Provincia-Emilia

Frane: la Regione "sblocca" 5,4 milioni per le aziende agricole del Cornigliese

Frane: la Regione "sblocca" 5,4 milioni per le aziende agricole del Cornigliese
2

Comunicato stampa della Regione

Può partire la ricostruzione delle aziende agricole maggiormente danneggiate dalle frane che nella primavera 2013 colpirono duramente l’Appennino emiliano. La Regione Emilia-Romagna, con una delibera di Giunta, ha infatti autorizzato l’impiego di oltre 5 milioni 422mila euro, di cui 3 milioni immediatamente disponibili, destinati a finanziare la ricostruzione delle imprese ubicate nel Comune di Corniglio, alcune delle quali furono completamente distrutte dagli eventi franosi della scorsa primavera.
La delibera è stata approvata non appena è arrivato il nulla osta dal Dipartimento nazionale della Protezione civile, che la stessa Regione aveva richiesto in un incontro a Roma presso il Dipartimento. Con questo atto la Giunta regionale autorizza il Comune parmense a riassegnare i fondi ottenuti in seguito a precedenti eventi calamitosi e che non erano stati ancora interamente utilizzati.

«Si tratta di un provvedimento che permette di dare una risposta concreta alle esigenze delle aziende colpite, che con le frane della scorsa primavera hanno visto duramente compromessa la possibilità di proseguire la propria attività - commentano gli assessori regionali all’Agricoltura, Tiberio Rabboni, e alla Difesa del suolo, Paola Gazzolo -. Finanziamo la ricostruzione delle imprese agricole scongiurando al tempo stesso il rischio della delocalizzazione fuori comune: una delle condizioni stabilite dalle norme nazionali per accedere ai contributi, infatti, è che le attività siano mantenute nel comune di Corniglio».
Questo provvedimento si colloca all’interno di un’azione più ampia dei due assessorati, che coinvolgerà tutte le aree interessate dagli eventi franosi. «Per quanto riguarda gli altri comuni colpiti - spiegano Rabboni e Gazzolo - stiamo provvedendo ad acquisire i contributi del Fondo di solidarietà nazionale del ministero delle Politiche agricole. Inoltre attendiamo nei prossimi giorni l’emanazione, da parte del Dipartimento nazionale di Protezione civile, degli atti necessari ad effettuare una ricognizione omogenea dei danni, per i quali il Governo si è impegnato a destinare apposite risorse».
Il percorso di ricognizione è finalizzato alla quantificazione dei danni subiti sia dai soggetti privati sia dalle attività produttive del territorio regionale che furono gravemente colpiti dagli eventi calamitosi; eventi per i quali, lo scorso 9 maggio, fu dichiarato lo stato di emergenza dal Consiglio dei Ministri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maria Elena

    13 Novembre @ 09.11

    Mi raccomando ricostruite le aziende nello stesso posto in cui sono crollate. Così tra venti anni saremo ancora qua a parlarne.

    Rispondi

  • fabrizio

    12 Novembre @ 15.10

    E' positivo che arrivino risorse per attivare nuovi progetti di sistemazione del territorio e aiuti dei cittadini colpiti, lo si doveva fare prima..., bisogna anche sperare che questi soldi siano amministrati con onestà. Volevo evidenziare che a Tizzano onestamente sono stati sì fatti i lavori di ripristino sui punti maggiormente toccati dall'emergenza, ma è "scandaloso" che a tutt'oggi non sia stato fatto "niente " sull'ordinario, basta fare un giro per le strade nello stesso paese foglie d'appertutto, cunette piene, tombini nel viale con addiruttura crescita l'erba, l'acqua quando piove va d'appertutto per le strade, nella strada davanri alla piscina tutta l'acqua del versante e della strada finisce nel campo sottostante e via dicendo. Evidentemente il "sindaco" oltre la piazza non va e altro non vede, l'emergenza sì perchè vi è costretto, mi domando però dove sia anche l'opposizione....!! Non resta che sperare nella clemenza degli elementi... Cordiali saluti

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

4commenti

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

tg parma

Università, aumentano gli iscritti: +12,7% Video

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

tribunale

Sparò all'amico in via Europa: condannato a 6 anni

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

27commenti

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

torino

Sale sulle scale mobili della metro. Ma col Suv Foto

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto

tg parma

All'Annunziata 40 presepi in mostra da tutta Italia Video