14°

27°

baganzola

Un negozio speciale che vende solidarietà

È l'Emporio di Natale dell'associazione Filodijuda

L'Emporio di Natale dell'associazione Filodijuta

L'Emporio di Natale dell'associazione Filodijuta

0

 

Giulia Viviani
C’è un negozio speciale a Baganzola che è aperto soltanto per un mese all’anno ma racchiude in sé l’impegno di tante persone: è l’emporio di Natale dell’associazione il Filodijuta, aperto in piazza Salvarani ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. 
Cos’ha di speciale? Prima di tutto per realizzarlo collaborano tante persone di Baganzola e dintorni, a partire dal proprietario del fondo che lo cede gratuitamente, fino alle molte signore che per mesi si danno da fare con ricami e maglia per realizzare gli oggetti in vendita.
 Poi ci sono i tanti che regalano cose belle che in casa non servono più, chi realizza decorazioni natalizie fai da te e chi prepara dolci, biscotti e conserve. Si può trovare questo e molto altro all’emporio di Natale, e il valore aggiunto sta proprio nella partecipazione e nella solidarietà di tutti. 
«Quello che ricaviamo dalle vendite di questo periodo - spiega Lorena Sghia dell’associazione - serve per sostenere le nostre tre scuole in Bangladesh che vengono frequentate ogni giorno da 385 bambini. Con la cifra raccolta solitamente riusciamo a pagare lo stipendio degli insegnanti, garantire un’abbondante merenda agli alunni, comprare il materiale didattico e creare dei piccoli fondi sanitari d’emergenza». L’emporio a Baganzola è una tradizione che si ripete da sei anni, e ogni anno qualcuno si aggiunge per dare una mano. 
All’interno vi si può trovare di tutto: l’artigianato del Bangladesh naturalmente, con gli oggetti in juta in primis, ma anche i quaderni, i saponi e persino le perle, di cui il Paese è un forte produttore. Poi ci sono tutti i prodotti del mercato equosolidale, caffè, spezie, cioccolato, tè e tisane che si sommano alle specialità gentilmente offerte da amici dell’associazione, come i biscotti fatti in casa, le conserve, i liquori e in particolare lo strudel (che sarà in negozio domani o su prenotazione). 
Dall’impegno delle signore della zona arrivano poi i corredi ricamati, i centri, la biancheria per la casa, le copertine e le scarpine da neonato e tanti altri oggetti fatti con amore, come pure le sciarpe, le cuffie e i coprispalle in lana. Parte della bigiotteria è fatta a mano, altre cose sono donate, e non è raro trovare qualche pezzo vintage come le spille. Infine ci sono i libri, le collezioni di bambole e di carte, le porcellane e tanta oggettistica: «Quello che per noi è un semplice regalo di Natale - conclude Lorena Sghia - per i bambini dei villaggi del sud del Bagladesh, è l’opportunità di migliorare la propria condizione attraverso l’istruzione». 
Giulia Viviani
C’è un negozio speciale a Baganzola che è aperto soltanto per un mese all’anno ma racchiude in sé l’impegno di tante persone: è l’emporio di Natale dell’associazione il Filodijuta, aperto in piazza Salvarani ogni giorno dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Cos’ha di speciale? Prima di tutto per realizzarlo collaborano tante persone di Baganzola e dintorni, a partire dal proprietario del fondo che lo cede gratuitamente, fino alle molte signore che per mesi si danno da fare con ricami e maglia per realizzare gli oggetti in vendita. Poi ci sono i tanti che regalano cose belle che in casa non servono più, chi realizza decorazioni natalizie fai da te e chi prepara dolci, biscotti e conserve. Si può trovare questo e molto altro all’emporio di Natale, e il valore aggiunto sta proprio nella partecipazione e nella solidarietà di tutti. «Quello che ricaviamo dalle vendite di questo periodo - spiega Lorena Sghia dell’associazione - serve per sostenere le nostre tre scuole in Bangladesh che vengono frequentate ogni giorno da 385 bambini. Con la cifra raccolta solitamente riusciamo a pagare lo stipendio degli insegnanti, garantire un’abbondante merenda agli alunni, comprare il materiale didattico e creare dei piccoli fondi sanitari d’emergenza». L’emporio a Baganzola è una tradizione che si ripete da sei anni, e ogni anno qualcuno si aggiunge per dare una mano. All’interno vi si può trovare di tutto: l’artigianato del Bangladesh naturalmente, con gli oggetti in juta in primis, ma anche i quaderni, i saponi e persino le perle, di cui il Paese è un forte produttore. Poi ci sono tutti i prodotti del mercato equosolidale, caffè, spezie, cioccolato, tè e tisane che si sommano alle specialità gentilmente offerte da amici dell’associazione, come i biscotti fatti in casa, le conserve, i liquori e in particolare lo strudel (che sarà in negozio domani o su prenotazione). Dall’impegno delle signore della zona arrivano poi i corredi ricamati, i centri, la biancheria per la casa, le copertine e le scarpine da neonato e tanti altri oggetti fatti con amore, come pure le sciarpe, le cuffie e i coprispalle in lana. Parte della bigiotteria è fatta a mano, altre cose sono donate, e non è raro trovare qualche pezzo vintage come le spille. Infine ci sono i libri, le collezioni di bambole e di carte, le porcellane e tanta oggettistica: «Quello che per noi è un semplice regalo di Natale - conclude Lorena Sghia - per i bambini dei villaggi del sud del Bagladesh, è l’opportunità di migliorare la propria condizione attraverso l’istruzione». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

LA NOVITA' 

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Lealtrenotizie

Parma calcio sorteggio

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

9commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

2commenti

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

2commenti

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

Criminalità

Successo per le «ronde elettroniche»

1commento

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

Alimentare

Parmacotto rilancia il brand sui canali digitali

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Chiesa

Azione Cattolica: il parmigiano Matteo Truffelli confermato presidente

Lutto

San Polo piange Eva Meldi, storica cuoca dell'asilo

Gazzareporter

Le foto di una lettrice: "Neviano de Rossi, una strada praticamente abbandonata..."

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Napoli

Padre e figlio uccisi a Giugliano: forse è una rapina

MODA

Laura Biagiotti è gravissima

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancora più qualità e sicurezza