-5°

montanara-vigatto

«Gli amici di Panocchia» da 40 anni in prima linea

«Orgogliosi del nostro paesello. Ci servirebbe una nuova sede»

Amilcare Ghizzoni, storico presidente de "Gli amici di Panocchia"

Amilcare Ghizzoni, storico presidente de "Gli amici di Panocchia"

0

 

Margherita Portelli

Sembrava di stare in un libro di Giovannino Guareschi, a Panocchia, una quarantina di anni fa. Quasi niente da fare, una manciata di attività, un campanile. E quei pochi residenti che provavano ad unire le forze stavano dalla parte di «Peppone» o di «Don Camillo».
Ma proprio in questo contesto, a una decina di ragazzi della frazione cittadina che all'epoca avevano da poco superato la trentina, venne in mente di rimboccarsi le maniche, e di mettere in piedi qualcosa di nuovo: volevano essere apolitici, ma allo stesso tempo andare oltre l’orticello della parrocchia.
Erano amici, e così decisero di chiamarsi «Gli amici di Panocchia». Iniziarono così ad organizzare la festa estiva, quella che ora – dopo aver tagliato il traguardo della quarantesima edizione – si chiama «Festa sul prato». Allora il prato non c’era, e non c’erano nemmeno le tante delizie culinarie che oggi fanno di questa sagra una delle più amate dai parmigiani: «C’era la pista da ballo, in piazza Italia 61, i suonatori e poco altro – ricorda lo storico presidente dell'associazione, Amilcare Ghizzoni, prossimo a cedere lo «scettro» della guida dopo esattamente quattro decenni, anche se ancora non è detta l’ultima parola -. Ai tempi ricordo che essere di Panocchia, l’ultimo piccolo paesello ai confini del comune di Parma, era anche motivo di scherno da parte dei “cittadini”: noi eravamo invece molto orgogliosi della nostra appartenenza, e così decidemmo di muoverci, di non aspettare che qualcosa accadesse ma di agire in prima persona per far sì che fosse la città a venire a Panocchia, rendendosi conto che qualcosa di bello c’era anche qui».
Pionieri di una formula che ha poi preso piede un po’ in tutti i paesi, gli Amici di Panocchia - che di recente hanno celebrato il traguardo con una grande festa al «Marisol» di Traversetolo – negli anni crebbero di numero (fino ad arrivare agli attuali 150 iscritti) e iniziarono poi a dedicarsi a molte altre iniziative: dalla castagnata autunnale alla festa degli auguri di Natale, fino alle gite organizzate, ai concorsi di disegno e alle gare ciclistiche. «Dal 2007 ci siamo costituiti come Pro Loco e oggi stiamo tentando di coinvolgere anche molti ragazzi – aggiunge Alessandro Vignali, giovane leva del gruppo -. Purtroppo la nostra sede, la ex scuola elementare di Panocchia, è uno spazio fatiscente, e per la Festa sul prato dobbiamo dire grazie ai privati che mettono a disposizione le aree: una mano anche dalle istituzioni ci sarebbe di grande aiuto». Dal 1973 sono cambiate molte cose: «Peppone» e «Don Camillo» sono solo un ricordo, ma il paese, oggi forse ancora più di allora, ha bisogno di rafforzare la propria identità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Bertolucci

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto