21°

QUARTIERI

Da tre generazioni fra gelati e caffè

Claudio Labadini

Claudio Labadini

0

 

La famiglia Labadini e il dolce segreto che si tramanda di padre in figlio. 
Oggi, nella gelateria artigianale e caffetteria che si affaccia su via Montebello, c’è Claudio. Ma negli anni ’50 a sollevare le saracinesche su quartiere Cittadella è stato il nonno. Il parmigiano, che accoglie sorridente oltre il bancone, ha sposato Doriana la montanara - «vengo da Varsi», dice lei con un pizzico di orgoglio – e si occupa non solo di caffè. La coppia custodisce ricette antiche – ma sempre gustose – che vedono protagonista il «re freddo». Il tronchetto semifreddo crema e gianduia spopola nel quartiere «ancora a dimensione d’uomo – racconta Claudio – siamo arrivati più di mezzo secolo fa e conosciamo questa fetta di città come le nostre tasche. Grazie al cielo, nonostante i cambiamenti, si respira ancora un’atmosfera familiare». Marito e moglie si danno i turni: mentre il primo serve il caffè col sorriso, la seconda fa del gelato un’arte. E piacciono gli «zuccotti» di casa Labadini come conferma un drappello di signore che abitano al Cittadella da una vita. «Il primo ad appassionarsi a cialde e coppette fu mio nonno che nel 1950 decise di aprire la gelateria – ribadisce il padrone di casa – sono cresciuto dietro al banco, ma anche nel retrobottega. Lì ho imparato le ricette del gelato artigianale». Dai classici gusti intramontabili, ai sapori più esotici e speziati. «Tutto per garantire il meglio nella vaschetta», strizza l’occhio. Ma la specialità dell’intimo locale sono anche le torte di semifreddo, «le prime volte tutt’altro che semplici da realizzare». La gelateria-caffetteria Labadini è ben presto diventata un affare di famiglia: «la gestione è passata da mio nonno a mio padre, che ha impugnato le redini dell’attività nel 1971» conferma il mago dei dolci . Le valigie per la famiglia del gelato sono scattate solo per un breve periodo, a fine anni ’80: «Ho chiuso in via Montebello per gestire insieme a mia zia una gelateria in via Garibaldi – prosegue – nel ’93 ho conosciuto mia moglie Doriana, nel ’99 siamo tornati alle origini». Lui è quello pragmatico, lei la fantasiosa: «Insieme siamo una grande squadra...basta solo non invadere i confini – dice strizzando l’occhio – lavoriamo contemporaneamente, d’accordo. Ma ciascuno ha il suo ambito. Se io mi occupo della caffetteria, lei si dedica alle torte gelato. O viceversa, naturalmente». La coppia non nasconde che «occorre una buona dose di pazienza per affrontare questo lavoro». Ma la ricetta segreta della famiglia Labadini rimane la stessa da oltre mezzo secolo: «La passione è ciò che ci guida e alleggerisce il mestiere. E il piacere di rendere soddisfatti i clienti». 
La famiglia Labadini e il dolce segreto che si tramanda di padre in figlio. Oggi, nella gelateria artigianale e caffetteria che si affaccia su via Montebello, c’è Claudio. Ma negli anni ’50 a sollevare le saracinesche su quartiere Cittadella è stato il nonno. Il parmigiano, che accoglie sorridente oltre il bancone, ha sposato Doriana la montanara - «vengo da Varsi», dice lei con un pizzico di orgoglio – e si occupa non solo di caffè. La coppia custodisce ricette antiche – ma sempre gustose – che vedono protagonista il «re freddo». Il tronchetto semifreddo crema e gianduia spopola nel quartiere «ancora a dimensione d’uomo – racconta Claudio – siamo arrivati più di mezzo secolo fa e conosciamo questa fetta di città come le nostre tasche. Grazie al cielo, nonostante i cambiamenti, si respira ancora un’atmosfera familiare». Marito e moglie si danno i turni: mentre il primo serve il caffè col sorriso, la seconda fa del gelato un’arte. E piacciono gli «zuccotti» di casa Labadini come conferma un drappello di signore che abitano al Cittadella da una vita. «Il primo ad appassionarsi a cialde e coppette fu mio nonno che nel 1950 decise di aprire la gelateria – ribadisce il padrone di casa – sono cresciuto dietro al banco, ma anche nel retrobottega. Lì ho imparato le ricette del gelato artigianale». Dai classici gusti intramontabili, ai sapori più esotici e speziati. «Tutto per garantire il meglio nella vaschetta», strizza l’occhio. Ma la specialità dell’intimo locale sono anche le torte di semifreddo, «le prime volte tutt’altro che semplici da realizzare». La gelateria-caffetteria Labadini è ben presto diventata un affare di famiglia: «la gestione è passata da mio nonno a mio padre, che ha impugnato le redini dell’attività nel 1971» conferma il mago dei dolci . Le valigie per la famiglia del gelato sono scattate solo per un breve periodo, a fine anni ’80: «Ho chiuso in via Montebello per gestire insieme a mia zia una gelateria in via Garibaldi – prosegue – nel ’93 ho conosciuto mia moglie Doriana, nel ’99 siamo tornati alle origini». Lui è quello pragmatico, lei la fantasiosa: «Insieme siamo una grande squadra...basta solo non invadere i confini – dice strizzando l’occhio – lavoriamo contemporaneamente, d’accordo. Ma ciascuno ha il suo ambito. Se io mi occupo della caffetteria, lei si dedica alle torte gelato. O viceversa, naturalmente». La coppia non nasconde che «occorre una buona dose di pazienza per affrontare questo lavoro». Ma la ricetta segreta della famiglia Labadini rimane la stessa da oltre mezzo secolo: «La passione è ciò che ci guida e alleggerisce il mestiere. E il piacere di rendere soddisfatti i clienti». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ellwood, il deputato "eroe" tra i soccorsi

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano