20°

34°

QUARTIERI

Un mercatino dell'usato per aiutare i più deboli

Il «Millecose» di Baganzola: storie e oggetti di ogni genere

Il "Millecose" di Baganzola: storie e oggetti di ogni genere

Il "Millecose" di Baganzola: storie e oggetti di ogni genere

0

Laura Ugolotti
Entrare al mercatino dell’usato Millecose, a Baganzola, è un po’ come entrare in un mondo a sé: un piccolo mondo fatto di storie, oggetti di ogni genere, persone che vanno e vengono animando i locali. «Qui c’è tutto ciò che può stare in una casa, quindi è una po’ come una casa a sua volta».
A parlare è Edda Colla, vicepresidente dell’associazione Muungano e coordinatrice del «Millecose», l’attività che coinvolge da anni italiani e stranieri nella raccolta e nella vendita di oggetti usati.
«L’associazione - racconta - segue diversi progetti di solidarietà, e opera con missioni laiche in particolare a Goma, in Congo; la raccolta dell’usato è nata quasi per caso, sei anni fa, quando decidemmo di recuperare il lascito di una volontaria dell’associazione, venuta a mancare».
Fin dall’inizio il mercatino ha trovato sede nella vecchia scuola elementare di Baganzola, anche se da sei anni si attende la formalizzazione di un accordo col Comune per un comodato d’uso gratuito. Qui i volontari raccolgono, sistemano e rivendono tutto quanto viene consegnato loro da chi desidera liberarsi di vecchi mobili o abiti usati.
«Abbiamo di tutto - racconta Edda indicandoci gli spazi della scuola -: vestiti, libri, giocattoli, piccoli e grandi elettrodomestici, mobili, anche antichi, cucine, valige, specchi, quadri, vecchie macchine da scrivere e curiosi utensili antichi non bene identificati. Molto spesso ci si libera di ciò che riteniamo vecchio, rotto, ma non è detto che questo non possa essere riparato o servire ad altre persone». Più che un mercatino fine a se stesso, ci tiene a chiarire, è un modo per aiutare chi si trova in stato di necessità, incentivando allo stesso tempo il recupero. «Qui vengono molti stranieri, ma anche tanti italiani; chi per bisogno chi per passione». 
Il «vintage», infatti, è molto in voga, anche tra i collezionisti. «Non è un’attività economica, anche se parte del ricavato serve a sostenere i progetti di solidarietà dell’associazione. Chi porta da noi le sue cose lo fa gratuitamente, per donare a chi ha bisogno, non per guadagnare. Noi cerchiamo di sdebitarci per quanto possiamo, con piccoli servizi, sgomberi gratuiti di cantine e solai». L’idea, insomma, è quella di mettere in comune le risorse di ciascuno per stare un po’ meglio, tutti insieme. «Più che la solidarietà fine a se stessa, ci interessa valorizzare la fratellanza e la condivisione. Anche del lavoro». In occasione del Natale, «Millecose» organizza - dal 17 al 21 dicembre - il «Fuori tutto», con ulteriori sconti: il giovedì e il sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Un modo per fare un regalo utile, economico e anche solidale. 
Laura Ugolotti

Entrare al mercatino dell’usato Millecose, a Baganzola, è un po’ come entrare in un mondo a sé: un piccolo mondo fatto di storie, oggetti di ogni genere, persone che vanno e vengono animando i locali. «Qui c’è tutto ciò che può stare in una casa, quindi è una po’ come una casa a sua volta».A parlare è Edda Colla, vicepresidente dell’associazione Muungano e coordinatrice del «Millecose», l’attività che coinvolge da anni italiani e stranieri nella raccolta e nella vendita di oggetti usati.«L’associazione - racconta - segue diversi progetti di solidarietà, e opera con missioni laiche in particolare a Goma, in Congo; la raccolta dell’usato è nata quasi per caso, sei anni fa, quando decidemmo di recuperare il lascito di una volontaria dell’associazione, venuta a mancare».Fin dall’inizio il mercatino ha trovato sede nella vecchia scuola elementare di Baganzola, anche se da sei anni si attende la formalizzazione di un accordo col Comune per un comodato d’uso gratuito. Qui i volontari raccolgono, sistemano e rivendono tutto quanto viene consegnato loro da chi desidera liberarsi di vecchi mobili o abiti usati.«Abbiamo di tutto - racconta Edda indicandoci gli spazi della scuola -: vestiti, libri, giocattoli, piccoli e grandi elettrodomestici, mobili, anche antichi, cucine, valige, specchi, quadri, vecchie macchine da scrivere e curiosi utensili antichi non bene identificati. Molto spesso ci si libera di ciò che riteniamo vecchio, rotto, ma non è detto che questo non possa essere riparato o servire ad altre persone». Più che un mercatino fine a se stesso, ci tiene a chiarire, è un modo per aiutare chi si trova in stato di necessità, incentivando allo stesso tempo il recupero. «Qui vengono molti stranieri, ma anche tanti italiani; chi per bisogno chi per passione». Il «vintage», infatti, è molto in voga, anche tra i collezionisti. «Non è un’attività economica, anche se parte del ricavato serve a sostenere i progetti di solidarietà dell’associazione. Chi porta da noi le sue cose lo fa gratuitamente, per donare a chi ha bisogno, non per guadagnare. Noi cerchiamo di sdebitarci per quanto possiamo, con piccoli servizi, sgomberi gratuiti di cantine e solai». L’idea, insomma, è quella di mettere in comune le risorse di ciascuno per stare un po’ meglio, tutti insieme. «Più che la solidarietà fine a se stessa, ci interessa valorizzare la fratellanza e la condivisione. Anche del lavoro». In occasione del Natale, «Millecose» organizza - dal 17 al 21 dicembre - il «Fuori tutto», con ulteriori sconti: il giovedì e il sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19. Un modo per fare un regalo utile, economico e anche solidale. 




© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione"

Hollywood

Daniel Day-Lewis (60 anni): "Basta film vado in pensione" Foto

Maxi murale a Rio de Janeiro: è pronto per il Guinness

record

Maxi murale a Rio de Janeiro: è pronto per il Guinness Video

Figlio di Madonna preso dal Benfica

calcio

Il figlio di Madonna preso dal Benfica

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Si fa presto a dire Lambrusco

"ROSSO FRIZZANTE"

Si fa presto a dire Lambrusco. Lo speciale

di Chichibio

Lealtrenotizie

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

3commenti

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

2commenti

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

SPETTACOLI

Il «Sogno» inaugura l'Arena del Due

GIOVANI

Servizio civile, pochissime adesioni e il bando sta per scadere

2commenti

Paura

Fidenza: incendio in un appartamento, cinque intossicati

tragedia

Sorbolo: 40enne muore dopo una partita di calcetto Video

parma

Cercano di scipparla sul Ponte Italia: 20enne ferita

1commento

gazzareporter

I topi d'auto stavolta scelgono via Abruzzi

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

5commenti

I COMMENTI

Maturità, la prima prova? «Fattibile. Matematica e quizzone sono le bestie nere»

BEDONIA

Estate, risorgono i paesi disabitati

1commento

PARALIMPIADI

Ciclismo, la nuova sfida di Righetti

LIBRI

Leo Ortolani e l'arte di meravigliarsi ancora

calciomercato

Il 60% del Parma ai cinesi di Desports (a luglio): investiranno 15 milioni Video

Crespo sarà vicepresidente. L'annuncio di Marco Ferrari: "Lascio la vicepresidenza, spazio a nuove competenze"

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Da Romano», qualità a conduzione famigliare

di chichibio

ITALIA/MONDO

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

mafie

La Dna: 'Ndrangheta stabile in quasi tutte le Regioni.E in Emilia patto con altre organizzazioni criminali"

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Moto

Max Biaggi resta in ospedale, altra operazione

Formula 1

F1, Sainz al posto di Alonso?

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford