10°

24°

Provincia-Emilia

Studenti e "figli di papà" spacciavano eroina a basso costo: 11 arresti

Studenti e "figli di papà" spacciavano eroina a basso costo: 11 arresti
Ricevi gratis le news
3

REGGIO EMILIA, 29 OTT – Ci sono anche studenti universitari e insospettabili 'figli di papà" tra gli 11 arrestati per spaccio di eroina a basso prezzo, perchè tagliata male, marijuana e hashish nell’operazione Gray Zone dei carabinieri di Castelnovo Monti (Reggio Emilia). Individuate centinaia di cessioni di droga a ragazzi giovani, anche minorenni. Le indagini sono partite in estate con l’arresto di due ragazzi italiani in possesso di mezzo chilo di marijuana. E' spuntato così il vasto giro di spaccio.

"Se fosse stata un’attività lecita poteva essere inserita in quella dell’imprenditore". In questo modo il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Emilia ha definito il 'trafficò svolto dagli undici arrestati per spaccio, tutti tra i venti e i trent'anni, soprattutto italiani e di buona famiglia. Oltre alle custodie in carcere, una persona è stata sottoposta a misura cautelare dell’obbligo di firma, quattro indagate e una cinquantina di giovani segnalati come consumatori.
Inoltre è stato sequestrato circa un chilo di stupefacente, tra marijuana, hashish ed eroina. "Abbiamo riscontrato un preoccupante aumento del consumo di eroina anche tra i giovanissimi – ha spiegato il colonnello Paolo Zito, comandante provinciale dei carabinieri di Reggio Emilia – Tra l’altro si trattava di stupefacente a basso costo, perchè era tagliato male e quindi rischioso per la salute". L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore Valentina Salvi e svolta dai militari del nucleo operativo di Castelnovo Monti, ha permesso di ricostruire, utilizzando i metodi tradizionali, cessioni a partire dal gennaio del 2012. Tuttavia le indagini non sono ancora terminate: i carabinieri stanno cercando di risalire a monte alle fonti di approvvigionamento della sostanza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mauro

    29 Ottobre @ 23.09

    la pena di morte no, perche' potrebbe scapparci l'errore giudiziario, e allora rimediare poi? ma qualcosa di molto peso, perche' no? non mi piace si dica no a qualcosa perche' non serve; Si dice no a qualcosa se la si riitiene ingiusta, o iririmediabile. Altrimenti perche' no?

    Rispondi

  • Veronica

    29 Ottobre @ 16.11

    L'unico vero modo di arginare il fenomeno omicida dello spaccio e smercio della droga e' di fare come in Iran e in CIna : la pena di morte.E' il solo deterrente legale perché con le leggi attuali la scamperanno sempre.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Viadotto sul Po chiuso, Governo vaglia fattibilita' ponte di barche

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

18commenti

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

tg parma

Blitz col coltello in farmacia, è caccia ai rapinatori Video

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

1commento

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

gran bretagna

L'agenzia dei trasporti di Londra non rinnova licenza a Uber. Che fa subito ricorso

Italia

Trova cadavere nella sua auto, si tratta di un clochard

SPORT

Gallery sport

Il ritorno di Valentino Rossi: le foto

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte