso facilmente dimostrare che la STRAGRANDE maggioranza non lavora e da qui capire come vivono diventa facile. Ma questo non è razzismo, o almeno come lo intendete voi in quanto io sono consapevole che biologicamente e psicologicamente non siamo tutti uguali, sono solo consapevole che ci sono delle persone che non amano lavorare e che amano vivere alle spalle degli altri. In america ci andavano per la maggior parte gente di cui ci si potrebbe scrivere un libro, e per questo non vuole dire che io li debba appoggiare solo perchè erano italiani, anche riina lo è, anche cutolo, anche vallanzasca, ma non vuole dire che io li debba appoggiare. Se poi io sono passibile di querela perchè dico e affermo che gli zingari non lavorano e rubano ( ovviamente non tutti ma tanti ) passate il mio nominativo ai carabinieri e che agiscano di conseguenza, ma non mi venite a dire che faccio discorsi simili a Hitler perchè mi girano. Sono un grande conoscitore di storia e Hitler non mi assomiglia nemmeno.

    Rispondi

  • Giuio

    03 Ottobre @ 19.30

    Da una cronaca milanese: "Lego la bici ad un albero e la sorveglio tramite la telecamera della mia azienda che punta all’esterno. Verso le 18 vedo uno che si china e poi sale in sella, scappo giù urlando che mi stanno rubando la bici! lo rincorro a piedi ma si allontana! Una mia amica mi vede che corro, prende lo scooter e me lo lascia per seguirlo, so già dove sta andando! Mi dirigo verso il campo nomadi qua dietro in via Brunetti! Eccoli entrano! Parcheggio lo scooter ed entro! Ridatemi la bici! In un attimo urlano e mi vengono incontro in 20/30 zingari, scappo fuori accendo lo scooter e scappo!”. “Ho chiamato la polizia che ha mandato una pattuglia! Venitemi ad aiutare a riprendere la bici, ma loro se non hanno un autorizzazione e non sono almeno in 20/30 agenti non entrano… A parte prendere le generalità hanno saputo solo dirmi: hai avuto un bel coraggio ad entrare li dentro da solo! Saranno più di 200, potevano darti una cacciavitata nella schiena! In che el posto viviamo… chi ci tutela? Chi aiuta noi? Avevo già fatto il 90% del loro lavoro, dovevano solo andare dentro a prenderla… e arrestare i due ladri… niente… Addio bici nuova". Chissenefrega di generalizzare, cari buonisti dei media e della politica. Questa è la realtà che viviamo anche grazie a voi ignavi calabrachisti !!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017