10°

24°

Quartieri - Parma Centro

Fulvio Pia, il mago di via Saffi che ridà vita alle biciclette

Suo padre Berto creava le «parigine»: lui, entrato in bottega a 7 anni, costruisce 2 ruote da mezzo secolo

Fulvio Pia

Fulvio Pia

Ricevi gratis le news
0

Enrico Gotti
Si potrebbe raccontare la storia di un quartiere attraverso i negozi di biciclette. Come quella di Umberto Pia, per tutti Berto, che in via Saffi, negli anni Cinquanta, quando una bici nuova costava come un mese di stipendio, creava due ruote perfette dalle costole di telai recuperati, ruote dimenticate, selle, freni e pedali consunti. Si chiamavano parigine e avevano tutte forme originali, uniche, diverse le une dalle altre.
Lo stesso continua oggi a fare suo figlio, che di anni ne ha 58, Fulvio Pia. È entrato in negozio quando ne aveva sette, tornato da scuola si metteva a lavorare sui telai. Da esemplari arrugginiti, ancora adesso crea modelli nuovi. In più vende bici nuove di zecca, ma costruite da lui, con «telai realizzati in Italia, perché quelli costruiti in Pakistan, India, Indonesia li lascio vendere ai supermercati». «Oggi non c’è chi ti insegna - spiega Pia, che ricorda un aneddoto legato a un corso di formazione obbligatorio -: una volta ci han detto che dovevamo andare a un corso, ci sono stato solo una sera, perché ho capito com’era».
E ha fatto fare una figuraccia a chi doveva insegnare trucchi sulle biciclette, ma in realtà aveva meno esperienza: «Ci ha detto che quando si rompeva un raggio dovevamo cambiare la ruota. Io l’ho fermato, e gli ho detto che non era vero: bastava cambiare il raggio. - continua il cicloriparatore -. Lui mi ha guardato ed ha esclamato: “E' arrivato Archimede”. Guardi, gli ho risposto, che io ho iniziato a montare i raggi a tre anni, perché mio padre, che era capo officina della bottega di Tosi in via D’Azeglio, prima di aprire un suo negozio, si portava a casa le ruote da riparare. E io ho imparato lì. Per me era un gioco, perché allora non c’erano i soldi per comprare i giocattoli».
C’è la storia di un quartiere nelle botteghe, e in chi ci lavora ogni giorno. «Qui, fino a pochi anni fa, c’era pieno di attività - sospira Pia -. C’erano negozi ovunque in via Saffi e in borgo delle Colonne. Da poco hanno chiuso il pasticcere, il fotografo, la latteria». Ha abbassato la saracinesca anche lo storico negozio di bici di Andrea Grossi, a pochi metri di distanza, in via Emilio Casa, che era paradiso di cicli fiammanti, emporio di esemplari di ottima fattura, dove hanno comprato o riparato la propria bicicletta generazioni di parmigiani. Una brutta notizia non solo per il quartiere, ma per la città. La passione per questo lavoro continua però a contagiare persone. Ha aperto da due anni, in borgo del Correggio, il negozio «Supermariobike», dove lavora Mario, meccanico artigiano, che ha avuto come maestro Axel Mancini, titolare del «numero uno» di borgo Regale. E tanti sono i negozi di bici che ancora resistono in centro storico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricoverato Sobral, vincitore Eurovision 2017

Eurovision 2017

Salvador Sobral ricoverato in gravi condizioni

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

L'evento

Tutto pronto per gli Stones a Lucca. Mozzarella compresa Le set list del tour

Orietta Berti batte il Fisco: l’Irap le sarà rimborsata dal 1998

MONTECCHIO

Orietta Berti vince sul Fisco: le sarà restituita l'Irap pagata negli ultimi 19 anni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Ristorante Bagno Gelosia

CHICHIBIO

«Bagno Gelosia», il pesce secondo tradizione

Lealtrenotizie

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

PROCESSO

Villa Alba, nuova perizia su una morte sospetta

Dramma

Sfrattato, si toglie la vita

11commenti

ROCCABIANCA

Ponte sul Po, prima i disagi ora gli incidenti

Università

Mercoledì 27 si vota per il nuovo rettore: dove e come

in serata

Fiamme tra Parola e Sanguinaro: alta colonna di fumo, spente le fiamme

FRODE

Wally Bonvicini parla e si difende

1commento

TORRECHIARA

Il mistero della settima porta

gazzareporter

Rifiuti "in bella mostra": la segnalazione dalla zona ospedale

PARMA

Finti poliziotti picchiano e rapinano prostitute in via Emilia Ovest

Gli agenti delle Volanti sono stati contattati da una "unità di strada anti-tratta"

4commenti

in serata

Rapina con coltello nella farmacia di via Trieste: due ladri in fuga

4commenti

Ritratto

I They, la famiglia del volley

anteprima gazzetta

Caso Villa Alba: nuovi sospetti

FORNOVO

Bertoli, il chimico che sapeva tutto sul petrolio

Anticipi/posticipi

Parma-Avellino domenica 29 ottobre Il calendario fino alla 13a

2commenti

I prossimi avversari

Non solo ottimismo in laguna: "Parma, nuova rivalità"

2commenti

Crocetta

Insegue due ladri e viene preso a pugni

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

GAZZAFUN

Dalla margherita alla "frutti di mare": vota le 10 pizze più buone

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

6commenti

ITALIA/MONDO

PORDENONE

A fuoco l'industria Roncadin, colosso mondiale pizze

femminicidio

Noemi prima picchiata, poi accoltellata

SPORT

Aragon

Vale "idoneo", sarà in pista. L'arrivo in stampelle Video

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

SOCIETA'

famiglia

I nuovi padri: se ne parla al Wopa

fotografia

Gazzareporter "Vacanze": vince un romantico paesaggio

MOTORI

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte