13°

23°

Quartieri-Frazioni

Renato: «Tutti quei sogni che ho tramutato in numeri»

Renato: «Tutti quei sogni che ho tramutato in numeri»
Ricevi gratis le news
0

di Lorenzo Sartorio
Qualcuno, molto probabilmente, avrà puntato anche su quei tre numeri e avrà pure vinto.  Lo
storico banco del lotto «496» di vicolo Torrigiani chiude i battenti per riaprire in via Veterani dello Sport (Cinghio Sud) dove il titolare, Renato Petrisi,  abbinerà al lotto anche cartoleria e tabaccheria. Pochi metri, quelli del banco del lotto nel cuore di Parma, che  in cinquant'anni di vita hanno visto transitare un mondo fatto di sogni, speranze, gioie e delusioni. Alla famiglia Gatti  che lo aprì negli anni Sessanta subentrò una ventina d’anni fa Renato Petrisi, un estratto di simpatia e cordialità tipicamente siciliane, che ben presto contagiarono  i numerosi clienti di tutte le età e appartenenti ai più svariati ceti sociali. «La mia più affezionata cliente - afferma Renato, coadiuvato  nei giorni di punta dalla moglie Antonella e dalla figlia Mara - è un’anziana di 88 anni che abita da queste parti, che puntualmente  mi confida i suoi sogni che tramuto in numeri, possibilmente vincenti». Già, perché Petrisi è uno straordinario lettore di sogni e, per ogni onirica cavalcata sulle ali della fantasia, fornisce al suo interlocutore il numero corrispondente consultando  la vecchia cabala napoletana o, meglio ancora, la sua ultraventennale esperienza   maturata dietro il banco. Ma non solo sogni, dai più banali ai più contorti e a volte imbarazzanti («mi è capitato di sentirne di tutti i colori, persino cosucce un po' delicate»), ma anche date di nascite,  morte, compleanni,  matrimoni,   partenze e arrivi. Un florilegio di umanità varia, un mondo piccolo che si affida alla dea bendata, a volte generosa, altre avara, ma sempre e comunque affascinante.  All’interno del bugigattolo, che sembra uscito da una commedia dei De Filippo o di Totò,  amuleti vari: cornetti, cornoni, ferri di cavallo, gobbetti ormai logori dallo struscio   dei vari clienti. Ma  anche i numeri suggeriti dalle date che hanno scandito la vita di Padre Pio e di qualche Papa, con tanto di coroncina del rosario appesa, proprio a testimoniare  l’eterno conflitto tra sacro e profano. Appesi alle pareti anche cimeli storici, come ingiallite ricevute d’inizio Novecento, addirittura una del 1882, con l'effigie del  Regno d’Italia che riporta  una quaterna scritta in bella calligrafia  con pennino a inchiostro: 13, 26, 72, 80. Vincite grosse? «Tante - ricorda Renato - fra le quali una di 212 milioni delle vecchie lire nel 1998». Le ruote predilette dai  parmigiani sono quelle di Milano per i sogni allegri e Bari per i sogni di defunti.  Comunque,  un numero che Renato giudica importante è il 90,  «il quale, anche se  significa paura, ogni vero giocatore - osserva Petrisi - inserisce nelle sue giocate come il sale». Da domani il banco lotto 496 (già negozietto di barbiere) chiuderà i battenti dopo oltre cinquant'anni di onorato servizio in quell'antica laterale di strada Farini dove un tempo si affacciavano la vecchia trattoria Campana, un’osteria di esperti di libagioni nostrane, e due occhi di bottega della drogheria Montali piantonata da sacchi di granaglie che profumavano di terra e di vita.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello doccia

televisione

Doccia "hot" della "piccola" Belen: ascolti alle stelle e polemiche

1commento

Claudio Baglioni

Claudio Baglioni

spettacoli

Sanremo, Baglioni sarà conduttore e direttore artistico

1commento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

DOMANI

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

INCHIESTA

La Massese resta piena di pericoli

2commenti

POLIZIA

Al setaccio le strade della droga

1commento

weekend

Tra porcini, stinco e giardini incantati: l'agenda del sabato

DELITTO DI BASILICAGOIANO

Il giudice: «Habassi colpito e seviziato per un'ora»

SALSO

Addio all'imprenditore Nando Bellini

BORGOTARO

Laminam, tornano i cattivi odori

Fontanellato

Addio a Spinazzi, agricoltore all'avanguardia

Calcio

Parma, riscatto a Venezia?

AL «GULLI»

In passerella le miss «Over 80»

nel pomeriggio

Cade in bici in via Garibaldi: ottantenne ricoverato in gravi condizioni Video

tg parma

Viadotto sul Po chiuso, il Governo vaglia la fattibilità del ponte di barche Video

5commenti

Università

Cambiamento climatico: a Parma + 1,8° dagli anni '60 Video

anteprima gazzetta

Massese, i mesi passano e nulla cambia: resta pericolosa

gazzareporter

Strada allagata in via Gramsci

Pilotta

Verdi Off, le emozioni di Brilliant Waltz Video - 2

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

La Catalogna e il ritorno delle piccole patrie

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uragani

Maria: cede una diga a Portorico, allagate due cittadine

Massa Carrara

Le spese pazze di don Euro: indagato anche il vescovo di Massa

SPORT

motogp

Aragon, seconde libere: Rossi 20° Domina Pedrosa

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

Brianza

Laura, la prima sposa single d'Italia: abito, festa e viaggio di nozze Foto

turismo

A Forte dei Marmi prorogata la chiusura degli stabilimenti: 5 novembre

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery