10°

Quartieri-Frazioni

Via Martiri della Liberazione: «Il passaggio a livello va soppresso subito»

Via Martiri della Liberazione: «Il passaggio a livello va soppresso subito»
Ricevi gratis le news
2

Gian Luca Zurlini


Una beffa: è così che le centinaia di automobilisti che ogni giorno percorrono via Martiri della Liberazione e via Volturno vivono l'esclusione del «famigerato» passaggio a livello sulla Parma-La Spezia da quelli che verranno soppressi nel giro dei prossimi 2 anni grazie all'accordo siglato tra i comuni di Parma, Collecchio e Fornovo, Regione e Ferrovie.
Attese interminabili
E le telefonate di protesta sono arrivate numerose alla «Gazzetta» negli ultimi giorni, dopo che era arrivato l'annuncio del programma di soppressioni degli altri attraversamenti ferroviari. «E' una scelta assurda - è il coro pressoché unanime -. Il Comune ha avallato la decisione di realizzare un cavalcavia in una strada dal  passaggio quasi nullo come via Bergonzi e lascia invece chissà per quanti anni ancora in balìa di code interminabili chi è costretto a percorrere via Martiri della Liberazione».  Il problema, inoltre, è acuito dalla meccanizzazione della chiusura dei passaggi a livello, che dilata a dismisura l'attesa al passaggio di ogni convoglio: la chiusura «centralizzata» comandata dalla stazione di Parma, infatti, porta ad attese anche fra i 5 e i 10 minuti in coda lungo la strada. Un «rito» che si ripete più volte al giorno e che vede le auto incolonnate sui due lati delle sbarre in attesa sempre più impaziente.
Perché «no» alla soppressione
Il motivo «ufficiale» del mancato inserimento di questo passaggio a livello in quelli da sostituire con cavalcavia o sottopassaggi è, come per quello di via Colli, il futuro spostamento della Pontremolese a Ovest della città quando verrà realizzato il raddoppio della linea. «Sì, ma la verità è che chissà quando questo spostamento sarà realizzato. E il rischio - dicono i “contestatori” - è che, mentre gli altri passaggi a livello verranno soppressi, questo rimanga in funzione ancora per molti anni, con una situazione destinata a peggiorare notevolmente quando verranno completate le nuove case previste a Vicofertile». La scelta del rinvio per l'intervento, insomma, provoca forti critiche e l'impressione è quella di «una scelta di comodo destinata però a penalizzare pesantemente automobilisti incolpevoli che sono costretti ogni giorno a subire le “forche caudine” di questo attraversamento, impegnando invece i fondi per strade con traffico infinitamente minore».
Le richieste degli automobilisti
«Il Comune deve fare in modo che il passaggio a livello venga sostituito con un cavalcavia in tempi accettabili, senza aspettare lo spostamento della linea».
E' questa la richiesta che arriva dagli automobilisti «imbufaliti».  «Non ci sono alternative a questa soluzione: qualunque altra scelta sarebbe solo demagogica e non rispettosa della realtà della situazione esistente». Insomma, la richiesta è quella di un intervento in tempi rapidi, senza aspettare i tempi sicuramente molto lunghi necessari per arrivare al raddoppio della Pontremolese, per il quale manca ancora il progetto definitivo e dunque non si potranno attivare prima di cinque-sei anni nella migliore delle ipotesi.
E, nell'attesa di una risposta urgente, gli automobilisti chiedono che «almeno vengano ridotti i tempi di chiusura, assolutamente sproporzionati per una linea a binario unico e inadeguati alla mole di traffico che c'è oggi su via Martiri della Liberazione e via Volturno». Anche se la soluzione possibile per porre fine alle attese infinte, alla fine, è una sola: un cavalcavia o un sottopasso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    24 Febbraio @ 09.29

    Io propongo una raccolta di firme per cambiare una decisione assurda, incomprensibile e priva di ogni senso logico. Anche stamattina chiusura sbarre ore 7,47 e riapertura ore 7,58 con coda di veicoli sino alla rotonda di via Pellico!

    Rispondi

    • franco

      26 Febbraio @ 23.39

      MA NO MA NO NON SIATE ARRABIATI.........DELLA PONTREMOLESE E DEL SUO INTERRAMENTO IN AREA URBANA E RADDOPPIO SE NE PARLA DA MOOOOOLTI ANNI..... ABBIATE FEDE E NON ABBIATE FRETTA, QUANDO NON POTRETE PIU' USARE L'AUTO XKE' TROPPO ANZIANI COSA VE NE FREGHERA' DEL PASSAGGIO A LIVELLO!!!!! MAGARI VI FARANNO UN A BELLA PISTA CICLABILE CON TANTO DI SOVRAPPASSO STELLARE MODELLO VIA EMILIA EST!

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareporter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

orrore a BANGKOK

Italiano ucciso e bruciato in Thailandia, caccia alla ex e all'amante

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video