Provincia-Emilia

Il cerotto sulla bocca degli alunni era un gioco: caso archiviato nella Bassa reggiana

3

Una maestra delle elementari della Bassa reggiana era stata accusata a gennaio scorso di aver chiuso la bocca con nastro adesivo a tre alunni della prima classe dell’anno scolastico 2011/2012 perché non stavano zitti: ora il caso è stato archiviato.

L'insegnante, secondo il giudice per le indagini preliminari di Reggio Emilia Angela Baraldi, avrebbe escogitato «metodi educativi ma nello stesso tempo tali da catturare l’attenzione». E «tra questi si colloca "Otto il cerotto", che in quanto tale ha perso la sua valenza di atto di maltrattamento». Un gioco, quindi, come è stato confermato nelle indagini difensive dall’insegnante di sostegno presente in aula al momento dei fatti contestati e dai genitori.

«La maestra, per tranquillizzare i bambini, aveva proposto il gioco "Otto il cerotto" - spiega il difensore Rosanna Beifiori - ha applicato un pezzo di nastro adesivo sulle labbra di tre bambini per dimostrare loro che potevano stare zitti. In realtà, il gioco non è riuscito perchè questo escamotage ha suscitato l'interesse degli altri bambini che volevano pure loro lo scotch. Da lì è iniziata una gogna anche mediatica che ha colpito molto la mia assistita. E solo ora, ne è uscita fuori».
Gli alunni che avrebbero subito il maltrattamento sono stati anche sentiti in sede di incidente probatorio non mostrando particolari traumi. «Anzi - continua l’avvocato Beifiori - dimostrando affetto nei confronti dell’insegnante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Valerio

    22 Ottobre @ 12.23

    I nostri notti e genitori sono cresciuti a schiaffi, bacchettate sulle mani, inginocchiate sui ceci e altre amenita' che oggi farebbero rabbrividire Amnesty, ma i nostri genitori e nonni sono stati capaci di far crescere anche 10 figli, i quali oggi sono persone di tutto rispetto, persone che meritano rispetto, persone che hanno fatto la storia, persone che sono diventate importanti. Noi cosa siamo? I nostri figli cosa sono? La cara signora maestra ha fatto solo un gioco che i bambini hanno accettato di buon grado. Siamo solo noi genitori che non capiamo nulla, li vogliamo proteggere da noi stessi, creando e mettendo solo paure.

    Rispondi

  • Franco Bifani

    22 Ottobre @ 12.10

    A quando bimbi imnaprettati dalle maestrine d'asilo, ma solo così, per gioco?

    Rispondi

  • GIALLOBLU'

    22 Ottobre @ 11.37

    Ma signora maestra incerottare la boccs ai bambini le sembra un gioco? Non ostante non ci siano stati maltramamenti. io non lo chiamerei gioco, anzi per me è già questa una violenza. Non conosce altri giochi da fare?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video