Quartieri-Frazioni

Gli abitanti: «Smog e Tir, via Edoari è un inferno»

Gli abitanti: «Smog e Tir, via Edoari è un inferno»
0

di Marco Severo

E adesso si pensa già a «Striscia la notizia». Senza escludere, frattanto, il ricorso alle vie legali. Lo annunciano col coltello fra i denti le «green mom», le mamme di via Edoari tornate ieri in strada contro il transito di mezzi pesanti sotto casa: «Visto che finora non abbiamo avuto alcuna risposta dal Comune - dice Enrica Berto, portavoce del comitato spontaneo - abbiamo deciso di riprendere la protesta e di farci sentire anche in altri modi, magari chiamando il tg satirico di Canale 5 o rivolgendoci a un avvocato».

Già lo scorso gennaio le donne avevano organizzato un presidio all’imbocco di via Edoari, fettuccia d’asfalto circondata da un popoloso quartiere in fondo a via Toscana. Non ce la facevano più gli abitanti della zona a «sopportare il continuo passaggio di tir e di autobus su una strada che, in realtà, non è fatta per sostenere un traffico tanto intenso». A decine - dicono le organizzatrici della protesta - i camion con rimorchio arrivano ogni giorno in via Edoari, diretti ai capannoni aziendali che s'affollano in fondo all’isolato. «L'asfalto ormai è completamente lesionato, pieno di buche e di tombini crepati» lamenta Enrica Berto. A ciò si aggiunge «il problema dello smog, aggravato anni fa dalla decisione del Comune di piazzare il capolinea degli autobus 7 e 21 proprio di fianco alla nostra strada, a due passi dall’unico parco giochi della zona e sotto i balconi di molte famiglie con bambini piccoli».

Tre mesi fa era stato l’allora assessore alla Viabilità, Pietro Somenzi, a promettere «l'inizio entro breve termine della costruzione d’una bretella» che, dalla vicinissima tangenziale, bypassasse via Edoari. Finora, però, non si sono viste né ruspe né addetti in zona. Ecco allora la decisione delle «green mom» di scendere di nuovo in strada, ieri mattina, nonostante la pioggia. Per un paio d’ore non passano autobus in via Edoari: il 7 e il 21 sono sistematicamente bloccati dagli abitanti in presidio, una decina tra uomini e donne disposti a barriera in cima alla strada. Con loro ci sono due pattuglie dei Vigili urbani e un’auto della questura: «Non ci muoviamo di qui finché non viene qualcuno del Comune» minaccia Rita Bertozzi, una delle donne del presidio. «Oltre al traffico dei mezzi pesanti - aggiunge Enrica Berto - c'è poi il problema delle antenne telefoniche e dei cavi dell’alta tensione, piantati a pochi metri da qui. Il nostro quartiere, ormai, è un piccolo concentrato di orrori ambientali: basti pensare che in molte case, per via delle onde magnetiche, gli elettrodomestici si accedono da soli». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)