12°

22°

Quartieri-Frazioni

«La mia prima meta? La puntualità»

«La mia prima meta? La puntualità»
Ricevi gratis le news
0

Lui è di origini toscane, precisamente Livorno, ma Parma lo ha «adottato» 11 anni fa. Marco De Rossi, 35 anni, uno degli allenatori delle giovanili del Gran Parma Rugby, società che ha la sede in via Moletolo 61 nel quartiere Cortile San Martino,  è arrivato nella nostra città da giocatore di rugby.
«Sono stato acquistato e ho giocato qui» racconta. Ma la palla ovale non è stato il suo primo approccio con lo sport. «Prima giocavo a pallone, poi mio fratello ha iniziato con il rugby. Mi sono appassionato e ho cominciato anch’io».
Cosa ama di questa disciplina?  «Tutto - risponde -. È uno degli sport più belli al mondo. C'è la competitività, è aggressivo ma con il rispetto delle regole... senza ammazzare nessuno. Io poi sono toscano e ho il tipico carattere di chi vuole sempre sfidare». Al Gran allena i ragazzi under 17, «L'età peggiore nel senso buono della parola. Hanno milioni di distrazioni». Come allenatore, si definisce «abbastanza severo in campo. Il rispetto delle regole è fondamentale poi occorre essere educatori oltre che allenatori». E il rugby è sì uno sport, ma può essere definito anche uno stile di vita.
«Le regole sono i comportamenti che hai nella quotidianità, quello che rispecchia il rugby è ciò che succede ogni giorno. Se uno arriva in ritardo all’allenamento, arriverà tardi anche a lavoro».  Prima cosa che insegna è infatti «la puntualità. Poi cercare di capire come si gioca a rugby. Non essere esecutori ma capire perché si fanno le cose».
Nel quartiere Cortile san Martino abita e si trova a suo agio. «A Parma si sta bene. Ci sono più opportunità e ho tanti amici. Qui si mangia bene, anche se mi manca il mare». Ha cambiato luogo di residenza ma quello che non ha mai abbandonato Marco è il senso della sfida, difficile da contenere quando si è in panchina da allenatore e non in campo da giocatore. E gli scappa un sorriso nel pensare alle scuse dei suoi ragazzi quando non possono venire all’allenamento o non arrivano puntuali.
«Mi mandano i messaggi con le  scuse più assurde - ride De Rossi -. Ad esempio una volta un ragazzo mi ha scritto: ''Arrivo 10 minuti in ritardo, perché mia mamma ha sbagliato strada''. Come a voler sottolineare che non era colpa sua».  In tutto sono 45 ragazzi dai 15 ai 17 anni che allena, cinque volte alla settimana per due ore. Un’età difficile quella dell’adolescenza ma «sanno che qui in campo comando io». Ultima domanda: meglio giocare o allenare? «Giocare. Tutta la vita».M. Sp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

36commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

soccorso alpino

Andar per funghi in sicurezza: il vademecum

CONCERTO

Nada incanta al Colombofili

NEVIANO

Palestra rinnovata, scolari in festa

PARCO DUCALE

Nella serra piccola del Giardino il «posto delle viole»

calcio

Tommaso Ghirardi torna allo stadio: segue il Brescia con Cellino

L'ex presidente del Parma è tornato al Rigamonti per la prima volta dopo il crac

5commenti

serie B

Riscatto in trasferta per il Parma: Di Cesare firma la vittoria per 1-0 sul Venezia Foto Video

Vittoria preziosa per i crociati, che salgono a 9 punti. Lucarelli fra i migliori in campo. Per i padroni di casa è la prima sconfitta

8commenti

CALCIO

D'Aversa: "Un risultato importante. Abbiamo preso fiducia nel secondo tempo" Video

L'allenatore commenta la vittoria del Parma sul Venezia

2commenti

incidenti

Camion perde tubo, auto schiacciata: quattro feriti Foto

Schianto in viale Villetta: in tre all'ospedale

1commento

carabinieri

Giallo a Guardasone: arsenale in un dirupo

MONTAGNA

E' stato trovato il fungaiolo disperso nel Bardigiano

Il 72enne è stanco ma in buone condizioni di salute

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Violenza sessuale

Studentessa spagnola in Erasmus denuncia stupro a Rimini

concerto a Lucca

Polemiche: Stones leggendari per molti. Ma non per tutti Video

SPORT

Ciclismo

Sagan, leggendario tris mondiale con dedica a Scarponi

MOTOMONDIALE

Ad Aragon vince Marquez. Rossi show ed è quinto

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

1commento

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery