21°

Quartieri-Frazioni

Dai computer ai dolci seguendo le orme del nonno

Dai computer ai dolci seguendo le orme del nonno
0

Michela Spotti
Pasticciere per vocazione, Alessandro Battistini ha preso in gestione da tre anni la pasticceria Battistini di via Montebello 84/b, nel quartiere Cittadella, assieme alla moglie Enrica Vignali. Prima di dedicarsi a creme, bignè e cannoncini, però faceva l’informatico. «Ho cambiato radicalmente, esaurita la mia professione sono tornato all’attività di famiglia visto che mio nonno era pasticcere. Ce l’ho nel sangue e poi sono anche molto goloso». Per un anno e mezzo ha fatto il doppio lavoro. «Durante la settimana informatico, nel fine settimana in laboratorio. Ho fatto dieci corsi in una scuola specializzata di Brescia, insieme ai migliori pasticceri, quando sono partito mi sono avvalso della collaborazione di Ubaldo Artoni, pasticcere che lavorava con mio nonno, ha settant'anni ed è ancora qui a darmi una mano anche se è in pensione. Oltre a lui da novembre mi aiuta anche Alessandro Donati». La soddisfazione per questo lavoro è tanta. «Abbiamo un vasto assortimento, dalla pasticceria tradizionale a quella moderna, le torte». Un campo nuovo per Alessandro. «Non avevo mai fatto il pasticcere, mi piaceva far da mangiare quando avevo amici a cena, ma ai dolci ci pensava mia moglie, poi ho fatto il grande passo, con un po' di lucida follia». Prima di lui, c'era Antonio Coruzzi. «Era una pasticceria storica, negli anni ottanta era molto frequentata quando c'era lui. Poi è stata venduta l’attività e ha un po' perso, andando verso un lento e inesorabile declino. Dopo l’ho rilevata io e si è ripresa, mi fa molto piacere che Coruzzi passi ogni tanto ed è felice di vedere che le cose vanno bene, un po' la sente sua». I segreti? «Una grande passione, utilizziamo le migliori materie prime, le tecniche di lavorazione, la fantasia e la creatività. La clientela è in costante ascesa, siamo molto contenti». Anche la moglie era informatica come lui. «Poi ha abbandonato il lavoro. Io ero responsabile del sistema informativo di un’azienda di abbigliamento in Toscana, con la crisi del settore invece di cercare un posto simile ho cambiato vita». Tante soddisfazioni che si accompagnano ai numerosi sacrifici. «E' molto impegnativo, le ore non si contano». E chissà se i figli seguiranno le orme del padre.
«Ora sono tutti studenti, Luca ha 21 anni, Eleonora 20 e Francesco 10. Mi auguro facciano la loro vita e a una certa età intraprendano la mia carriera professionale. Fare i pasticceri da giovani è troppo impegnativo, alzarsi presto, rinunciare ai divertimenti. Negli anni 70, quando mio nonno ha chiuso, mi aveva chiesto se volevo continuare l’attività ma avevo 14 anni e vedevo la vita che faceva». Ora però è felice e dà sfogo alla sua fantasia nei dolci. «Mi piace la creatività, la possibilità di inventarsi sempre cose nuove, abbiamo 50 tipi di pasticcini e ogni mese ne facciamo due o tre nuovi». Insomma, fare la paste, nel quartiere Cittadella, è davvero un’arte.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

"Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro"

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

arresti

Droga, in manette la banda-azienda con base a Parma: ai pusher 1500 euro al mese Foto

5commenti

tg parma

Fisco, 36 evasori totali scoperti nel 2016 dalla Finanza a Parma Video

1commento

San Leonardo

Quel «rito» del lancio di mini ovuli tra pusher

23commenti

TORRILE

Uccisero un uomo e schiacciarono il corpo con l'auto: condannata confermata 

MOBILE

Giovane rapinato al Postamat, arrestato lo Smilzo

2commenti

Parma

Ergastolano detenuto ma "non troppo" al Maggiore: il caso fa discutere Video

Il sindaco sbotta in Consiglio: Comune poco coinvolto nelle scelte sul carcere

6commenti

fallimento

Crac Parma Calcio: fissata l'udienza per i ricorsi di Ghirardi e Leonardi

EDITORIALE

La Turchia, l'Europa e l’arma demografica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano