10°

20°

Provincia-Emilia

Polesine contro Parma: polemica per la distribuzione del gas naturale

Polesine contro Parma: polemica per la distribuzione del gas naturale
0

 Paolo Panni

E’ «frattura» tra i Comuni di Polesine e di Parma nella «partita» che porterà, nei prossimi mesi, all’affidamento del Servizio di distribuzione del gas naturale. Gara ad evidenza europea che, regolamenti alla mano, ha come stazione appaltante il Comune di Parma, per tutti i 43 Comuni della provincia. 
In questi giorni i consigli comunali della provincia sono stati chiamati ad approvare la convenzione per lo svolgimento in forma associata della procedura di gara per l’affidamento, appunto, del servizio di distribuzione del gas naturale (e successiva gestione del contratto). 
Ma a Polesine, Comune che da un anno si avvale della consulenza di Giulio Gravaghi della società piacentina Sciara, è stato approvato, all’unanimità, un testo diverso da quello proposto dal Comune di Parma «che è - ha attaccato il sindaco Censi in Consiglio comunale a Polesine – frutto dell’impreparazione, dell’incapacità di coordinamento e dell’approssimazione dell’Amministrazione comunale di Parma». 
Sul piano politico, il primo cittadino rivierasco, non ha usato mezzi termini, denunciando l’operato del Comune capoluogo. 
«Il Comune di Parma – ha dichiarato – non sa gestire la partita. Lo dimostra il fatto che la convenzione, per quanto uguale nella sostanza, viene presentata eliminando gli errori madornali presenti invece nel testo proposto da Parma. Errori gravi, con citazioni di leggi sbagliate, la previsione di multe e denunce agli inadempienti che invece la stazione appaltante non può fare. Un testo, il loro, che addirittura non prevede la delega al sindaco o ad un suo rappresentante a firmare la convenzione, manca dell’immediata eseguibilità così come del fatto di essere poi trasmessa al Comune capofila. Qui – ha detto ancora Censi – siamo di fronte ad una gara del valore di 400-500 milioni di euro, con una validità di 12 anni».
 Non sono numeri da poco. «E ciò che si sbaglia – ha affermato il sindaco – va poi a finire sulle bollette dei cittadini».
 Lo stesso Censi ha anche ricordato le condizioni economiche migliori che, in questi mesi, dopo un iter «lungo ed accidentato» si sono riuscite a strappare a favore dei Comuni e dei cittadini. 
«Contestiamo inoltre – ha detto Andrea Censi – lo spirito tenuto dal Comune di Parma, che non è stato certo indirizzato verso la collegialità, la condivisione ed il coordinamento». Sull’argomento è intervenuto anche il consulente Gravaghi che ha osservato come «il sindaco di Polesine si è di fatto preso in carico la funzione di coordinare tutta una serie di Comuni con l’obiettivo di giungere a risultati il più possibile convenienti per le varie amministrazioni». Sempre Gravaghi ha espresso chiare critiche nei confronti dell’operato della stazione appaltante (Parma). 
«Dietro a questa attività di coordinamento politico – ha detto ancora Andrea Censi – c’è l’impegno di una società, la Sciara, che da un anno si fa carico degli interessi dei nostri comuni. Con questa operazione – ha poi affermato – diamo un segnale chiaro, in chiave politica, al Comune di Parma, con l’auspicio della ripresa di un percorso con modalità ben diverse da quelle tenute finora e che si addicano ad una struttura come quella cittadina». 
L’ok è arrivato anche dai banchi dell’opposizione con l’ex sindaco Davide Maestri che ha invitato ad istituire un comitato di monitoraggio composto da tecnici del settore, per tutti i comuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Bocconi killer, un nuovo caso

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport