20°

35°

OLTRETORRENTE

Lavori in San Giuseppe: servono fondi per salvarla

Appello dei parrocchiani: «Occorrono 50 mila euro per finire il restauro»

Restauri in San Giuseppe

Restauri in San Giuseppe

0

 

Luca Molinari
Il futuro di San Giuseppe, chiesa simbolo dell’Oltretorrente, dipende dai parmigiani. Sono appena partiti i lavori di restauro al tetto - in seguito al cedimento di alcune travi di una cappella laterale, che rischiava di crollare - ma servono fondi per portarli a termine. La storica parrocchia di piazzale don Dagnino quest’estate è rimasta chiusa un mese per effettuare i primi interventi di messa in sicurezza. In quell’occasione il parroco, don Gianpietro Poggi, aveva lanciato un appello alla città, ora ribadito con forza dai parrocchiani della chiesa dell’Oltretorrente. Per portare a termine i lavori infatti sono necessari circa cinquantamila euro.
«Si tratta di una cifra molto importante per una parrocchia come San Giuseppe - affermano i parrocchiani - per questo lanciamo un appello alla città affinché si possano trovare i fondi necessari per realizzare i restauri e far tornare al suo antico splendore questa stupenda chiesa, carica di storica». La chiesa di San Giuseppe risale al 1600 e per trentaquattro anni è stata guidata dall’indimenticato don Raffaele Dagnino, a cui è dedicato il piazzale antistante. Don Gianpietro Poggi, parroco della vicina chiesa di Santa Croce, è stato chiamato alla guida di San Giuseppe soltanto da alcuni mesi, dopo che don Primo Dall’Asta, parroco per trentaquattro anni, ha lasciato l’incarico per motivi di salute.
I cedimenti al tetto della chiesa sono legati a infiltrazioni d’acqua. La situazione più grave è quella relativa alla cappella di Santa Cecilia - interamente puntellata e transennata - poiché le travi sovrastanti erano adagiate sulla volta e potevano provocare danni gravissimi senza una tempestiva messa in sicurezza. La chiesa di San Giuseppe si è inoltre dotata di un sistema di allarme per far fronte ai furti. Circa due anni fa erano state trafugate due tele seicentesche, delle quali - almeno per ora - non si è più avuto notizia. Le due opere, il ritratto del conte Giuseppe Acerbi e della moglie Barbara Picolelli - attribuite a un pittore fiammingo - erano state rubate dalla sagrestia. Un colpo su commissione messo a segno da mani esperte, senza lasciare impronte o segni di effrazioni. Le opere, inserite nell’«Inventario degli oggetti d’arte della Provincia di Parma» nel 1934 per conto dell’allora ministero dell’Educazione nazionale, rappresentano un importante pezzo di storia della città. Le figure ritratte infatti sono quelle dei nobili che hanno offerto un contributo fondamentale alla realizzazione della chiesa.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Si fa presto a dire Lambrusco

"ROSSO FRIZZANTE"

Si fa presto a dire Lambrusco. Lo speciale

di Chichibio

Lealtrenotizie

Consiglio dei ministri: stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica

consiglio dei ministri

Stato emergenza a Parma e Piacenza per crisi idrica: fondi e prelievi di acqua in deroga - Caldo in aumento (Video)

Pomodoro in difficoltà: preoccupati agricoltori e trasformatori (Leggi)

SALA BAGANZA

Le fiamme divorano il deposito di una disossatura: due vigili del fuoco feriti Video

Salvata la fabbrica vicina. Dipendenti al lavoro nello stabilimento produttivo 

incidente

Frontale in via Baganzola: due feriti al Pronto soccorso

Gaione

Ladri in camera da letto, anziana finge di dormire

6commenti

il personaggio

Raffaella Bompani da record: è sempre lei la regina dei viaggi su misura

Per il quinto anno consecutivo è la miglior consulente di viaggio italiana

via della salute

La banda degli scooter torna in azione. Ma stavolta è costretta a fuggire Foto

8commenti

sant'ilario

Rapina all’ufficio postale di Calerno: caccia all'uomo nel Parmense

Tre malviventi fuggiti con circa 2.000 euro

gazzareporter

Portici del Grano: parcheggio, simbolo o rappresentanza? Foto

tg parma

La città vissuta su una carrozzina: Scarpa e Pizzarotti in giro con Anmic Video

5commenti

SONDAGGIO

Nel Parma in B preferireste rivedere Cassano o Gilardino? Votate

12commenti

coppia

Celebrata la prima unione civile a Castelnovo Sotto: Andrea è di Parma

SPETTACOLI

Il «Sogno» inaugura l'Arena del Due

GIOVANI

Servizio civile, pochissime adesioni e il bando sta per scadere

4commenti

Paura

Fidenza: incendio in un appartamento, cinque intossicati

tragedia

Sorbolo: 40enne muore dopo una partita di calcetto Video

parma

Cercano di scipparla sul Ponte Italia: 20enne ferita

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

roma

Bimbo di 5 anni muore travolto da un vaso

teramo

Dottoressa accoltellata a morte: il presunto killer si è ucciso

SOCIETA'

galles

Il fidanzato la tradisce, lei si vendica sulla sua Bmw Video

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

SPORT

tg parma

Il Parma in ritiro a Pinzolo dal 20 luglio al 3 agosto Video

Moto

Max Biaggi resta in ospedale, altra operazione

MOTORI

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia

TECNOLOGIA

L'auto? La proveremo sul divano. Parola di Ford