18°

33°

OLTRETORRENTE MOLINETTO

Presto il nuovo oratorio della chiesa di San Marco

La speranza del parroco è di inaugurare la struttura nell'aprile 2014

Da sinisitra Luigi Olivieri con Don Roberto Dattaro

Da sinisitra Luigi Olivieri con Don Roberto Dattaro

Ricevi gratis le news
0

 

Giulia Viviani
Anche chi non frequenta assiduamente la chiesa se n’è accorto, la parrocchia di San Marco in via Casati Confalonieri si sta espandendo: il cantiere aperto in estate rivela già lo scheletro della costruzione che sta sorgendo proprio di fianco alla chiesa e che ospiterà il nuovo oratorio. 
Ad aprile il Comune aveva dato il via libera al progetto, reso possibile grazie a un lascito, rinunciando agli oneri di urbanizzazione, vista la valenza sociale dell’edificio e se tutto va come sembra, a febbraio la struttura sarà pronta per sottoporsi ai controlli per l’abitabilità e ad essere arredata: «L’obiettivo - spiegano don Roberto Dattaro, prevosto, e Luigi Olivieri, responsabile della commissione affari economici della parrocchia - è quello di inaugurare l’oratorio per il 25 aprile, data molto importante per noi perché si celebra San Marco Evangelista e in parrocchia abbiamo sempre fatto festa». 
Fino ad allora tutte le attività come il catechismo e i tre pomeriggi settimanali del Progetto oratori, realizzato in collaborazione con la cooperativa Eidè e dedicato a bambini e ragazzi, si terranno nell’edificio di fronte alla chiesa, dove si trova anche la casa del parroco: «Si sta un po’ stretti, ma portiamo pazienza, presto avremo più spazio. Quando sarà pronto l’oratorio, nella casa canonica si troverà un posto fisso per la Caritas che qui distribuisce generi alimentari e indumenti due martedì al mese e ha la fila fin dal mattino anche se apre nel primo pomeriggio». Nel particolare la nuova struttura, su un unico piano, occuperà una superficie di 472 metri quadri coperti, compreso il porticato esterno, ed ospiterà tre aule per il catechismo, un salone polifunzionale di 200 metri quadri per riunioni e feste, una cucina con dispensa e servizi igienici accessibili.
 Il tutto sta sorgendo al posto di quel prefabbricato eretto nel lontano 1981 e spostato nell’attuale posizione nel 1989, inizialmente pensato per fare da chiesa provvisoria in attesa di costruire quella vera, inaugurata nel 1995 su progetto degli architetti Ortensia Banzola e Roberto Tarasconi, gli stessi che oggi hanno pensato l’oratorio, in continuità estetica con la chiesa. «L’esigenza di maggiore spazio - spiega Olivieri - nasce dal fatto che il quartiere si è notevolmente ampliato negli ultimi anni, ci sono circa seimila abitanti e abbiamo sempre più bambini che frequentano il catechismo e l’oratorio. In più cerchiamo di coinvolgere in modo particolare i ragazzi del dopo cresima e vogliamo che gli spazi siano a disposizione di tutta la comunità parrocchiale».
Giulia Viviani

 

Anche chi non frequenta assiduamente la chiesa se n’è accorto, la parrocchia di San Marco in via Casati Confalonieri si sta espandendo: il cantiere aperto in estate rivela già lo scheletro della costruzione che sta sorgendo proprio di fianco alla chiesa e che ospiterà il nuovo oratorio. Ad aprile il Comune aveva dato il via libera al progetto, reso possibile grazie a un lascito, rinunciando agli oneri di urbanizzazione, vista la valenza sociale dell’edificio e se tutto va come sembra, a febbraio la struttura sarà pronta per sottoporsi ai controlli per l’abitabilità e ad essere arredata: «L’obiettivo - spiegano don Roberto Dattaro, prevosto, e Luigi Olivieri, responsabile della commissione affari economici della parrocchia - è quello di inaugurare l’oratorio per il 25 aprile, data molto importante per noi perché si celebra San Marco Evangelista e in parrocchia abbiamo sempre fatto festa». Fino ad allora tutte le attività come il catechismo e i tre pomeriggi settimanali del Progetto oratori, realizzato in collaborazione con la cooperativa Eidè e dedicato a bambini e ragazzi, si terranno nell’edificio di fronte alla chiesa, dove si trova anche la casa del parroco: «Si sta un po’ stretti, ma portiamo pazienza, presto avremo più spazio. Quando sarà pronto l’oratorio, nella casa canonica si troverà un posto fisso per la Caritas che qui distribuisce generi alimentari e indumenti due martedì al mese e ha la fila fin dal mattino anche se apre nel primo pomeriggio». 

Nel particolare la nuova struttura, su un unico piano, occuperà una superficie di 472 metri quadri coperti, compreso il porticato esterno, ed ospiterà tre aule per il catechismo, un salone polifunzionale di 200 metri quadri per riunioni e feste, una cucina con dispensa e servizi igienici accessibili. Il tutto sta sorgendo al posto di quel prefabbricato eretto nel lontano 1981 e spostato nell’attuale posizione nel 1989, inizialmente pensato per fare da chiesa provvisoria in attesa di costruire quella vera, inaugurata nel 1995 su progetto degli architetti Ortensia Banzola e Roberto Tarasconi, gli stessi che oggi hanno pensato l’oratorio, in continuità estetica con la chiesa. «L’esigenza di maggiore spazio - spiega Olivieri - nasce dal fatto che il quartiere si è notevolmente ampliato negli ultimi anni, ci sono circa seimila abitanti e abbiamo sempre più bambini che frequentano il catechismo e l’oratorio. In più cerchiamo di coinvolgere in modo particolare i ragazzi del dopo cresima e vogliamo che gli spazi siano a disposizione di tutta la comunità parrocchiale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente