-5°

Quartieri-Frazioni

Al Lubiana il traffico si riduce con la "zona 30"

Al Lubiana il traffico si riduce con la "zona 30"
7

Marciapiedi più larghi e carreggiate più strette, perché i padroni della strada non sono le automobili ma i pedoni. Ne è convinto l’assessore all’Urbanistica, Francesco Manfredi, che ha spiegato come intenderà rivoluzionare la viabilità nel quartiere Lubiana, nel quadrilatero compreso fra via Emilia est, via XXIV Maggio, via Sidoli e via Zarotto con l’istituzione della «zona 30». I primi interventi sugli attraversamenti pedonali e la riqualificazione delle aree verdi dovrebbero partire in primavera, seguendo le linee tracciate da «Lubiana zona 30», il laboratorio di progettazione partecipata coordinato dall’assessorato all’Urbanistica con il supporto degli assessorati al Commercio, all’Ambiente e alla Viabilità, e realizzato dallo studio Caire. Un contributo fondamentale è arrivato dal comitato di residenti «Himagi», dai commercianti di piazzale Lubiana e dai consiglieri del quartiere presieduto da Mirella Casoni, che lunedì sera hanno visto in anteprima il progetto.

L'articolo completo è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • emanuela

    13 Febbraio @ 10.04

    Iniziativa grandiosa è così che si migliora veramente la vita ai cittadini. Se questo vento virtuoso si diffonderà in tutta Parma si abbasserà il PM10 e la nostra salute migliorerà, diminuirà l'inquinamento acustico e il nostro stress diminuirà, aumenterà la nostra voglia di uscire a piedi o in bicicletta, si salveranno molte vite. Questa è la città del futuro, questa è la città dei paesi avanzati. Bravo assessore vai avanti così!! E per i 30 all'ora sappiate che in molti quartieri di Germania, Svezia, Norvegia etc... si va ai 20!!

    Rispondi

  • Antonella

    13 Febbraio @ 10.00

    ho visto finalmente, qualcosa di nuovo nelle proposte dell’amministrazione comunale rivolte al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Ho trovato molto interessante il progetto per disciplinare il traffico e per mettere in sicurezza pedoni e ciclisti del quartiere Lubiana (come dovrebbe essere in ogni quartiere residenziale). Anche l’estensione del verde pubblico è un grande arricchimento per tutti, così come lo sono i sensi unici per disciplinare il traffico. Viviamo da tempo con una grave sensazione di precarietà dovuta alla grande velocità di percorrenza di auto e furgoni. Mi sento quindi, in dovere di ringraziare l’amministrazione comunale e tutti coloro che hanno lavorato per arrivare questo brillante risultato. Ci troveremo con un nuovo parco nel quale ritrovarci, non è cosa da poco. Resto in trepidante attesa di vedere l’inizio dei lavori, chissà che questa primavera sia piena di rondini.

    Rispondi

  • Giovanni

    13 Febbraio @ 09.56

    Abitando nella parte nord del quartiere Lubiana, abbiamo vissuto qualche anno fa l’istituzione dei sensi unici alternati . All’inizio c’erano state numerose lamentele, cambiare le abitudini delle persone è sempre complicato, sembra di sconvolgere la vita e le abitudini. Adesso ci sarebbe sicuramente una rivoluzione se si cercasse di toglierli. La sicurezza e la tranquillità sono un grande valore per un quartiere residenziale. Spero quindi che ci sia abbastanza lungimiranza, da parte di tutti, nel portare avanti il progetto integrale, chi gira a piedi o in bicicletta, ha sicuramente constatato la pericolosità di via Marzabotto. Apprezzo molto anche i progetti di piantumazione e riqualificazione del verde pubblico così come tutti i rallentatori che verranno messi. In questo modo potremo veramente tutti apprezzare e vivere il quartiere. Speriamo di vedere realizzati i lavori al più presto e che finalmente si passi dalle parole ai fatti.

    Rispondi

  • unaltro

    11 Febbraio @ 19.05

    ma avete visto cosa è diventata via mascagni nelle prime ore del mattino e nel prmo pomeriggio, auto parcheggiate su ambo i lati ed una lunga fila da via malaspina a via zarotto, e questo grazie al parziale blocco di via zarotto per alleggerire la rotatoria di strada elevata !! ed ecco già ottenuta la zona 30 !! speriamo che il nuovo assessore rimetta le cose a posto, così quando arriverà la primavera si potranno tenere aperte e finestre senza riempire la casa di polvere e gas di scarico !!

    Rispondi

  • ciccio

    11 Febbraio @ 14.23

    Ridicolo! Semplicemente demenziale e ridicolo!!! Ma come si fa, oggettivamente, ad andare a 30 all'ora? Le norme sono buone e, soprattutto, utili, quando sono frutto di intelligenza costruttiva, non di assurdità inapplicabili come questa!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto