10°

18°

Provincia-Emilia

Il cerotto sulla bocca degli alunni era un gioco: caso archiviato nella Bassa reggiana

3

Una maestra delle elementari della Bassa reggiana era stata accusata a gennaio scorso di aver chiuso la bocca con nastro adesivo a tre alunni della prima classe dell’anno scolastico 2011/2012 perché non stavano zitti: ora il caso è stato archiviato.

L'insegnante, secondo il giudice per le indagini preliminari di Reggio Emilia Angela Baraldi, avrebbe escogitato «metodi educativi ma nello stesso tempo tali da catturare l’attenzione». E «tra questi si colloca "Otto il cerotto", che in quanto tale ha perso la sua valenza di atto di maltrattamento». Un gioco, quindi, come è stato confermato nelle indagini difensive dall’insegnante di sostegno presente in aula al momento dei fatti contestati e dai genitori.

«La maestra, per tranquillizzare i bambini, aveva proposto il gioco "Otto il cerotto" - spiega il difensore Rosanna Beifiori - ha applicato un pezzo di nastro adesivo sulle labbra di tre bambini per dimostrare loro che potevano stare zitti. In realtà, il gioco non è riuscito perchè questo escamotage ha suscitato l'interesse degli altri bambini che volevano pure loro lo scotch. Da lì è iniziata una gogna anche mediatica che ha colpito molto la mia assistita. E solo ora, ne è uscita fuori».
Gli alunni che avrebbero subito il maltrattamento sono stati anche sentiti in sede di incidente probatorio non mostrando particolari traumi. «Anzi - continua l’avvocato Beifiori - dimostrando affetto nei confronti dell’insegnante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Valerio

    22 Ottobre @ 12.23

    I nostri notti e genitori sono cresciuti a schiaffi, bacchettate sulle mani, inginocchiate sui ceci e altre amenita' che oggi farebbero rabbrividire Amnesty, ma i nostri genitori e nonni sono stati capaci di far crescere anche 10 figli, i quali oggi sono persone di tutto rispetto, persone che meritano rispetto, persone che hanno fatto la storia, persone che sono diventate importanti. Noi cosa siamo? I nostri figli cosa sono? La cara signora maestra ha fatto solo un gioco che i bambini hanno accettato di buon grado. Siamo solo noi genitori che non capiamo nulla, li vogliamo proteggere da noi stessi, creando e mettendo solo paure.

    Rispondi

  • Franco Bifani

    22 Ottobre @ 12.10

    A quando bimbi imnaprettati dalle maestrine d'asilo, ma solo così, per gioco?

    Rispondi

  • GIALLOBLU'

    22 Ottobre @ 11.37

    Ma signora maestra incerottare la boccs ai bambini le sembra un gioco? Non ostante non ci siano stati maltramamenti. io non lo chiamerei gioco, anzi per me è già questa una violenza. Non conosce altri giochi da fare?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

16commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery