Provincia-Emilia

Tartufo di Fragno: un mese goloso dedicato al "principe nero"

Tartufo di Fragno: un mese goloso dedicato al "principe nero"
Ricevi gratis le news
0

COMUNICATO

Una festa lunga un mese per celebrare una delle eccellenze gastronomiche protagoniste dell'autunno parmense, il Tartufo nero di Fragno. Si aprirà domenica 20 ottobre la 23esima edizione della Fiera nazionale del Tartufo nero di Fragno che porterà per cinque domeniche, fino al 17 novembre, a Calestano un programma ricco di appuntamenti che hanno per protagonista il prezioso tubero: dal mercatino del tartufo a menù ad hoc nei ristoranti, da una gara di trail running a escursioni in mtb, alle visite guidate in tartufaia.
L’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Calestano in collaborazione e con il sostegno di Regione Emilia Romagna, Provincia, Comunità Montana Unione dei Comuni Parma Est, Strada del prosciutto e dei vini dei colli di Parma, Consorzio qualità tipica Val Baganza, Università degli studi di Parma, Consorzio Parmigiano Reggiano, Coldiretti – Campagna amica, Camera di Commercio di Parma, Cariparma Credit Agricole, Confesercenti e Ascom.
“Il Comune ha creduto anni fa in questa scommessa e nel tempo è riuscito a costruire un percorso che ha portato a grandi risultati: basta vedere quanta gente ogni anno partecipa alla fiera – ha detto il vicepresidente della Provincia Pier Luigi Ferrari, presentando la manifestazione questa mattina al Parma Point -. Dobbiamo continuare su questa strada perché iniziative come queste servono a promuovere la nostra montagna”. 
“La Fiera è cresciuta nel tempo grazie all’impegno assiduo dei volontari calestanesi: tante persone che si sono rese disponibili a fare tutto, dallo stare in cucina a organizzare manifestazioni sportive e culturali”, ha affermato il sindaco di Calestano Mariagrazia Conciatori, che ha aggiunto: “Quest’anno abbiamo raggiunto anche un importante traguardo che ci permetterà di essere ancora più conosciuti: siamo infatti stati ammessi tra i comuni dell’associazione nazionale Città del tartufo”. 
“Quest’anno ricorre il trentennale da quando è nata la prima “Festa del tartufo”: un’idea del presidente della Pro Loco Eugenio Magri che aveva pensato di valorizzare e promuovere questo tubero che allora era sconosciuto – ha spiegato Vittorio Bertani della Pro Loco di Calestano -. Da allora abbiamo fatto tanti passi in avanti e ogni anno cerchiamo di proporre cose nuove”. Tra le novità di questa edizione, il Palatartufo, uno spazio creato per la presentazione e la degustazione di prodotti tipici di Parma e dell’Appennino a km zero.
Ritorna invece, come da tradizione, il Mercatino del tartufo, che proporrà prodotti tipici, artigianato e hobbistica, ma anche degustazioni e la vendita di specialità enogastronomiche negli stand della Strada del prosciutto e dei vini dei colli di Parma e del Consorzio qualità Val Baganza. “Siamo l’unico consorzio di vallata dotato di 12 disciplinari di produzione che qualificano i prodotti del territorio – ha sottolineato il presidente del Consorzio qualità tipica Val Baganza Giuseppe Maghenzani -. In occasione del mercato istituiremo anche il Borsino del tartufo, che fisserà settimanalmente i prezzi minimi e massimi di vendita, regolamentando quindi il mercato”. Inoltre, nei ristoranti, trattorie e agriturismi si potranno degustare ogni domenica menù ad hoc.
Anche lo sport sarà protagonista: la prima domenica della Fiera si terrà la sesta edizione della “Tartufo Trail Running”, la corsa a piedi in ambiente naturale, mentre il 27 ottobre si potrà partecipare alla “Tartufo Bike”, l’escursione non competitiva in mtb. E ancora, per gli amanti del trekking e della natura, sono previste le escursioni adatte a tutti “Camminare nelle terre del tartufo”.
Non mancheranno iniziative per gli amanti della ricerca del tartufo: si potrà infatti assistere all’annuale Trofeo “Gino Tanzi” che premierà il tartufo più grosso raccolto in zona durante le settimane della fiera e alla gara cinofila per la migliore cerca, il Trofeo cinofilo “Giuseppe Coruzzi”. Si potranno anche conoscere da vicino le tecniche di ricerca e condividere insieme a esperti l’emozione di esplorare i boschi dove è più frequente il tartufo nero, grazie alle visite in tartufaia organizzate dalla Pro Loco (su prenotazione).

La fiera sarà inaugurata domenica 20 ottobre alle 10 nella sala Borri a Calestano (via Mazzini 1). Nell’occasione il soprano Valentina Broglia e il “Colliculum Coro” eseguiranno brani di Giuseppe Verdi e sarà inaugurata la mostra di pittura collettiva “Calestano storie e ambienti”. 

Per informazioni:
www.tartufonerofragno.it
Pro Loco di Calestano: 0525 520114, 327 7476467, info@tartufonerofragno.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Oscar: 'La forma dell'acqua' accusata di plagio

cinema

Accuse di plagio per il film "La forma dell'acqua", candidato a 13 Oscar

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

LONDRA

Polvere bianca in una lettera a Harry e Meghan 

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Vendeva cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

POLIZIA

Vende cocaina in viale dei Mille: giovane pusher arrestato. Ma è subito libero

Il giudice ha convalidato l'arresto e ha disposto la scarcerazione in attesa del processo, fissato per il 23 marzo

13commenti

PARMENSE

Neve anche a quote basse, pioggia in città Invia le tue foto

A Corniglio, 20 centimetri di neve

INCIDENTI

Incidente a Tortiano: disagi e deviazioni in mattinata. Scontro in piazza a Soragna

Auto fuori strada in A15: un ferito

COMUNE

Varato un piano triennale di opere pubbliche: investimenti per 134 milioni Video

I punti principali del programma di lavori pubblici: le interviste del TgParma

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

1commento

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.3 a Castelnovo Monti. "Avvertita anche a Traversetolo"

Commenti sui social: c'è chi ha avvertito la scossa anche nella Val d'Enza parmense

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

LUTTO

Addio al ragionier Bandini

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

GAZZAREPORTER

Incidente nella rotatoria del Petitot Foto

CALCIO

Verso Parma-Venezia, parla Gazzola: «Vincere per ripartire»

2commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

1commento

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

GAZZAFUN

Come è bella Parma! Scegli il tuo posto all'aperto preferito!

ITALIA/MONDO

Modena

"Il contratto non prevede di spostare i letti, i bimbi dormano in terra"

12commenti

STATI UNITI

Florida: personale armato di fucile a scuola dopo la strage

SPORT

olimpiadi

Medaglia di bronzo per Arianna Fontana

SPORT

Formula Uno: la Mercedes svela la vettura W09

SOCIETA'

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra