-1°

14°

Provincia-Emilia

"Qualcuno mi aiuti a ritrovare la famiglia che salvò mio padre"

"Qualcuno mi aiuti a ritrovare la famiglia che salvò mio padre"
0

Settant'anni dopo vuole riabbracciare chi salvò la vita a suo padre. L'appello alla «Gazzetta» è arrivato dall'Oxfordshire (Gran Bretagna). Andrew Adams, figlio del tenente Frank,  è stato in provincia di Parma di recente. A settembre ha partecipato alle celebrazioni per ricordare il 70° anniversario della liberazione del campo  di prigionia  di Fontanellato (il «Camp 49») dove suo padre fu internato. 

Nella circostanza, è cresciuto il suo desiderio di incontrare di nuovo chi nascose suo padre dalle truppe tedesche, consentendogli di salvarsi e di rientrare in Inghilterra. Da qui, la decisione di rivolgersi direttamente al nostro giornale. Per questo, ha spolverato dall'armadio dei ricordi tutto quanto poteva essere utile per risalire a quella generosa famiglia di agricoltori che abitava sulle montagne parmensi.  Andrew Adams rammenta  che nel 1962, quando aveva appena cinque anni, accompagnò il padre e  i famigliari a riabbracciare quei contadini.
«Di quel viaggio - sottolinea - ricordo    poco: solo la grande gioia di quella famiglia nello scoprire che mio padre era sopravvissuto alla guerra e tantissimi  pranzi celebrativi».
Il suo sogno è che qualcuno, sulle nostre montagne, possa aiutarlo a completare il puzzle. 
«Mio padre - racconta Andrew Adams - era del 1916 e si arruolò nel Royal Tank Corps (carristi) nel 1937. Nel 1940 fu mandato in Grecia con il 3° Royal Tank Regiment, quindi in Egitto, dove combattè nel deserto occidentale. Era comandante su un carro armato quando fu catturato nel novembre del 1941, in occasione della battaglia di Sidi Rezegh, in Libia. Fu mandato in Italia e, dopo essere stato in diversi campi di prigionia, fu inviato al nuovo Camp 49,   aperto a Fontanellato nel 1943. In seguito all'armistizio, il comandante del campo, colonnello Vicedomini, liberò i prigionieri. I cittadini di Fontanellato aiutarono mio padre e gli altri a scappare dai tedeschi e diedero loro cibo e vestiti».
«Mio padre e altri due di cui non conosco il nome - ricorda ancora Adams - scapparono verso i monti a Sud di Parma, dove trascorsero un anno prima di riuscire finalmente ad attraversare le linee del fronte e ad unirsi all'esercito americano. Durante questo tempo, mio padre rimase presso alcuni agricoltori insieme con un un gruppo di partigiani. Ma non so dire dove. Non credo sia un'esagerazione affermare che quella famiglia gli salvò la vita».
Solo un nome ricorre nella mente di Andrew: Bardi. Ma non sa dire se abbia attinenza con quei luoghi   poi visitati  nel 1962 e dove furono scattate le foto che proponiamo in questa pagina. 
«Mio padre ritornò in Inghilterra nel 1944. Lasciò l'esercito nel 1954, quindi divenne prete anglicano. Ha avuto quattro figli, due maschi e due femmine.  Aveva imparato l'italiano in campo di prigionia e lo parlava abbastanza bene. Aveva anche la passione di cucinare cibi italiani anche al rientro in patria, fatto inusuale nella Gran Bretagna degli anni Sessanta».
Frank Adams morì nel 1969,  stroncato da un cancro.r.p. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia