Provincia-Emilia

Un referendum decide il futuro di Sissa e Trecasali

Un referendum decide il futuro di Sissa e Trecasali
Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani

Ora la parola passa ai cittadini. Il progetto di fusione dei Comuni di Sissa e Trecasali, che porterebbe alla nascita di un nuovo ente con una popolazione di circa ottomila abitanti, dovrà essere valutato dai cittadini dei due comuni che domenica, dalle 6 alle 22, saranno chiamati a partecipare al referendum consultivo in merito alla fusione o meno tra i due comuni e per esprimere una preferenza relativamente al nome che dovrà assumere eventualmente il nuovo ente. Il progetto di fusione, avviato ad inizio anno, giunge dunque ad uno dei momenti di maggior importanza dopo che le due amministrazioni comunali si erano già pronunciate a favore con voto unanime a Sissa e con l’espressione contraria di tre consiglieri di minoranza (Franco Mangiavacca della Lega Nord, Michela Derlindati e Andrea Berra di Partecipazione  Rinnovamento) a Trecasali.

Per cosa si vota
Si vota per il referendum consultivo regionale sulla legge di istituzione di un nuovo comune mediante la fusione dei Comuni di Sissa e Trecasali e la denominazione del nuovo comune. I comuni hanno presentato alla Regione proposta di fusione e la Regione, attraverso il referendum, desidera conoscere la volontà dei cittadini e delle popolazioni interessate. Il referendum è consultivo, pertanto non è necessario il raggiungimento del quorum per la sua validità ed il risultato viene valutato dalla Regione nell’ambito del procedimento di fusione dei due comuni. I quesiti referendari sono così formulati. Il primo: «Volete voi che i Comuni di Sissa e Trecasali nella Provincia di Parma siano unificati in un unico Comune mediante fusione?». Il secondo «Con quale dei seguenti nomi volete sia denominato il nuovo Comune? a) Terre del Basso Taro; b) Sissa Trecasali; c) Sissa e Trecasali; d) Trecasali Sissa; e) Trecasali e Sissa».

Chi può votare Hanno diritto di voto i cittadini italiani maggiorenni iscritti nelle liste elettorali. Sono maggiorenni tutti coloro che compiono 18 anni entro domenica 6 ottobre. Hanno altresì diritto al voto i cittadini comunitari iscritti nelle liste aggiunte comunali per le elezioni amministrative che siano elettori nel loro paese d’origine e che abbiano presentato domanda entro il 27 agosto come da manifesti e comunicazione inviata.
I documenti per votare Gli elettori nella sola giornata di domenica (dalle 6 alle 22) saranno ammessi al voto presentandosi nella propria sezione elettorale con un documento di identità e la tessera elettorale. I documenti di identità per l’ammissione al voto sono: carta d’identità, passaporto, patente, libretto di pensione, porto d’armi, tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato e tessere di riconoscimento rilasciate da ordini professionali o dall’Unione nazionale ufficiali in congedo d’Italia convalidata da un comando militare. I documenti di identificazione sono considerati validi per accedere al voto anche se scaduti, purché risultino sotto ogni altro aspetto regolari e possano assicurare la precisa identificazione dell’elettore. Chi non ha ancora provveduto a ritirare la tessera elettorale o chi l’ha smarrita potrà rivolgersi agli uffici Servizi demografici dei comuni di Sissa e Trecasali nei seguenti orari: sino a sabato dalle 9 alle 19 e domenica dalle 6 alle 22.

Sedi di voto Le sedi di voto sono 4 a Sissa e 3 a Trecasali. A Sissa le sezioni 1,2 e 3 nella scuola elementare di via Marconi, mentre la sezione 4 nell’ex edificio scolastico di via Roma a Coltaro. A Trecasali le sezioni 1 e 2 nella scuola elementare di via Roma e la sezione 3 alla scuola elementare di viale dei Caduti 1 a Ronco Campo Canneto.
Uffici elettorali Ulteriori informazioni possono essere acquisite agli uffici elettorali di Trecasali (0521.878132 e-mail: a.dallatomasina@comune.trecasali.pr.it) o di Sissa (0521.527005 - 0521.527017; e-mail: statocivile@comune.sissa.pr.it).
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti