21°

31°

Provincia-Emilia

Cinque sindaci "contro" in prefettura

Cinque sindaci "contro" in prefettura
0

Sono cinque «no» all’abolizione delle Province e alle unioni dei Comuni quelli pronunciati da altrettanti sindaci della montagna durante l’incontro organizzato ieri mattina in prefettura con il prefetto Luigi Viana.
La richiesta avanzata da Luigi Lucchi (Berceto), Lorenzo Bonazzi (Solignano), Giuseppe Conti (Bardi), Ferrando Botti (Albareto) e Claudio Alzapiedi (Valmozzola) è che il governo rimandi a dopo le elezioni amministrative - attese in primavera in tutti questi Comuni con la sola eccezione di Solignano - quella riorganizzazione istituzionale che dovrebbe portare all’abolizione delle Province.
Secondo i cinque sindaci sarebbero inoltre da rimandare a dopo l’appuntamento con le urne i processi che portano alle unioni dei Comuni, considerate un aggravio burocratico per le piccole amministrazioni, in aperto contrasto con la visione caldeggiata dalla Regione Emilia Romagna, che spinge verso questa sorta di accordi fra piccole realtà territoriali confinanti.
«Noi sindaci – spiega Bonazzi – siamo di fronte a una montagna di burocrazia che frena il modo dinamico di operare di chi vuole dare risposte concrete ai cittadini. Le unioni di Comuni poi non farebbero altro che complicare una situazione già insopportabile invece di contribuire a semplificarla».
Sulla stessa linea di pensiero c'è la posizione espressa da Botti: «Le unioni sono un ulteriore aggravio burocratico. Se il governo volesse procedere alla semplificazione istituzionale, sarebbe meglio partire dalle Regioni e non dai Comuni, che sono l’ente a più stretto contatto con i cittadini».
Anche il sindaco di Bardi, Giuseppe Conti, invita il governo ad operare dei tagli «nelle Regioni e nel numero dei parlamentari, e non nelle Province intese come importante trait d’union con i Comuni». «Oltre ad essere primo cittadino – continua – sono anche consigliere provinciale, e mi rendo conto dell’importanza della Provincia per i Comuni più piccoli ed isolati come possono essere quelli della montagna».
Lucchi se la prende invece con il ministro Delrio, fautore della riorganizzazione istituzionale e sostenitore della necessità di abolire le Province: «Siamo andati dal prefetto in difesa della democrazia e delle Province per sanare lo sfregio della Costituzione fatto dal ministro Delrio. A livello nazionale abbiamo dei ladri di futuro, impegnati a bloccare le istituzioni che funzionano bene».
Dal sindaco di Valmozzola, Claudio Alzapiedi, arriva infine una considerazione pratica: «Se l’obiettivo del governo è quello di risparmiare, al posto delle unioni sarebbero meglio le fusioni. Per quanto riguarda il Comune che amministro, ho sperimentato lo strumento delle convenzioni, stipulate sia con Berceto che con Corniglio, in quanto sono uno strumento flessibile che garantisce l’autonomia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Ancora risse davanti alla stazione

Piazza Dalla Chiesa

Ancora risse davanti alla stazione

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

Presentazione

Croce rossa, un secolo e mezzo in un libro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

Bedonia

Fontane chiuse, scoppia la polemica

DRAMMA DI TORINO

Panico collettivo: parla la psicologa

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse