19°

Quartieri-Frazioni

Quartiere Saffi, raid con coltelli, tre stranieri finiscono in questura

Quartiere Saffi, raid con coltelli, tre stranieri finiscono in questura
1

La scintilla è scoccata davanti al kebab di via Saffi. Poi, le «attenzioni» di un gruppo di giovani nordafricani si sono concentrate sul ristorante Rangoon, all'angolo tra borgo delle Colonne e borgo della Pace, e sui suoi avventori. Sono spuntati anche i coltelli, usati per sottolineare le minacce della notte brava degli stranieri. La strada è stata il loro terreno di conquista per pochi, ma lunghissimi secondi, fino all'arrivo delle pattuglie della Squadra volante. A quel punto è iniziato il fuggi-fuggi, e almeno tre stranieri sono stati portati in borgo della Posta.
Il raid è scattato verso le 22. Chissà perché, ma un drappello di magrebini (chi dice cinque giovani, chi sei) se l'è presa con il kebab di via Saffi, sferrando calci e pugni alla saracinesca. Forse il gruppo era animato dalla rabbia per vecchie o fresche ruggini o per un motivo tutto da chiarire o forse era solo una questione alcolica o vandalismo. O si è trattato di questi elementi insieme.
Fatto sta che il rumoroso assalto all'esterno del kebab  è stato notato da chi in quel momento si trovava dentro il Rangoon. All'indirizzo del gruppetto sono partite occhiate che gli stranieri non hanno per nulla gradito. Qualcuno ha anche preso il telefono in mano, per richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. In tutta risposta, i nordafricani si sono messi a correre verso il Rangoon. Giunti all'altezza del ristorante, hanno sfoderato i coltelli, assediando per un attimo il locale: loro fuori, urlanti con i coltelli in pugno, gli avventori del ristorante  disarmati, «barricati» dietro la porta a vetri. Ignaro di tutto, un ragazzo è uscito con una ragazza dal portone accanto al ristorante. E si è trovato a tu per tu con il coltello brandito da un  maghrebino. 
      Sono stati attimi di paura. Il suono delle sirene delle pantere della Questura ha invertito i ruoli. A questo punto, gli stranieri hanno pensato bene di battere in ritirata. Uno ha trovato ancora il tempo di sferrare un fendente alla vetrina del locale (lasciandoci il segno), prima di correre via. Tre i giovani portati in Questura: uno è stato bloccato in piazzale D'Acquisto, due sono stati scovati sui gradini di Psicologia, in stradello del Prato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Russo

    04 Marzo @ 12.44

    Passare in quella zona è ormai da tempo brutto e pericoloso. Quando le comunità faranno un "mea culpa" e faranno qualcosa contro i loro connazionali nordafricani che infastidicono e quando li incontriamo dobbiamo abbassare lo sguardo altirmenti rischi di essere aggredito? Vogliono fare queelo che vogliono ma ormai ci stiamo stancando.VORREI DIRE UNA POAROLA ANCHE AGLI ANIMALISTI CHE NON VOGLIONO IL CIRCO con gli animali. QUANDO FATE QUALCOSA CONTRO CHI IN BARBA ALLE NS. LEGGI MACELLA GLI ANIMALI FACENDOLI SOFFRIRE? Perchè venire in una nazione e portare usanze che li hanno resi alla miseria? Se avessimo avuto il gas e il petrolio. . . . Siamo stanchi altro che razzismo. Lo sono loro che hanno sempre ragione e ci sopprimono, adagio adagio . . ci sopprimono.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano