Quartieri-Frazioni

Blitz della banda del trapano

Ricevi gratis le news
0

L'allarme ha suonato, ma per poco. Il telefono collegato con il 112 non ha suonato per niente: e i ladri hanno fatto razzia in un'officina elettromeccanica in via Doberdò, una trasversale di via Trieste. «Una strada chiusa per tre anni dai lavori per l'interconnessione e fin troppo “aperta” per chi vuole rubare» dicono gli abitanti. La gente di qui è alle prese con rabbia e demoralizzazione: si parla di  «un'illuminazione scarsa» e «scarsi controlli di prevenzione: pattuglie, da queste parti non se ne vedono. Ci sentiamo abbandonati». Insomma, un mal di periferia al quale l'altra notte s'è aggiunto lo sfregio di un furto. L'ennesimo subito dall'officina. «Dopo esserci protetti in tutti i modi, pensavamo di poter stare tranquilli. E invece ora siamo qui a contare i danni» dicono i titolari.
  In realtà, troppo  tranquillo non è mai stato  nessuno. L'altra notte, nemmeno 24 ore prima dell'ultima razzia, il proprietario della ditta era andato a fare un giro di controllo, per vedere che tutto fosse in ordine. C'erano stati segnali preoccupanti. «Nel capannone a fianco, vuoto da tempo, qualcuno era appena entrato». Lì per lì, sembrava la «visita» di balordi, che se n'erano andati dopo aver sradicato i rubinetti dal muro. Ma l'obiettivo non era tanto  quel magro bottino quanto un sopralluogo. Già, perché pare che proprio da lì siano passati i ladri l'altra notte, per raggiungere il retro del capannone e tagliare la recinzione.
Erano  le 22,35, quando i razziatori hanno tagliato le sbarre di una finestra, molto probabilmente con un flessibile. L'orario è noto, perché è quello registrato dall'allarme. Già, l'allarme che avrebbe dovuto girare una telefonata al 112, in via delle Fonderie. «Accadde, tempo fa, e una pattuglia dei carabinieri intervenne in pochi secondi, sventando il furto» ricordano i proprietari. Ma questa volta il telefono è rimasto muto: sia quello della caserma che i cellulari dei titolari e di un dipendente. La sirena ha suonato per pochi secondi, e una vicina s'è affacciata, senza notare nulla di strano. I ladri s'erano acquattati nell'ombra, lasciando che si calmassero le acque. Quindi, hanno ripreso il loro raid: una mezz'oretta dopo (come registrato dal sistema d'allarme), sono entrati nell'officina, dedicandosi a una razzia indisturbata.
      E' stato il dipendente, l'indomani mattina, a scoprire quanto avvenuto. L'allarme, all'interno, faceva sentire un debole, inutile «bip». Ormai, non c'era che da sporgere denuncia e iniziare l'inventario del dopofurto. Dall'officina sono stati rubati trapani elettrici di marca, martelli e utensili vari, oltre a una macchina fotografica digitale usata per quando si devono effettuare riparazioni nelle case. Perfino il cassetto della macchinetta del caffè è stato forzato. Ma è facile immaginare che i soldi trovati lì dentro rappresentino la minima parte del bottino, che dovrebbe superare la dozzina di migliaia di euro (oltre ai danni alle sbarre e al sistema d'allarme).
«E' il quarto furto che subiamo - ricordano i titolari dell'officina -. Il primo fu nel 2002. Poi, ce ne fu uno nell'ottobre del 2004, seguito da un terzo una quindicina di giorni dopo, mentre stavamo installando l'allarme e le inferriate». In tutti i casi, il bottino fu sui seimila euro. Una volta messi i sensori e le sbarre alle finestre, si fece largo la speranza che le visite fossero finite. Un'illusione. «Ora, rafforzeremo l'allarme - dicono i titolari -. Speriamo che basti». rob.lon.     

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS