Provincia-Emilia

Chi era Cristian Mori

0

dalla Gazzetta di Parma 1-12-2008

PONTETARO -  Davide Montanari- Carla Bravi

Non c'è ancora un perchè. C'è solo la certezza che Cristian non ci sia più. I suoi 30 anni sono volati via sabato sera intorno alle 22. Cristian Mori, giovane consigliere comunale a Fontevivo, è morto all'ospedale Maggiore: si era sentito male improvvisamente nella casa di Pontetaro in cui viveva con i genitori. La corsa verso l'ospedale, ma poco dopo il suo cuore ha cessato di battere. L'autopsia che sarà eseguita stamattina sul corpo del trentenne dovrà stabilire le cause del decesso, ma non c'è risposta che possa alleviare il dolore delle tantissime persone che gli hanno voluto bene. La notizia della sua scomparsa si è subito diffusa a Pontetaro e in tutto il territorio di Fontevivo, dove era molto conosciuto per il suo impegno politico, per la sua passione per lo sport, e per quel carattere allegro e generoso che rendeva facile essergli amico. Non aveva perso il suo spirito battagliero nemmeno dopo quel brutto incidente che undici anni fa, sulla strada di Madregolo, gli aveva fatto perdere l'uso delle gambe, costringendolo su una sedia a rotelle.

Sempre allegro, solare e pronto a divertirsi: ecco come lo ritraggono gli amici. Gli ex compagni di scuola della sezione A dell’indirizzo di chimica dell’Itis Berenini di Fidenza lo hanno voluto ricordare con una frase che Cristian ripeteva sempre ai tempi delle lezioni: «Noi siamo come un fluido che squarcia il tubo in due. Noi siamo energia pura». Durante gli anni delle superiori la sua passione per il calcio lo aveva portato a militare nelle giovanili del Fraore. Dopo il diploma all’Itis di Parma, dove si era trasferito per seguire l’indirizzo di chimica alimentare, si era iscritto alla facoltà di Scienze politiche ed aveva finito tutti gli esami. Per laurearsi gli mancava la tesi. Ma a chi gli domandava quando sarebbe arrivato quel giorno, sorridendo rispondeva: «Lavoro come un disgraziato e non trovo il tempo». Aveva infatti trovato impiego al consorzio agrario e da poco aveva iniziato a fare l’imprenditore nel settore edile. «Sono imprenditore di me stesso» spiegava agli amici. La politica era diventata per lui una passione vera, autentica. Nel 2004 si era candidato consigliere comunale a sostegno del candidato Roberto Guareschi. La sua lista aveva perso, ma Cristian Mori era entrato comunque in consiglio nelle fila dell’opposizione. Negli ultimi tempi, con la nascita del Pd, si era avvicinato alle posizione del sindaco Massimiliano Grassi, aveva lasciato la sua lista e formato un gruppo misto.

«Di estrazione cattolica popolare, è stato uno dei fondatori del circolo la Margherita», ha ricordato l’amico Renato Marchesi. «Con la sua morte perdo un amico leale e sincero» ha raccontato commosso il sindaco Grassi. «Non riusciamo a crederci», hanno detto l’assessore Daniele Guareschi e il consigliere, Fabio Moroni, entrambi cugini del trentenne. Cristian Mori lascia la mamma Renata, il papà Domenico, la sorella Monica, il cognato, i nipoti e la fidanzata Federica. Stasera alle 20.30 nella chiesa di Pontetaro sarà recitato il rosario, mentre i funerali saranno celebrati domani, con partenza alle 13.45 dal Maggiore. Lutto Cristian Mori aveva 30 anni. Era in consiglio comunale dal 2004.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

3commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Vendono iPhone: ma è una truffa

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Calcio

Brodino per il Parma

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

14commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti