23°

Provincia-Emilia

Bovis: "Servizi sociali e scuola, nessun taglio"

Bovis: "Servizi sociali e scuola, nessun taglio"
Ricevi gratis le news
0

 Giulia Coruzzi

Dopo il grido lanciato dall’educatore nei giorni scorsi, in cui venivano denunciati i tagli alle ore dedicate ai ragazzi con disabilità in un istituto langhiranese, il Comune e i Servizi sociali langhiranesi colgono la palla al balzo.
«Tutti gli studenti del nostro comune, a ogni livello di istruzione, sono tutelati in maniera sempre crescente - ha puntualizzato il sindaco Stefano Bovis -. I casi denunciati dall’educatore riguardano alunni residenti in altri comuni che non sono in alcun modo legati a noi e ai nostri Servizi sociali». 
Le ore settimanali vengono infatti stabilite dai Servizi sociali di concerto con la scuola e i neuropsichiatri infantili ma ogni alunno «dipende» dal suo Comune di provenienza. «Tutti i nostri casi, sia quelli tutelati dalla legge 104 sia i bambini e i ragazzi con disturbi specifici dell’apprendimento, i cosiddetti Dsa, quest’anno dispongono alcuni delle stesse ore dell’anno scorso, altri anche di ore in più - spiegano Alessandra Aliani e Stefania Miodini, rispettivamente responsabile dei Servizi socio-educativi e direttore generale Aps -. In tutto siamo passati da 212 a 245 ore totali a settimana distribuite sui vari plessi. Ancor prima che uscisse una normativa a livello ministeriale per tutelare i Dsa abbiamo anticipato questo tipo di servizio specializzando alcuni educatori, in particolare per seguire i bambini con disturbi cognitivi, dislessia, disgrafia, discalculia. Un tempo si credeva che certi problemi fossero legati a una scarsa capacità di concentrazione, ora sappiamo che per questi bambini risultano utili metodiche particolari di apprendimento, perché i loro processi cognitivi procedono attraverso meccanismi non canonici». 
E per dare sostegno ai ragazzi con difficoltà c'è anche un progetto che occupa il pomeriggio: si chiama progetto Linfa e ha dato vita a un centro in cui gli educatori operano al fianco dei ragazzi in accordo con la scuola e gli operatori che seguono gli studenti in classe: «E' un percorso che procede con continuità, dalla classe a questo luogo che funge quasi da dopo-scuola - sottolinea Stefania Miodini -. Linfa è stato aperto ufficialmente nel mese di ottobre 2012 ed è nato con l’obiettivo di accrescere il dialogo e l’interrelazione tra le famiglie residenti sul territorio e i servizi competenti, per facilitare lo svolgimento di attività finalizzate alla costruzione di nuovi percorsi di sostegno alla genitorialità e ai minori». 
Se un occhio di riguardo è rivolto all’acquisizione di una maggior consapevolezza in merito alle forme di espressione, emozione e corporeità, un altro è ben aperto sulle problematiche relative all’integrazione. «Famiglie straniere, di lontana o recente immigrazione, provenienti da paesi extra europei, giungono al Servizio entrando da due fronti: dalla porta principale i genitori che rivendicano diritti o esprimono disorientamento, dalla finestra i loro figli che urlano dal basso richieste di comprensione, manifestando un grave disagio anche attraverso gesti eclatanti – continua la direttrice Asp -. Il fenomeno delle seconde generazioni, di recente interesse sociale e politico, vede una posta in gioco molto alta: riguarda la qualità della convivenza futura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

52 offerte di lavor

LA BACHECA

79 offerte per chi cerca lavoro

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

carabinieri

Lite con coltello in via Lazio: e così viene incastrato per furto

3commenti

FATTO DEL GIORNO

Sicurezza: "Un'intesa è fondamentale perché è un bene di tutti i cittadini"

basilicagoiano

Spaccata al bar: videopoker svuotati in un casolare

Calcio

Per il Parma un altro ko

13commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, si attendono gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

Moto

Valentino Rossi annuncia: "Ad Aragon ci sarò"

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D