19°

Quartieri-Frazioni

«Di Porporano amo la natura: ma il servizio di bus è inadeguato»

«Di Porporano amo la natura: ma il servizio di bus è inadeguato»
0

Michela Spotti
È nato in mezzo al verde e ai paesaggi mozzafiato di Bosco di Corniglio Giorgio Ghirardini, da 12 anni residente a Porporano, nel quartiere Cittadella, circondato dalla sua amata natura che ammira ogni giorno attraverso la grande vetrata del salotto. Ha 78 anni ed è stato primario di pediatria di Fano, di Fidenza e di Parma, dove ha studiato al liceo classico Romagnosi e alla facoltà di medicina. Una passione quella per la pediatria nata proprio da studente.
«Ho fatto la tesi in pediatria. Al quinto anno di medicina sono entrato in clinica pediatrica. Ho trovato persone di grande cultura, preparazione, taratura sociale, era facile rimanere coinvolti in questo clima. L'ambiente mi è piaciuto molto, il lavoro e i bambini anche. La scelta è stata spontanea». Quarant'anni di carriera professionale che il signor Ghirardini riassume in due parole.

«Un’avventura piacevole. Io da studente pensavo di fare il medico generico, poi ho fatto il medico generico dei bambini. Quando mi sono laureato io non c'erano tutte queste specialità di adesso, si faceva un po' di tutto». E ricorda con nostalgia ed emozione il suo più grande maestro. «Alessandro Laurinsich, era eccezionale. Presidente della Croce Rossa, ha fondato il centro trasfusionale insieme al dottor Walter Torsiglieri. Fu un grande professore universitario e direttore della clinica pediatrica. Ho conosciuto maestri e persone davvero meravigliosi che ricordo con molto affetto». E ricorda piacevolmente anche Torsiglieri. «Una persona squisita e amatissima a Parma. Ha creato un esercito di donatori».

Diverse le passioni di Ghirardini, che abita a Porporano insieme alla moglie Adriana con cui è sposato da quarant'anni e ha una figlia di nome Giorgia. «Mi intriga la politica (è stato sindaco di Corniglio), la lettura, la storia, la saggistica. Amo le passeggiate, la natura, il calcio, sono tifoso del Parma. E poi sono molto appassionato di jazz e classica e quest’estate voglio organizzare una serie di concerti a Corniglio di questo tipo di musica».
Per quanto riguarda il quartiere in cui vive, si trova molto bene. «Doveva essere d’élite. Sono posti che si raggiungevano facilmente con la carrozza, ci sono molte ville. La cosa più significativa di questa zona forse è il canale Maggiore sul quale si sono sviluppate le cartiere».


L’unica pecca è la «mancanza di un servizio di autobus adeguato, c'è una navetta che dal parcheggio scambiatore di via Traversetolo passa per Marano, Porporano, Malandriano, Coloreto e torna allo scambiatore. Per arrivare a Parma si prende l’8 o l’11 e in tutto ci si impiegano 40 minuti». E cosa le piace di più di questo posto in cui vive?
Allarga le braccia e i suoi occhi azzurri guardano intensamente fuori dalla finestra. «La vista sulla natura» risponde. E per chi è nato in montagna come Giorgio Ghirardini, ritrovarsi immersi in essa tutte le mattine, è davvero unico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

Parma

Grave un pedone investito alla Crocetta

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

2commenti

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

13commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

1commento

tg parma

Formaggio contraffatto: 27 indagati, l'inchiesta coinvolge Tizzano e Torrile Video

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

TREVISO

19enne uccide la ex: era incinta di sei mesi

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

Luca Donadel

"La verità sui migranti": il video che fa discutere il web

5commenti

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano