-6°

Provincia-Emilia

Attenti a falsi creditori, lontani parenti o "amici del nipote": ecco il decalogo antitruffe

0

Si spacciano per lontani parenti o storici amici di famiglia in difficoltà; per artigiani non pagati o creditori la cui fiducia è stata tradita da figli o nipoti dell’anziano malcapitato che -  stordito dall’onta di un debito o dalla premura di un bisogno - cede, preleva e consegna i suoi magari già magri risparmi al questuante delinquente. Così la truffa è servita. E’ un triste copione che non risparmia Parma e provincia.
Se n'è discusso questa mattina all'ex macello di Fidenza, in un incontro organizzato da Unicredit. I vertici della Compagnia carabinieri di Fidenza hanno spiegato ai cittadini come difendersi dai raggiri, illustrando le modalità utilizzate dai truffatori e fornendo consigli pratici.

Al tavolo dei relatori il capitano Lorenzo Caruso, comandante della Compagnia carabinieri di Fidenza, Enrico Batini, Vice Area Manager Parma UniCredit, Bruno Ferrarini del Dipartimento Sicurezza di UniCredit Business Integrated Solutions e, per il Comune di Fidenza, il vicesindaco Stefano Tanzi. Tante persone hanno partecipato all'incontro.

Ecco un decalogo di consigli anti-truffe:

Cosa è bene sapere
 La banca non manda mai i propri dipendenti a casa dei clienti per effettuare pagamento o sostituzioni di banconote false.
 La banca non ferma i propri clienti per strada per proporre loro investimenti o controllare la bontà delle banconote

Cosa è bene fare
 Aprite sempre con attenzione la porta della vostra casa a chi bussa o suona al citofono, specie se siete soli in casa; nel dubbio è meglio prendere tempo, non far entrare lo sconosciuto e invitarlo, con una scusa, a ripassare in altro momento
 Se a bussare è una persona in uniforme, chiedere sempre anche il tesserino di riconoscimento; nel dubbio prendere tempo, non farlo entrare ed invitarlo a ripassare in altro momento
 Cercare di non essere ripetitivi nelle “abitudini” verso la banca e, se possibile, modificare il tragitto che si compie per recarsi in banca
 Se possibile, farsi accompagnare in banca da un famigliare quando si deve effettuare un versamento o un prelevamento di denaro consistente
 Non farsi distrarre / avvicinare da sconosciuti mentre ci si reca in banca o si ritorna dalla banca
 Prestare attenzione di non essere osservati quando si effettuano prelevamenti bancomat
 Chiedere sempre conferma direttamente ai famigliari quando un estraneo vi avvicina e sostiene di contattarvi per conto loro
Al minimo sospetto di raggiro contattare immediatamente le forze dell'ordine e chiedere aiuto al vostro direttore di banca o al cassiere che vi assiste da anni.

I numeri utili
Polizia di Stato 113
Carabinieri   112
Guardi di Finanza 117
 Tenete sempre a portata di mano i numeri verdi di operatori come Enel, Iren, Eni, Edison per chiedere informazioni in caso di richieste sospette

 

Guarda il servizio del Tg Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

14commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

4commenti

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

19commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

14commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video