-1°

Provincia-Emilia

Si butta sul cofano simulando un incidente

Ricevi gratis le news
15
REGGIO EMILIA – In sella ad una bicicletta, in via Risorgimento a Reggio Emilia, con mossa da stunt-man si è buttato sul cofano di un’auto condotta da una donna simulando un incidente e lamentando ferite. Quando la donna, poi, ha chiamato il 113 si è avventato contro l’auto prendendola a calci. Un testimone ha confermato la simulazione.
 
Così l’uomo, nigeriano, 53enne, dopo essere stato portato in ospedale e dimesso con 2 giorni di prognosi, è stato denunciato per danneggiamento. Al vaglio la truffa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    08 Novembre @ 18.01

    @giulio - 1) se fai un sito decidi tu che cosa ti sembra lecito, che cosa va cestinato e così via. Qui lo decidiamo noi, e se non ti piace il mondo è grande. Poi mi dirai in quanti siti troverai verso lettori arroganti come te la stessa tolleranza. 2) E per i reati di mafia esportati dagli italo-americani chi avrebbe dovuto pagare....? Sai che se la Kyenge o la "Bordini"i ti querelassero per il tuo post probabilmente vincerebbero la causa? E che potrebbero querelare anche noi (che infatti ti lasciamo tutta la responsabilità del tuo illuminato ragionamento)? - Fai una cosa: fai il lettore, e giudica i mestieri che conosci: a moderare il forum continuiamo a pensarci noi. Grazie

    Rispondi

  • Geronimo

    08 Novembre @ 16.35

    Gio, non è che manca il controllo, è che è difficile dimostrare il contrario, io posso buttarmi a terra mentre tu passi, nessun testimone, passa poi un signore che mi vede e mi soccorre, io furbo prima ti faccio alterare e poi quando si vede il soccorritore faccio la vittima, tu come fai a questo punto a difenderti? A me anni fa è capitata una cosa curiosa, uno al telefonino andava a centro strada e mi spacca lo specchietto che parte e va a colpire una terza auto senza che subisse danni. Compiliamo la constatazione amichevole e ognuno per la sua strada. Io mi riparo il danno e l’assicurazione mi risarcisce, qualche mese dopo, con l’assicurazione rinnovata arriva alla mia assicurazione una richiesta di risarcimento danni per qualche milione di lire da parte della persona che mi era venuta contro e dalla persona contro la cui auto era andato a finire lo specchietto, auto ricordiamo che non aveva subito nessun danno. Le due persone si erano messe d’accordo per addossare a me la colpa, la signora aveva testimoniato il falso contro di me, si era fatta fare evidentemente un falso preventivo sui danni subiti insieme all’altro signore (cosa poteva costare a fine anni 90 uno specchietto 100 mila lire? Bene 14 milioni di lire di risarcimento danni richiesti qualche cosa non proprio limpida diciamo che esiste), la mia parola contro la loro, secondo voi chi poteva avere la meglio? Per fortuna mi sono salvato con il fallimento dell’agenzia assicurativa, non ho più saputo nulla ed evidentemente senza copertura dell’assicurazione i due si sono ben guardati dal farmi una causa civile su un falso incidente. Come vedi non è che manca il controllo, è che è molto difficile smascherare questi tipi di truffe

    Rispondi

  • Antonio

    08 Novembre @ 13.57

    Ognuno si arrangia come può, c'è chi evade le tasse e non puoi farci niente, solo pagare di più tu al suo posto e c'è chi non le può evadere perché non ha niente e si arrangia come può. E' peggio chi lo fa per bisogno o solo per fregarti?

    Rispondi

  • Giuio

    08 Novembre @ 12.32

    E il cofano danneggiato chi lo paga ? La kyenge, la bordini ? o quello che censura i leciti interrogativi come questi ?

    Rispondi

  • Roberta

    08 Novembre @ 11.31

    E gli abbiamo pagato pure le cure del pronto soccorso?????ma robe da matti...... andiamo avanti così e questa gente ne farà sempre delle peggio, tanto la legge è dalla parte degli imbroglioni......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5