12°

Quartieri-Frazioni

«La mia prima meta? La puntualità»

«La mia prima meta? La puntualità»
0

Lui è di origini toscane, precisamente Livorno, ma Parma lo ha «adottato» 11 anni fa. Marco De Rossi, 35 anni, uno degli allenatori delle giovanili del Gran Parma Rugby, società che ha la sede in via Moletolo 61 nel quartiere Cortile San Martino,  è arrivato nella nostra città da giocatore di rugby.
«Sono stato acquistato e ho giocato qui» racconta. Ma la palla ovale non è stato il suo primo approccio con lo sport. «Prima giocavo a pallone, poi mio fratello ha iniziato con il rugby. Mi sono appassionato e ho cominciato anch’io».
Cosa ama di questa disciplina?  «Tutto - risponde -. È uno degli sport più belli al mondo. C'è la competitività, è aggressivo ma con il rispetto delle regole... senza ammazzare nessuno. Io poi sono toscano e ho il tipico carattere di chi vuole sempre sfidare». Al Gran allena i ragazzi under 17, «L'età peggiore nel senso buono della parola. Hanno milioni di distrazioni». Come allenatore, si definisce «abbastanza severo in campo. Il rispetto delle regole è fondamentale poi occorre essere educatori oltre che allenatori». E il rugby è sì uno sport, ma può essere definito anche uno stile di vita.
«Le regole sono i comportamenti che hai nella quotidianità, quello che rispecchia il rugby è ciò che succede ogni giorno. Se uno arriva in ritardo all’allenamento, arriverà tardi anche a lavoro».  Prima cosa che insegna è infatti «la puntualità. Poi cercare di capire come si gioca a rugby. Non essere esecutori ma capire perché si fanno le cose».
Nel quartiere Cortile san Martino abita e si trova a suo agio. «A Parma si sta bene. Ci sono più opportunità e ho tanti amici. Qui si mangia bene, anche se mi manca il mare». Ha cambiato luogo di residenza ma quello che non ha mai abbandonato Marco è il senso della sfida, difficile da contenere quando si è in panchina da allenatore e non in campo da giocatore. E gli scappa un sorriso nel pensare alle scuse dei suoi ragazzi quando non possono venire all’allenamento o non arrivano puntuali.
«Mi mandano i messaggi con le  scuse più assurde - ride De Rossi -. Ad esempio una volta un ragazzo mi ha scritto: ''Arrivo 10 minuti in ritardo, perché mia mamma ha sbagliato strada''. Come a voler sottolineare che non era colpa sua».  In tutto sono 45 ragazzi dai 15 ai 17 anni che allena, cinque volte alla settimana per due ore. Un’età difficile quella dell’adolescenza ma «sanno che qui in campo comando io». Ultima domanda: meglio giocare o allenare? «Giocare. Tutta la vita».M. Sp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Sexy allenamento di Jessica Immobile: boom di clic 

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Aggiudicazione provvisoria⁩

Parma

Trasporto pubblico, gara a Busitalia. Tep all'attacco: "Verificheremo se l'assegnazione è legittima"

Offerte eccessivamente al ribasso - dice la Tep - possono poi avere pesantissime ripercussioni sul servizio, sugli utenti e sui lavoratori

4commenti

Parma

Ancora animali avvelenati: un caso in zona Montanara Foto

La polizia municipale, su Twitter, invita a fare attenzione in via Torrente Manubiola

Parma

Mattinata di incidenti: quattro feriti in poche ore Foto

Via Mazzini

I commercianti: «Minacciati dalle baby gang»

5commenti

La storia

Silvia, convertita all'ebraismo: mollo tutto e mi trasferisco in Israele

Cocaina

Preso il pusher dei ragazzini

1commento

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

Lega Pro

Parma: splendida rimonta, Samb ko

tg parma

Il pugile Fragomeni dona 25mila euro all'Ospedale dei Bambini Video

BASSA

I truffatori arrestati risarciscono i negozianti raggirati

1commento

Gazzareporter

Parcheggio "selvaggio" in via Marchesi

Sant'Ilario d'Enza

Rissa a colpi di sedie e tavolini: quattro stranieri in manette

Due indiani e due pakistani si sono affrontati fuori da un kebab di via Roma, nel paese della Val d'Enza

5commenti

Rugby

Al Molino Grassi un super-derby Foto

Al fotofinish grazie alla mischia i gialloblù trovano la meta e superano i «cugini» dell'Amatori

Fidenza

Malore in piazza, l'esercitazione diventa soccorso reale

Salsomaggiore

Addio a Iolanda Campanini, una vita fra libri e giornali

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

1commento

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

2commenti

ITALIA/MONDO

vercelli

Voleva salvare il cane: travolto dal trattore di papà

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

LA PEPPA

La ricetta: Whoopies arlecchino per il carnevale dei piccoli

SPORT

ATLETICA

«Ayo» Folorunso campionessa italiana nei 400

Stadio Tardini

Parma-Samb 4-2: ecco il gol di Munari

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery