16°

31°

quartieri

Un «amarcord» parmigiano nel film di Benassi e Medioli

Attesa per il documentario su personaggi e luoghi dei vecchi «Prati Bocchi»

Antonio Benassi e Pietro Medioli

Antonio Benassi e Pietro Medioli

Ricevi gratis le news
0

 

S’intitola «Quartiere Pablo» il film documentario di Pietro Medioli, nato da un’idea di Antonio Benassi, che si sta girando in queste settimane per le strade e nei luoghi simbolo del quartiere nord ovest di Parma, quello dove gira una frase ricorrente: «Abitiamo qui ma veniamo tutti da fuori».
Già perché lo scopo della pellicola è quello di raccontare la storia di uno spazio urbano che inizia a svilupparsi nel dopoguerra per dar casa agli sfollati e che tutt’oggi è fatto di gente che va e che viene, lavoratori, studenti, famiglie con culture diverse che qui si mescolano e si integrano.
Un viavai che trova un simbolo perfetto nell’aeroporto che racconta dei parmigiani del Pablo emigrati in Sudamerica o a Cuba, ma anche dei nuovi arrivati e che identifica un quartiere ben circoscritto geograficamente ma molto aperto perché abituato ad accogliere.
Protagonista, narratore e «Cicerone» del film è Antonio Benassi, quello dell’omonima band di «Parma parallela», che l’idea del film la coltiva da quasi cinque anni: «Volevo raccontare ai miei figli la storia del quartiere partendo dalla loro scuola, la Racagni, così ho iniziato a filmare qua e là, artigianalmente, poi il progetto ha preso corpo con l’incontro con Pietro Medioli».
Nel film, il cui copione è sempre in evoluzione, si succederanno le testimonianze di più generazioni, dei settanta-ottantenni, fino ai ragazzi di oggi, in un rincorrersi di storie che racconteranno ad esempio di quando il Pablo ancora era solo Prati Bocchi, dei capannoni di via Buffolara, degli anni in cui si andava a fare il bagno al «maretto» sulla Parma, della prima messa beat italiana coi Corvi nella chiesa di Santa Maria della Pace, ma anche della vita dei bar, dei circoli, del volontariato e dei locali frequentati dai giovani oggi, come la Giovane Italia o il Mu: «Le persone che appariranno nel film interpreteranno se stesse e racconteranno un pezzo del “loro” quartiere e del loro tempo, in pieno stile documentaristico - spiega il regista, Pietro Medioli - solo un paio di situazioni potrebbero essere ricostruite con l’ausilio di attori. Ci sarà anche qualche volto noto, Franco Nero per esempio, che fino a 25 ha abitato qui, si è detto interessato a partecipare. Alle immagini girate in questi mesi si sovrapporranno talvolta immagini d’epoca, come i superotto delle partitelle di calcio di quarant’anni fa».
Tante le curiosità che si potranno apprendere dal film, una su tutte è già possibile anticipare, visto che le scene sono già state
girate e riguarda il Cornocchio, dove lo storico Roberto Spocci racconta dei resti della città di Vittoria, costruita da Federico II durante l’assedio di Parma e dove lo stesso studioso ha rinvenuto un «vittorino», la moneta coniata all’epoca.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti