-6°

Quartieri-Frazioni

Affitti in nero: scatta il contro corteo

Affitti in nero: scatta il contro corteo
0

Chiara Pozzati
I nomi di chi è arrivato ai coltelli l’ultima volta sono impronunciabili. Nomi complicati, come è complicata la vita in Oltretorrente, considerato da molti (troppi) il fortino di spaccio e degrado. «Ma bisogna avere il coraggio di scavare per scoprire la vera causa di quanto accade. Invocare più controlli e poliziotti non serve a nulla». A parlare è Emilia Aresi, portavoce del Gruppo anarchico Cieri che ieri ha radunato i cronisti sotto i portici dell’Ospedale Vecchio, poco prima che iniziasse il corteo silenzioso in piazzale Inzani. «Il neo dell’Oltretorrente sono gli affitti in nero - assicura ancora la giovane -, le famiglie costrette a vivere in garage, cantine, negozi pagando prezzi esorbitanti. Chiunque preferirebbe trascorrere all’aperto più tempo possibile se l’alternativa è questa». Ecco perché i giovani anarchici, gli studenti, i ragazzi della Rete diritti in casa e il Comitato antifascista Montanara hanno organizzato il «contro corteo».  Lunedì, ore 18.30. I manifestanti sciamano dietro ai residenti sventolando il loro striscione, su cui campeggia la scritta: «Sfruttatori, speculatori, razzisti: è questo il vero degrado». «Com'è possibile che ci siano così tanti affitti irregolari e nessuno dica nulla?» rilanciano quelli del corteo bis. Partono da piazzale Inzani e imboccano borgo Galaverna, sfilano di fronte a borgo Poi («proprio qui, in un ex negozio puzzolente, vive una famiglia con una bimba di pochi mesi», ripetono) e inforcano via D’Azeglio. Sempre a debita distanza da chi cammina in silenzio (i patti con le forze dell’ordine sono chiarissimi: i cortei non devono sfiorarsi) passano il ponte di Mezzo e filano a passo spedito verso la Piazza. «Ciò che accade - rilanciano i manifestanti - è frutto di una politica sbagliata, di un’amministrazione - attuale e precedente - che è la vera colpevole».  I due cortei si azzuffano (verbalmente, s'intende) ma qualcuno trova il tempo di confrontarsi. Intanto Parma si affaccia alle finestre, si sporge dai balconi, resta attonita, parecchio confusa, di fronte a chi parla di cause e chi lamenta effetti devastanti. «Bisogna alzare la voce e denunciare chi affitta l’inaffittabile - concludono - chi sfrutta il lavoro nero e la rendita a nero, bisogna squarciare il velo dell’omertà».  Il nome di qualche presunto «affittuario strozzino» rimbalza nell’aria. «Finché ci saranno loro il sangue continuerà a scorrere in Oltretorrente».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Il ritratto

Tragedia di Cascinapiano, parlano gli amici di Filippo: "Era speciale"

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

VIABILITA'

Cascinapiano, i residenti: "Chieste strisce pedonali e più luci: inascoltati"

2commenti

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: un ferito grave

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

1commento

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

DOPPIO ENRICO VIII

Sorpresa al Regio: Spotti recita "muto", Zanellato canta

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

gazzareporter

Piazzale Borri, quelle dichiarazioni di (zero) amore...

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali Foto

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

1commento

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

SANT'ILARIO D'ENZA

Soldi e gioielli in freezer per "salvarli" dal mercurio: anziana truffata

mafia del brenta

Sequestrato il "tesoro" di Felice Maniero

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video