10°

22°

Provincia-Emilia

Rubati a Sala e pronti a "sgommare" verso l'Ucraina: recuperati 84 pneumatici

Rubati a Sala e pronti a "sgommare" verso l'Ucraina: recuperati 84 pneumatici
Ricevi gratis le news
13

(C.C.) Stavano per "sgommare" - via furgone- verso l'Ucraina, ma un controllo dei poliziotti della Mobile ha fermato subito, in via Colorno, il viaggio di 84 penumatici invernali nuovi di zecca e quasi nuovi di furto. E' successo la sera del 1 novembre, quando gli agenti dell'antirapine, in servizio di prevenzione dei reati, hanno fermato e controllato un furgone con targa ucraina. A bordo tre uomini: due autisti ucraini che fanno la spola tra l'Italia e il Paese dell'Est per trasportare merci, e un connazionale 35enne che risiede a Parma, T.O., pregiudicato per ricettazione.
All'apertura del furgone, l'immagine degli penumatici nuovi di zecca e con gli adesivi identificativi rimossi. Alla richiesta della loro provenienza il 78enne ha detto di averli acquistati per duemila euro da due romeni incontrati poco prima, con l'intento di rivenderli in Ucraina. Il "sottocosto" ha insospettito I poliziotti, che hanno proceduto a un meticoloso controllo delle gomme: all'interno di una c'era ancora una parte di etichetta che portava a Sala Baganza, al gommista Passera, "visitato" dai ladri il  26 ottobre. Gli penumatici sono stato sequestrati e saranno restituiti al legittimo proprietario. T.O. E' stato denunciato per ricettazione.

Guarda il servizio del TgParma
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nextor

    06 Novembre @ 10.25

    Se i partiti che ci hanno governato indisturbati per tanti anni, invece che pensare solo agli interessi loro e del loro capo, avessero stretto accordi internazionali, coinvolgendo comunità europea e gli stati di provenienza per il rimpatrio nel paese d'origine degli stranieri che commettono reati, avremmo risolto gran parte del problema di sovraffollamento delle carceri (per cui l'Italia, è stata condannata a versare indennizzi per 120 milioni di euro dalla Corte di Strasburgo solo nel 2012), e avremmo meno problemi di ordine pubblico. E se uno stato rifiuta di riprenderseli: embargo sulle sue merci e congelamento dei beni all’estero per pagare le spese di mantenimento dei suoi cittadini in carcere.

    Rispondi

  • annamaria

    06 Novembre @ 00.32

    Ma cosa ci fa un ucraino pregiudicato, tranquillamente residente a Parma? non si può sbatterlo fuori? Poi se sta male mi tocca anche pagargli le cure? Neppure io voglio sta gente, ma non voglio neppure casa pound o centri sociali. Non mi piace sostituire pregiudicati stranieri con pregiudicati italiani.

    Rispondi

  • balenoelavoromeno

    05 Novembre @ 20.35

    @MARK: purtroppo razzisti li siamo diventati un po' tutti. Dico purtroppo, ma è inevitabile. Questa gentaglia si permette il lusso di rubare a gente onesta senza rischiare nulla. Ricordiamoci che la responsabilità di tutto questo è dello Stato in quanto tutela, senza ritegno, ogni piccolo crimine, lasciandolo impunito. Un giorno, fra non molto, si arriverà a farsi giustizia da soli. E qui inizieranno i veri problemi.

    Rispondi

  • giuliano

    05 Novembre @ 20.31

    prendete a lavorare uno dei paesi dell'est dopo vi manda il suo amico a rubare. oltre tutto dobbiamo curarli a gratis dargli da mangiare e se rubano non li possiamo neanche toccare questa legge di merd.. italiana casa pound c'e ne vorrebbero dieci in città altro che centri sociali, vergognamoci a votare quei partiti che distruggono l'onore italiano. l'onore ce lo a mangiato e bevuto. non mi esprimo maggiormente per non incorrere in sanzioni ma asema stuff bomben

    Rispondi

  • marco

    05 Novembre @ 18.45

    Basta!! Non se ne può più di questa gentaglia! Diventeremo razzisti sul serio se qualcuno non mette freno a questa orda barbarica che ci assale, andrà a finre chefaremo come gli americani che sparano a vista. MA QUELLO CHE MI FA PIU' SCHIFO E' CHE C'E' CHI LI DIFENDE, MAGARI PER ACCAPARRARSI IL LORO VOTO. A CASA, GLI UNI E GLI ALTRI!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel