12°

25°

OLTRETORRENTE

Quelle lastre scivolose a rischio caduta

Quelle lastre scivolose a rischio caduta
0

 

Cristina Pelagatti
«Cascano come birilli»: i commenti di abitanti ed habitués dell’Oltretorrente non sono esagerati. E’ sufficiente appostarsi qualche decina di minuti, in un giorno di maltempo qualsiasi in un qualsiasi punto di via D’Azeglio, per assistere a scivolate e cadute degne di «candid camera» vecchia maniera. Le lastre di marmo che compongono la pavimentazione dei marciapiedi di via D’Azeglio diventano, quando piove, quasi impraticabili. Nella sola giornata di venerdì, solo nel punto tra via d’Azeglio e via Antelami, quattro persone sono cadute, scivolando sui lastroni di marmo, fortunatamente senza conseguenze. 
Ad accorrere in soccorso, il personale della panetteria Chierici, che, situata nell’angolo tra le due strade, può godere di una vista privilegiata su uno dei punti più critici per il fenomeno delle cadute «Abbiamo aperto 15 anni fa - ha raccontato Giovanna della panetteria Chierici - proprio quando è stato inaugurato l’ultimo rifacimento della pavimentazione. Esteticamente queste lastre sono molto belle, anche la fascia laterale in marmo dei marciapiedi è molto elegante, ma sono pericolose, siamo caduti tutti e vediamo persone cadere continuamente quando piove, quando nevica invece si deve camminare direttamente sulla strada. Evidentemente col passare del tempo sono diventate più lisce e più rischiose, una mia cliente anziana è caduta tempo fa rompendosi il femore». 
Facendo domande ai commercianti ed i frequentatori abituali della via si scopre che il problema è noto da tempo: si passa dalla commessa caduta in bici sulla lastra in coincidenza con borgo Cocconi, finita al pronto soccorso a fare i raggi alla ragazza, F.B., caduta tre volte in scooter sulla lastra di marmo che si trova all’imbocco di borgo Bernabei. In tutti c’è la consapevolezza che, vista la situazione economica degli enti pubblici attuale, un rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi sia fuori questione e una soluzione prova a «lanciarla» Luca Corradi, dello storico negozio di biciclette «il marmo è molto scivoloso, abbiamo raccolto tanti caduti e anche feriti, bisognerebbe fare un trattamento anti sdrucciolo. Chi produce questi marmi non ha macchinari o prodotti per rendere il materiale meno scivoloso?»
Cristina Pelagatti

 

«Cascano come birilli»: i commenti di abitanti ed habitués dell’Oltretorrente non sono esagerati. E’ sufficiente appostarsi qualche decina di minuti, in un giorno di maltempo qualsiasi in un qualsiasi punto di via D’Azeglio, per assistere a scivolate e cadute degne di «candid camera» vecchia maniera. Le lastre di marmo che compongono la pavimentazione dei marciapiedi di via D’Azeglio diventano, quando piove, quasi impraticabili. Nella sola giornata di venerdì, solo nel punto tra via d’Azeglio e via Antelami, quattro persone sono cadute, scivolando sui lastroni di marmo, fortunatamente senza conseguenze. Ad accorrere in soccorso, il personale della panetteria Chierici, che, situata nell’angolo tra le due strade, può godere di una vista privilegiata su uno dei punti più critici per il fenomeno delle cadute «Abbiamo aperto 15 anni fa - ha raccontato Giovanna della panetteria Chierici - proprio quando è stato inaugurato l’ultimo rifacimento della pavimentazione. Esteticamente queste lastre sono molto belle, anche la fascia laterale in marmo dei marciapiedi è molto elegante, ma sono pericolose, siamo caduti tutti e vediamo persone cadere continuamente quando piove, quando nevica invece si deve camminare direttamente sulla strada. 

Evidentemente col passare del tempo sono diventate più lisce e più rischiose, una mia cliente anziana è caduta tempo fa rompendosi il femore». Facendo domande ai commercianti ed i frequentatori abituali della via si scopre che il problema è noto da tempo: si passa dalla commessa caduta in bici sulla lastra in coincidenza con borgo Cocconi, finita al pronto soccorso a fare i raggi alla ragazza, F.B., caduta tre volte in scooter sulla lastra di marmo che si trova all’imbocco di borgo Bernabei. In tutti c’è la consapevolezza che, vista la situazione economica degli enti pubblici attuale, un rifacimento della pavimentazione dei marciapiedi sia fuori questione e una soluzione prova a «lanciarla» Luca Corradi, dello storico negozio di biciclette «il marmo è molto scivoloso, abbiamo raccolto tanti caduti e anche feriti, bisognerebbe fare un trattamento anti sdrucciolo. Chi produce questi marmi non ha macchinari o prodotti per rendere il materiale meno scivoloso?»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Il video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cagnotto, matrimonio da favola

Gossip Sportivo

Cagnotto, matrimonio da favola

Le ritrovate

L'INDISCRETO

Gossip, la Top 5: le "ritrovate"

Signorini al Tg5: "Angelina Jolie si consola a Parma"

gossip

Signorini al Tg5: "Angelina Jolie si è rifugiata a Parma"

12commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La Gazzetta lancia una sottoscrizione con Cariparma

TERREMOTO

La sottoscrizione della Gazzetta con Cariparma

2commenti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

polemica

Pizzarotti: "Parma non è ordinata? Provate Piacenza o Reggio..."

19commenti

incidente

Schianto tra auto e scooter: un ferito grave a Varsi

Lega Pro

Evacuo fa gioire il Parma

3commenti

borbone parma

In Duomo il battesimo del Principe Carlo Enrico

C'era anche il re d'Olanda, uno dei padrini

l'agenda

Tra porcini, nocino e street food: la domenica è golosa

Scuola

Riccò, alla materna il 62% di stranieri

1commento

Bufale e sogni gossip

Un giorno con l'ombra di Angelina Jolie

festa

San Ruffino: è festa per Giulia, campionessa della porta accanto Foto

Ultima partita

Bianchini, la «bandiera» del calcio mezzanese

Visita

Carlo Saverio di Borbone: «Parma, una gioia per il cuore»

1commento

Teatro al Cerchio

Una stagione in prima fila

lega pro

Battuto l'Albinoleffe 1-0! Il Parma è quarto Foto Video

Decisiva la rete di Evacuo al 46'. Apolloni: "Serviva più ritmo". Risultati e classifica

3commenti

angelina a parma?

Col coccodrillo di Bogolese o a salutare con Dino: la Jolie e l'ironia-avvistamenti Foto

E spuntano anche i fotomontaggi

stessa posa, stesso luogo

Oggi come ieri: sorrisi e nostalgia Gallery Inviateci le vostre foto

VIOLENZA

Salva la barista pestata da un cliente. Ma si becca una denuncia

La titolare del «Laguna»: «Il mio compagno mi ha difesa. Quell'uomo mi aveva colpito con un portacenere»

13commenti

Diocesi

Un grafico e un architetto ordinati diaconi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Ma la torta fritta non è blasfema

1commento

EDITORIALE

L'Italia che dice no «perché siamo incapaci»

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

m5s

Di Battista: "Pizzarotti? Pace a lui"

8commenti

USA

Video choc, uomo di colore ucciso a Charlotte Video

CURIOSITA'

social network

Ironia Morandi: "Oggi è domenica e non mi muovo di casa"

cinema

Il film indipendente parmigiano "Rollercoaster Love" ormeggia a Venezia Foto

SPORT

MotoGp

Marquez trionfa e ipoteca il Mondiale. Rossi è terzo

400 metri ostacoli

Folorunso, un nuovo acuto: vittoria e primato personale

WEEKEND

auto storiche

Parma-Poggio: una passione senza tempo Foto

l'album 

35 anni fa: Phil Collins, la prima da solista (Video: In the air tonight)