PROTESTA

Via Maestri del lavoro, il degrado è qui

La testimonianza: panorama desolante, zona ormai invivibile per chi ci lavora

Via Maestri del lavoro, il degrado è qui
Ricevi gratis le news
0

 

Marciapiedi impraticabili e distese di rifiuti che trapuntano strade e parcheggi. Benvenuti in strada Maestri del lavoro e dintorni, costola di strada del Paullo, «abbandonata a se stessa».
Nel quartiere scatta la rivolta, specialmente fra i titolari di aziende che, giorno dopo giorno, assistono impotenti al dilagare del degrado. «Da 13 anni gestisco la mia ditta qui e siamo ormai esasperati: la pulizia delle strade è col contagocce, solo quando segnaliamo direttamente a Iren il problema, i tecnici cercano di venirci incontro. Ma non è giusto: sui marciapiedi cresce persino l’erba e nei parcheggi agli angoli delle strade spuntano ciarpame e anche qualche siringa». La denuncia arriva direttamente da Bianca Bucci dell’impresa Pneus Service. E’ stata lei, eletta a furor di popolo come ambasciatrice della strada, a documentare l’aumentare di sporcizia e cumuli di rifiuti «gettati a tutte le ore del giorno e della notte». A cominciare dalla spazzatura ammonticchiata qua e là che ha reso «il parcheggio del Cristo, così lo chiamiamo per il crocifisso, uno dei luoghi prediletti per i furbetti che lanciano sacchi e schifezze e se ne vanno come nulla fosse».
Nel desolante panorama spiccano anche vetri rotti, scheletri di bottiglie abbandonate di notte di cui rimane giusto il «collo» o qualche tappo. «Il fatto è che la situazione non è invivibile solo per chi in questa zona ci lavora, ma anche per chi popola i dintorni e viene a passeggiare da queste parti – chiarisce la Bucci profondamente amareggiata -. Non di rado mi è capitato di vedere anziani coi nipotini piccoli per mano, cercavano un luogo per fare una passeggiata, invece sono fuggiti. I rischi ci sono per tutti: anche per chi porta a spasso il cane».
Già, perché quei pochi «impavidi» che provano comunque a camminare sul marciapiede sono costretti a slalom e perennemente a rischio di cadute. «Senza contare che devono tenere ben aperti gli occhi, se non vogliono incappare in siringhe abbandonate dai disperati che di notte cercano rifugio da queste parti».
La denuncia di fuoco è stata tutta documentata – i lettori hanno inviato numerose foto-scandalo alla Gazzetta - da chi in strada Maestri del lavoro si dà da fare ogni giorno: «abbiamo tante imprese ed è un pessimo biglietto da visita per i nostri clienti, non ce la facciamo più». Nel coro, completamente unanime, spuntano anche alcuni residenti che denunciano «una situazione di degrado dilagante che, purtroppo, si rispecchia in troppi quartieri della nostra città».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow. Cross di Lucarelli ma Fulignati "vola" fuori dalla porta e allontana il pallone

1commento

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande