13°

24°

Quartieri-Frazioni

Quartiere Saffi, raid con coltelli, tre stranieri finiscono in questura

Quartiere Saffi, raid con coltelli, tre stranieri finiscono in questura
Ricevi gratis le news
1

La scintilla è scoccata davanti al kebab di via Saffi. Poi, le «attenzioni» di un gruppo di giovani nordafricani si sono concentrate sul ristorante Rangoon, all'angolo tra borgo delle Colonne e borgo della Pace, e sui suoi avventori. Sono spuntati anche i coltelli, usati per sottolineare le minacce della notte brava degli stranieri. La strada è stata il loro terreno di conquista per pochi, ma lunghissimi secondi, fino all'arrivo delle pattuglie della Squadra volante. A quel punto è iniziato il fuggi-fuggi, e almeno tre stranieri sono stati portati in borgo della Posta.
Il raid è scattato verso le 22. Chissà perché, ma un drappello di magrebini (chi dice cinque giovani, chi sei) se l'è presa con il kebab di via Saffi, sferrando calci e pugni alla saracinesca. Forse il gruppo era animato dalla rabbia per vecchie o fresche ruggini o per un motivo tutto da chiarire o forse era solo una questione alcolica o vandalismo. O si è trattato di questi elementi insieme.
Fatto sta che il rumoroso assalto all'esterno del kebab  è stato notato da chi in quel momento si trovava dentro il Rangoon. All'indirizzo del gruppetto sono partite occhiate che gli stranieri non hanno per nulla gradito. Qualcuno ha anche preso il telefono in mano, per richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. In tutta risposta, i nordafricani si sono messi a correre verso il Rangoon. Giunti all'altezza del ristorante, hanno sfoderato i coltelli, assediando per un attimo il locale: loro fuori, urlanti con i coltelli in pugno, gli avventori del ristorante  disarmati, «barricati» dietro la porta a vetri. Ignaro di tutto, un ragazzo è uscito con una ragazza dal portone accanto al ristorante. E si è trovato a tu per tu con il coltello brandito da un  maghrebino. 
      Sono stati attimi di paura. Il suono delle sirene delle pantere della Questura ha invertito i ruoli. A questo punto, gli stranieri hanno pensato bene di battere in ritirata. Uno ha trovato ancora il tempo di sferrare un fendente alla vetrina del locale (lasciandoci il segno), prima di correre via. Tre i giovani portati in Questura: uno è stato bloccato in piazzale D'Acquisto, due sono stati scovati sui gradini di Psicologia, in stradello del Prato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio Russo

    04 Marzo @ 12.44

    Passare in quella zona è ormai da tempo brutto e pericoloso. Quando le comunità faranno un "mea culpa" e faranno qualcosa contro i loro connazionali nordafricani che infastidicono e quando li incontriamo dobbiamo abbassare lo sguardo altirmenti rischi di essere aggredito? Vogliono fare queelo che vogliono ma ormai ci stiamo stancando.VORREI DIRE UNA POAROLA ANCHE AGLI ANIMALISTI CHE NON VOGLIONO IL CIRCO con gli animali. QUANDO FATE QUALCOSA CONTRO CHI IN BARBA ALLE NS. LEGGI MACELLA GLI ANIMALI FACENDOLI SOFFRIRE? Perchè venire in una nazione e portare usanze che li hanno resi alla miseria? Se avessimo avuto il gas e il petrolio. . . . Siamo stanchi altro che razzismo. Lo sono loro che hanno sempre ragione e ci sopprimono, adagio adagio . . ci sopprimono.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

La Massese resta piena di pericoli

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

venezia-Parma

Brutto momento, D'Aversa: "Dobbiamo uscirne con la voglia di lottare" Video

1commento

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

27commenti

fauna selvatica

Trasporto di animali feriti, affidato l'incarico

Il responsabile del servizio è il dr.Giovanni Maria Pisani

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery