16°

31°

Quartieri-Frazioni

Via Edoari: le mamme contro Tir e bus

Via Edoari: le mamme contro Tir e bus
Ricevi gratis le news
0

Di Marco Severo


Vogliono bloccare gli bus e Tir  le «green mom», le mamme ambientaliste di via Edoari.
«Il presidio è in programma per sabato: basta con gli autobus e i camion che scaricano gas sotto i nostri balconi». La protesta era già stata preparata qualche giorno fa ma il maltempo l'ha fatta slittare: striscioni e  passeggini con i bambolotti, già pronti a inondare il quartiere per impedire il transito ai mezzi Tep.
«Avevamo preparato delle carrozzine con dei pupazzi sistemati sopra - spiegano le mamme - allo scopo di simboleggiare il disagio cui sono esposti i nostri bambini, costretti a sopportare smog e inquinamento acustico». Via Edoari è un lembo di città schiacciato fra ferrovia e tangenziale, a pochi metri dalla rotatoria che congiunge via Toscana e via Mantova.
La strada è una fettuccia d’asfalto costeggiata da condomini e case indipendenti, un’arteria popolatissima e tipicamente residenziale. In fondo al quartiere stanno diverse aziende, meta dei camion che continuamente attraversano il quartiere: «Prima ancora che iniziasse il viavai della Tep - dice infatti Enrica Berto, portavoce del gruppo - esisteva già la questione dei Tir, diretti a decine verso le officine della zona».
Nel corso della settimana il flusso dei mezzi pesanti «rappresenta un pericolo costante per i bambini. Da 20 anni esiste un progetto per la realizzazione di una bretella stradale tra via Mantova e la tangenziale, ma finora è rimasto inattuato».
Al pericolo di incidenti si somma, poi, quello dell’inquinamento atmosferico e acustico: «Ci siamo documentate - dice la Berto - e abbiamo scoperto che i rumori prodotti dai camion sforano di almeno di dieci punti il tetto dei 65 decibel diurni, fissato come limite da una normativa europea».
E siccome piove sempre sul bagnato «nel 2006 sono arrivati anche gli autobus della Tep a complicare il quadro». Secondo infatti le «green mom», due anni e mezzo fa il Comune decise «di piazzare proprio vicino a via Edoari il capolinea delle corse 7 e 21. In casa mia - lamenta la Berto - siamo stati costretti a modificare la disposizione delle stanze per evitare che mia figlia di tre anni respirasse i fumi di scarico».
Come la portavoce la pensano le altre mamme del gruppo: «Ci siamo rivolte al Comune, incontrando una delegazione della Smtp, già nel luglio 2006 - continua la donna - ma, nonostante le promesse le cose sono rimaste invariate».
 Stesso discorso per le barriere di separazione della ferrovia, inesistenti. In via Tiepolo, laterale di via Edoari, i binari corrono scoperti a tre metri dall’unico parco giochi del quartiere: «Anche su questo punto il Comune ha fatto orecchie da mercante».
Pietro Somenzi, assessore alla Viabilità, ha dimostrato «piena disponibilità ad incontrare gli abitanti del quartiere per un tavolo di confronto».
Non rinuncia però l’esponente del Comune a definire «originale» il motivo delle lamentele: «Di solito - dice infatti - i cittadini protestano per ragioni esattamente contrarie, e cioè proprio per avere un capolinea della Tep sotto casa».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

1commento

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

7commenti

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

5commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

9commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

1commento

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

11commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

1commento

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti