10°

24°

Quartieri-Frazioni

Via Venezia, pista ciclabile di guerra

Via Venezia, pista ciclabile di guerra
Ricevi gratis le news
0

Pierluigi Dallapina
Bene per i ciclisti, ma male per i commercianti. La pista ciclabile di via Venezia non piace ad alcuni negozianti, che al Comune chiedono di studiare delle soluzioni per consentire ai clienti e ai fornitori di fermarsi con la propria auto a pochi metri di distanza dalle loro  vetrine. Una richiesta condivisa anche da un gruppo di commercianti di via Trieste.
«Via Venezia è una via di passaggio e non di passeggio» dice Alfredo, dal 1976 dietro al bancone della sua fioreria.
 «La viabilità è scorrevole e grazie alla tangenziale è stato eliminato il traffico pesante - sottolinea Claudia della Fioreria Venezia - ma le nuove modifiche alla viabilità impediscono ai clienti di fermarsi. A noi manca anche la zona di carico e scarico delle merci».
Per evitare la sosta selvaggia, che dà luogo al malcostume di auto parcheggiate sulla pista ciclabile o, peggio ancora, in mezzo alla carreggiata, qualcuno propone di adottare la soluzione imboccata in via Emilia est.
«In corrispondenza dei negozi - propone Carlotta Spezia del Magic Bar - si potrebbero realizzare almeno alcune rientranze, tanto per offrire qualche posto auto». Invece, l'idea di mettere dei colonnotti come dissuasori di sosta viene respinta senza mezzi termini dai negozianti della strada.
«Per via Venezia - dice Ottorino, dell’ortofrutta Pisani - c'è anche un altro nodo da risolvere, che è la riapertura in tempi brevi di strada Benedetta».
Sul problema parcheggi, l’assessore alla Mobilità Pietro Somenzi ha avuto un faccia a faccia con alcuni commercianti. Alla fine, dal Comune è arrivata la proposta della sosta a tempo, con il disco orario nelle laterali di via Venezia.
La carenza di parcheggi per i clienti e non solo, resta però un nervo scoperto anche per alcuni negozianti di via Trieste.
«Al Comune - dice Federica Ravazzoni di Lyz Baby - chiediamo solo che aiuti la nostra attività di commercianti. Noi abbiamo bisogno di parcheggi, perché qua davanti le auto si fermano comunque». Tanto che le multe fioccano di continuo e in gran numero.
«Dicembre è stato un mese negativo, per fortuna a gennaio i vigili sono stati più clementi», aggiunge la commerciante. A convincere poco i negozianti e alcuni residenti è l’obbligo di svolta a destra per chi, da via Palermo, deve immettersi su via Trieste.
E anche i tempi d'attesa del semaforo all’incrocio con viale Fratti non superano l'esame degli automobilisti. «Per ridare ossigeno alle attività di  via Trieste vanno fatte altre manifestazioni con le bancarelle. Ma per farle sarebbe meglio attendere la bella stagione» dice Romina dalla sua edicola, lanciando una richiesta che piace anche a Barbara, Rino e Maurizio del bar tabacchi all’incrocio con via Venezia. 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte