21°

35°

OLTRETORRENTE

Quelle lastre scivolose a rischio caduta

Quelle lastre scivolose a rischio caduta
Ricevi gratis le news
0

 

Cristina Pelagatti
«Cascano come birilli»: i commenti di abitanti ed habitués dell’Oltretorrente non sono esagerati. E’ sufficiente appostarsi qualche decina di minuti, in un giorno di maltempo qualsiasi in un qualsiasi punto di via D’Azeglio, per assistere a scivolate e cadute degne di «candid camera» vecchia maniera. Le lastre di marmo che compongono la pavimentazione dei marciapiedi di via D’Azeglio diventano, quando piove, quasi impraticabili. Nella sola giornata di venerdì, solo nel punto tra via d’Azeglio e via Antelami, quattro persone sono cadute, scivolando sui lastroni di marmo, fortunatamente senza conseguenze. 
Ad accorrere in soccorso, il personale della panetteria Chierici, che, situata nell’angolo tra le due strade, può godere di una vista privilegiata su uno dei punti più critici per il fenomeno delle cadute «Abbiamo aperto 15 anni fa - ha raccontato Giovanna della panetteria Chierici - proprio quando è stato inaugurato l’ultimo rifacimento della pavimentazione. Esteticamente queste lastre sono molto belle, anche la fascia laterale in marmo dei marciapiedi è molto elegante, ma sono pericolose, siamo caduti tutti e vediamo persone cadere continuamente quando piove, quando nevica invece si deve camminare direttamente sulla strada. Evidentemente col passare del tempo sono diventate più lisce e più rischiose, una mia cliente anziana è caduta tempo fa rompendosi il femore». 
Facendo domande ai commercianti ed i frequentatori abituali della via si scopre che il problema è noto da tempo: si passa dalla commessa caduta in bici sulla lastra in coincidenza con borgo Cocconi, finita al pronto soccorso a fare i raggi alla ragazza, F.B., caduta tre volte in scooter sulla lastra di marmo che si trova all’imbocco di borgo Bernabei. In tutti c’è la consapevolezza che, vista la situazione economica degli enti pubblici attuale, un rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi sia fuori questione e una soluzione prova a «lanciarla» Luca Corradi, dello storico negozio di biciclette «il marmo è molto scivoloso, abbiamo raccolto tanti caduti e anche feriti, bisognerebbe fare un trattamento anti sdrucciolo. Chi produce questi marmi non ha macchinari o prodotti per rendere il materiale meno scivoloso?»
Cristina Pelagatti

 

«Cascano come birilli»: i commenti di abitanti ed habitués dell’Oltretorrente non sono esagerati. E’ sufficiente appostarsi qualche decina di minuti, in un giorno di maltempo qualsiasi in un qualsiasi punto di via D’Azeglio, per assistere a scivolate e cadute degne di «candid camera» vecchia maniera. Le lastre di marmo che compongono la pavimentazione dei marciapiedi di via D’Azeglio diventano, quando piove, quasi impraticabili. Nella sola giornata di venerdì, solo nel punto tra via d’Azeglio e via Antelami, quattro persone sono cadute, scivolando sui lastroni di marmo, fortunatamente senza conseguenze. Ad accorrere in soccorso, il personale della panetteria Chierici, che, situata nell’angolo tra le due strade, può godere di una vista privilegiata su uno dei punti più critici per il fenomeno delle cadute «Abbiamo aperto 15 anni fa - ha raccontato Giovanna della panetteria Chierici - proprio quando è stato inaugurato l’ultimo rifacimento della pavimentazione. Esteticamente queste lastre sono molto belle, anche la fascia laterale in marmo dei marciapiedi è molto elegante, ma sono pericolose, siamo caduti tutti e vediamo persone cadere continuamente quando piove, quando nevica invece si deve camminare direttamente sulla strada. 

Evidentemente col passare del tempo sono diventate più lisce e più rischiose, una mia cliente anziana è caduta tempo fa rompendosi il femore». Facendo domande ai commercianti ed i frequentatori abituali della via si scopre che il problema è noto da tempo: si passa dalla commessa caduta in bici sulla lastra in coincidenza con borgo Cocconi, finita al pronto soccorso a fare i raggi alla ragazza, F.B., caduta tre volte in scooter sulla lastra di marmo che si trova all’imbocco di borgo Bernabei. In tutti c’è la consapevolezza che, vista la situazione economica degli enti pubblici attuale, un rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi sia fuori questione e una soluzione prova a «lanciarla» Luca Corradi, dello storico negozio di biciclette «il marmo è molto scivoloso, abbiamo raccolto tanti caduti e anche feriti, bisognerebbe fare un trattamento anti sdrucciolo. Chi produce questi marmi non ha macchinari o prodotti per rendere il materiale meno scivoloso?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Enrica Merlo, libero della Savino Del Bene Scandicci

SPORT

Enrica Merlo fra pallavolo e beach volley: "Gioco perché mi diverto" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore l'imprenditore Alberto Greci

Aveva 74 anni

1commento

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

BASSA

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

Disperso un uomo originario del Parmense

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

PARMA CALCIO

Lucarelli "interrogato" dai tifosi: "Quando scegli con il cuore non sbagli mai" Video

Il capitano conferma: ultimo anno nel calcio giocato ma "l'importante è esserci, l'ho voluto per mille motivi"

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

1commento

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

1commento

Siccità

Vietato lavare le auto e innaffiare i giardini attingendo dall'acquedotto nel Bercetese

Ordinanza del Comune per limitare l'uso di acqua

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

traversetolo

«Insieme abbiamo salvato il nostro condominio»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

SPORT

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up