12°

Quartieri-Frazioni

Blitz della banda del trapano

Ricevi gratis le news
0

L'allarme ha suonato, ma per poco. Il telefono collegato con il 112 non ha suonato per niente: e i ladri hanno fatto razzia in un'officina elettromeccanica in via Doberdò, una trasversale di via Trieste. «Una strada chiusa per tre anni dai lavori per l'interconnessione e fin troppo “aperta” per chi vuole rubare» dicono gli abitanti. La gente di qui è alle prese con rabbia e demoralizzazione: si parla di  «un'illuminazione scarsa» e «scarsi controlli di prevenzione: pattuglie, da queste parti non se ne vedono. Ci sentiamo abbandonati». Insomma, un mal di periferia al quale l'altra notte s'è aggiunto lo sfregio di un furto. L'ennesimo subito dall'officina. «Dopo esserci protetti in tutti i modi, pensavamo di poter stare tranquilli. E invece ora siamo qui a contare i danni» dicono i titolari.
  In realtà, troppo  tranquillo non è mai stato  nessuno. L'altra notte, nemmeno 24 ore prima dell'ultima razzia, il proprietario della ditta era andato a fare un giro di controllo, per vedere che tutto fosse in ordine. C'erano stati segnali preoccupanti. «Nel capannone a fianco, vuoto da tempo, qualcuno era appena entrato». Lì per lì, sembrava la «visita» di balordi, che se n'erano andati dopo aver sradicato i rubinetti dal muro. Ma l'obiettivo non era tanto  quel magro bottino quanto un sopralluogo. Già, perché pare che proprio da lì siano passati i ladri l'altra notte, per raggiungere il retro del capannone e tagliare la recinzione.
Erano  le 22,35, quando i razziatori hanno tagliato le sbarre di una finestra, molto probabilmente con un flessibile. L'orario è noto, perché è quello registrato dall'allarme. Già, l'allarme che avrebbe dovuto girare una telefonata al 112, in via delle Fonderie. «Accadde, tempo fa, e una pattuglia dei carabinieri intervenne in pochi secondi, sventando il furto» ricordano i proprietari. Ma questa volta il telefono è rimasto muto: sia quello della caserma che i cellulari dei titolari e di un dipendente. La sirena ha suonato per pochi secondi, e una vicina s'è affacciata, senza notare nulla di strano. I ladri s'erano acquattati nell'ombra, lasciando che si calmassero le acque. Quindi, hanno ripreso il loro raid: una mezz'oretta dopo (come registrato dal sistema d'allarme), sono entrati nell'officina, dedicandosi a una razzia indisturbata.
      E' stato il dipendente, l'indomani mattina, a scoprire quanto avvenuto. L'allarme, all'interno, faceva sentire un debole, inutile «bip». Ormai, non c'era che da sporgere denuncia e iniziare l'inventario del dopofurto. Dall'officina sono stati rubati trapani elettrici di marca, martelli e utensili vari, oltre a una macchina fotografica digitale usata per quando si devono effettuare riparazioni nelle case. Perfino il cassetto della macchinetta del caffè è stato forzato. Ma è facile immaginare che i soldi trovati lì dentro rappresentino la minima parte del bottino, che dovrebbe superare la dozzina di migliaia di euro (oltre ai danni alle sbarre e al sistema d'allarme).
«E' il quarto furto che subiamo - ricordano i titolari dell'officina -. Il primo fu nel 2002. Poi, ce ne fu uno nell'ottobre del 2004, seguito da un terzo una quindicina di giorni dopo, mentre stavamo installando l'allarme e le inferriate». In tutti i casi, il bottino fu sui seimila euro. Una volta messi i sensori e le sbarre alle finestre, si fece largo la speranza che le visite fossero finite. Un'illusione. «Ora, rafforzeremo l'allarme - dicono i titolari -. Speriamo che basti». rob.lon.     

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Operaio e ladro: avrebbe rubato 4500 euro di merce dalla ditta

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Carpi-parma

D'Aversa: "Attacco? Aspettiamo domani" Video - I convocati

1commento

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata: vi racconto il mio incubo»

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

51commenti

PARMA

I ladri si arrampicano sui tubi: quattro furti in poche ore

1commento

PARMENSE

Terremoto: lieve scossa tra Fornovo e Varano

VERSIONE DIGITALE

Black Friday: la Gazzetta a 0,50€ al giorno

tg parma

Coin di via Mazzini: si fa strada l'ipotesi di un cambio con Ovs Video

Black Friday: è il giorno della caccia allo sconto nei negozi

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

3commenti

Piacenza

Furto con esplosione in tangenziale. Banditi fuggiti sulla via Emilia

Presa d’assalto cassa continua uffici, autori fuggiti con denaro

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

5commenti

SEMBRA IERI

Tutti pazzi per la tombola! (1996)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery