-5°

Provincia-Emilia

Bufera sul Comune di Fidenza: quattordici anni di irregolarità

Bufera sul Comune di Fidenza: quattordici anni di irregolarità
15
FIDENZA
Annarita Cacciamani
 
Per quasi un mese - dal 13 maggio al 7 giugno 2013 - tre ispettori del ministero delle Finanze hanno setacciato gli atti del Comune di Fidenza nel corso di una verifica amministrativo-contabile.
 
Venerdì il risultato dell'ispezione è arrivato in Comune - alla Corte dei Conti regionale, al collegio dei revisori dei conti del Comune e ai vari ministeri interessati - e la bomba, per così dire, è esplosa. Le irregolarità segnalate sono 24 - soprattutto in materia di personale, trattamento e stipendi dei dirigenti e di bilancio....................Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola
Guarda il servizio del TgParma
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giuseppe Pantano

    28 Ottobre @ 07.27

    Vorrei sottolineare il mio voto contrario in giunta riguardo fatti ora oggetto delle contestazioni degli ispettori:

    Rispondi

  • mauro

    27 Ottobre @ 18.33

    una usl fa il bilancio preventivo e stanzia 100 euri come premio di riusltato. 100 euro per il lavaggio delle lenzuola, 100 euri per le lampadine di una stanza eccetera. Giusto? sbagliato? ogni hanno votano il bilancio. Poi un giorno devono dare i 100 euri stanziati, a qualcuno come premio.. Quindi devono vedere chi li merita. Adesso qualcuno si domanda se inverce di valutare, non abbiaino scelto un altro crterio. i soldi ci sono ma se li danno a me, come premio, quakche problema c'e' . I criteri contano, piu' dei soldi .

    Rispondi

  • Geronimo

    27 Ottobre @ 18.28

    Roberto, pensa che questi hanno raggiunto gli obiettivi e prendono i premi, la cosa sarebbe anche giusta, in italia però abbiamo anche gli unici manager che magari mandano in fallimento un'azienda e prendono le buonuscite milionarie....

    Rispondi

  • lella

    27 Ottobre @ 18.22

    Se finalmente si guardasse dentro TUTTI e ripeto TUTTI gli Enti pubblici di Parma e provincia dal 1995 ad oggi ne escono delle belle...............

    Rispondi

  • roberto

    27 Ottobre @ 18.14

    Ci sono troppi dirigenti che per raggiungere l'obiettivo schiacciano chi sta sotto e spesso non gli danno il massimo. Chi sta sotto non gli riconoscono raggiunto l'obiettivo, e quindi il settore non funziona alla perfezione,ma, stranamente e magia dei verticalismi, loro che ne sono responsabili hanno sempre il massimo. Chi lavora, lavora per uno stipendio e non per due come accade per i dirigenti e i segretari, vedi nei comuni . Dove in un comune di 10 mila abitanti non basta il segretario comunale come un tempo, ma il sindaco può permettersi di nominarlo anche di direttore generale (a cosa serve è sempre un mistero della politica!) con 15, 20 mila euro di ulteriore stipendio. Questi all'anno prendono al lordo dagli 80 mila ai 200 mila euro. Provate ad andare sui siti dei comuni e province e alla voce trasparenza troverete la conferma di questi dati! Occorre tagliare dagli stipendi della giustizia ai politici e dai dirigenti statali in poi. Gli unici a cui si deve riconoscere un aumento è chi fa il suo dovere ed è alla base di queste strutture perchè è spesso per merito loro che funzionano. Il dirigente a volte non sa neppure come funziona veramente il suo servizio. Non parliamo poi degli stipendi dei dirigenti delle varie agenzie, partecipate, ecc. Una vera vergogna per chi deve vivere con 1000, 1200 euro al mese! Ci vuole una rivoluzione non sanguinaria ma comunque oramai ci vuole!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto