13°

20°

montanara-vigatto

«Gli amici di Panocchia» da 40 anni in prima linea

«Orgogliosi del nostro paesello. Ci servirebbe una nuova sede»

Amilcare Ghizzoni, storico presidente de "Gli amici di Panocchia"

Amilcare Ghizzoni, storico presidente de "Gli amici di Panocchia"

Ricevi gratis le news
0

 

Margherita Portelli

Sembrava di stare in un libro di Giovannino Guareschi, a Panocchia, una quarantina di anni fa. Quasi niente da fare, una manciata di attività, un campanile. E quei pochi residenti che provavano ad unire le forze stavano dalla parte di «Peppone» o di «Don Camillo».
Ma proprio in questo contesto, a una decina di ragazzi della frazione cittadina che all'epoca avevano da poco superato la trentina, venne in mente di rimboccarsi le maniche, e di mettere in piedi qualcosa di nuovo: volevano essere apolitici, ma allo stesso tempo andare oltre l’orticello della parrocchia.
Erano amici, e così decisero di chiamarsi «Gli amici di Panocchia». Iniziarono così ad organizzare la festa estiva, quella che ora – dopo aver tagliato il traguardo della quarantesima edizione – si chiama «Festa sul prato». Allora il prato non c’era, e non c’erano nemmeno le tante delizie culinarie che oggi fanno di questa sagra una delle più amate dai parmigiani: «C’era la pista da ballo, in piazza Italia 61, i suonatori e poco altro – ricorda lo storico presidente dell'associazione, Amilcare Ghizzoni, prossimo a cedere lo «scettro» della guida dopo esattamente quattro decenni, anche se ancora non è detta l’ultima parola -. Ai tempi ricordo che essere di Panocchia, l’ultimo piccolo paesello ai confini del comune di Parma, era anche motivo di scherno da parte dei “cittadini”: noi eravamo invece molto orgogliosi della nostra appartenenza, e così decidemmo di muoverci, di non aspettare che qualcosa accadesse ma di agire in prima persona per far sì che fosse la città a venire a Panocchia, rendendosi conto che qualcosa di bello c’era anche qui».
Pionieri di una formula che ha poi preso piede un po’ in tutti i paesi, gli Amici di Panocchia - che di recente hanno celebrato il traguardo con una grande festa al «Marisol» di Traversetolo – negli anni crebbero di numero (fino ad arrivare agli attuali 150 iscritti) e iniziarono poi a dedicarsi a molte altre iniziative: dalla castagnata autunnale alla festa degli auguri di Natale, fino alle gite organizzate, ai concorsi di disegno e alle gare ciclistiche. «Dal 2007 ci siamo costituiti come Pro Loco e oggi stiamo tentando di coinvolgere anche molti ragazzi – aggiunge Alessandro Vignali, giovane leva del gruppo -. Purtroppo la nostra sede, la ex scuola elementare di Panocchia, è uno spazio fatiscente, e per la Festa sul prato dobbiamo dire grazie ai privati che mettono a disposizione le aree: una mano anche dalle istituzioni ci sarebbe di grande aiuto». Dal 1973 sono cambiate molte cose: «Peppone» e «Don Camillo» sono solo un ricordo, ma il paese, oggi forse ancora più di allora, ha bisogno di rafforzare la propria identità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

La Bugatti guidata da Juan Pablo Montoya da 0 a 400 Km/h a 0 in  42"

AUTO

Bugatti Chiron: da 0 a 400 km/h a 0 in 42 secondi

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spaghetti settembrini

LA RICETTA 

Gli "Spaghetti settembrini" della Peppa

Lealtrenotizie

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

9commenti

incidente

86enne in bici urtato da un'auto in via Baganza: è grave

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

OPERAZIONE

Milioni nascosti al Fisco, indagato anche il patron del Palermo Zamparini

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

6commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

1commento

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

1commento

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

1commento

Piazzale Maestri

Antiterrorismo «fai da te»: gli ambulanti si organizzano

1commento

Lutto

Addio a Pierino, il barista del Parco Ducale

1commento

MALTEMPO

Strada Naviglio Alto in versione lago

ieri sera

Black-out per un guasto nella zona Nord di Parma

3commenti

fotografia

L'affascinante spettacolo catturato dai parmigiani cacciatori di tornado Gallery

Borgotaro

C'erano una volta i «diavoli rossi»

SISSA

Pescando in Taro con il bilancione

Onorificenze

Salva una donna da un incendio: premiato in Provincia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

catania

Dottoressa della guardia medica violentata in ambulatorio: arrestato un 26enne

Birmania

Suu Kyi: "Più della metà dei villaggi Rohingya non colpiti da violenze"

2commenti

SPORT

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano

calcio

Rooney ubriaco alla guida, patente ritirata 2 anni

SOCIETA'

agroalimentare

«Caseifici aperti»: ecco dove andare nel Parmense

sant'andrea bagni

Le nozze del vicesindaco di Medesano

MOTORI

IL TEST

Nuova Polo: ecco come va la sesta generazione

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...