-2°

Quartieri-Frazioni

Fraore, spaccata alla pizzeria. Razzia davanti a un testimone

Fraore, spaccata alla pizzeria. Razzia davanti a un testimone
0

La sirena del locale suonava a tutto spiano (e faceva squillare il telefono dei titolari del locale) nella notte. Come se non bastasse, al primo allarme  se n'era aggiunto un altro: quello lanciato da un camionista che aveva dormito lì davanti  fino a quando non era stato svegliato dalla sirena e dai colpi della bocchetta del tombino di ghisa contro la vetrata. Una dozzina di mazzate, e il vetro antisfondamento (un bello spessore per due metri e mezzo di larghezza e uno e mezzo d'altezza) è stato sfondato.
 «Quei quattro hanno fatto ciò che hanno voluto: sapevano di avere a disposizione il tempo che gli serviva prima che arrivasse qualcuno» racconta Alide Tambassi, uno dei soci del bar-pizzeria Otto mulini di Fraore, accanto all'area di servizio Esso affacciata sulla via Emilia. Che fossero quattro è uno dei dati certi della spaccata messa a segno alle 3 di ieri: la scena è stata seguita in diretta dal camionista al quale - dopo aver telefonato al 113 - non è rimasto che  restarsene rintanato nella cabina del suo autotreno.
 Rotto il vetro con il coperchio  del tombino (una trentina di chili) che si trova sul bordo della via Emilia, due razziatori si sono infilati all'interno della pizzeria. Con loro, un terzo che dalla veranda del locale aveva tenuto d'occhio la strada. Che all'interno del locale ci fosse una telecamera non ha certo inibito il terzetto, entrato a volto scoperto. Pochi secondi («una decina al masssimo»), e i tre sono usciti da dove erano appena entrati: in tasca, sei-settecento euro, tra le schede telefoniche e il denaro del fondo cassa. Tra le braccia, la slot machine del locale.
«Ad aiutarli, un complice che li aspettava fuori. I quattro hanno portato la slot  machine  attraverso i campi fino alla camera di decompressione del gas, laggiù». Tambassi indica un edificio basso alle spalle della pizzeria. Sarà lontano quasi un chilometro. «E' là che è stata trovata, tutta ammaccata, ma con ancora l'incasso all'interno». Alla fine, anche loro hanno avuto fretta: l'arrivo delle volanti deve aver consigliato una ritirata senza zavorre, con in tasca i soldi del bottino più leggero.
   
Dietro di sé, i razziatori hanno lasciato una scia di danni. Hanno rotto una mensola di vetro, oltre alla grande finestra già sfondata un anno e mezzo fa, in un colpo-fotocopia («ma prima che mettessimo un sistema d'allarme sofisticato» spiega Tambassi). L'altra volta la sostituzione del vetro era costata un migliaio di euro. «I prezzi non devono essere cambiati di molto». Altri danni non si lasciano misurare in euro. «C'era l'allarme, c'era un testimone, ma questa gente ha messo a segno lo stesso la sua razzia. Che sfrontatezza: c'è da  sentirsi impotenti».rob.lon.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

11commenti

tribunale

Rappresentante, si prende le porte blindate dello stand: condannato

L'accusa era anche di pagamenti con assegni oggetti di furto e protestati

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

15commenti

reggio emilia

I tifosi della Reggiana ci ricascano: assalto al bus dei veneziani

Dopo il derby contro il Parma nuovo agguato degli ultras granata con pietre e fumogeni

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

1commento

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

16commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017