Provincia-Emilia

Varano, il sì alla terza seduta: via libera all'Unione dei Comuni

Varano, il sì alla terza seduta: via libera all'Unione dei Comuni
Ricevi gratis le news
0

Valentino Straser

Sono servite tre sedute del Consiglio comunale per approvare, con sette voti della maggioranza  (astensioni di Giovanni Rabidi e Pierantonio Tanzi e 3 voti contrari dell’opposizione)  lo Statuto e l’atto costitutivo dell’Unione dei Comuni, che coinvolge, oltre a Varano, i comuni di Varsi, Pellegrino Parmense, Bore, Terenzo, Borgotaro, Compiano e Tornolo.
«Ad oggi - ha spiegato il sindaco Luigi Bassi - i Comuni sotto i 3000 abitanti sono obbligati ad esercitare in forma associata tutte le funzioni comunali. Dal 1 gennaio 2014 la Comunità montana cesserà le proprie funzioni:  la mancanza di un soggetto che possa subentrare determinerebbe un carico gravoso alle amministrazioni comunali. Si creerebbe - pone l’accento il sindaco - un'incertezza per il personale dipendente e l’impossibilità di esercitare le funzioni delegate dalla Regione con grave danno nei confronti di servizi essenziali per le zone montane quali l’agricoltura, la forestazione e il vincolo idrogeologico. I sedici Comuni dell’ambito ottimale, individuato dalla Regione Emilia-Romagna, possono costituire al suo interno una sola Unione e altre alternative non sono possibili, non è stato possibile, da subito, coinvolgere tutti i Comuni e per questa ragione si è avviata una prima fase con otto Comuni. Un primo passo che rappresenta l’atto essenziale per consentire la creazione di una Unione che si faccia carico delle funzioni proprie della Comunità montana e possa essere strumento per la gestione delle funzioni obbligatorie». La futura sede istituzionale della futura Unione sarà collocata a Varano Melegari, mentre quella operativa a Borgotaro.
«La conferma, anche con soli otto Comuni, della sede istituzionale in bassa valle - ha spiegato Bassi - sta a significare un nuovo approccio, una apertura alle diverse peculiarità del territorio ed alle sue sfaccettature sia di carattere sociale, economico e culturale».
Alessandro Saglia Codeluppi ha espresso la contrarietà all’approvazione dello Statuto e ha chiesto di ritirare l’argomento dall’ordine del giorno per riflettere maggiormente sulla costituenda Unione. Paolo Balbo ha ribadito il concetto espresso da Saglia Codeluppi, avanzato riserve sulla funzionalità del nuovo organismo e dubbi sul trasferimento della sede istituzionale a Varano Melegari. Sia Giovanni Rabidi che Pierantonio Tanzi hanno invece riaffermato la loro scelta di astenersi dall’approvazione dello Statuto per l’Unione dei Comuni, mentre Claudio Filippini, capogruppo di maggioranza, ha confermato la posizione favorevole della maggioranza all’approvazione dell’atto costitutivo.
«Auspico - ha concluso Luigi Bassi - che l’iter di questo complesso percorso possa concludersi positivamente con l’approvazione da parte di tutti i Consigli Comunali dello Statuto e possa aprirsi la seconda fase del percorso che porterà alla concreta attuazione del progetto che è alla base del processo di riordino territoriale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene,la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

maltempo

Emergenza elettricità: 8mila utenze isolate nel parmense

1commento

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

6commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

26commenti

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

AVEVA 46 ANNI

Fidenza, stazione più triste senza Luca, il suo giornalaio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

austria

Esplosione impianto di gas: interrotto il flusso tra Russia e Italia. Calenda: "Oggi stato d'emergenza"

sudafrica

Rissa in carcere, ferito Pistorius

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

fidenza

Coduro, 25 mici a rischio sfratto

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole