12°

Quartieri-Frazioni

Quel forno in borgo del Naviglio ancora nel cuore di tanta gente

Quel forno in borgo del Naviglio ancora nel cuore di tanta gente
0

di Michela Spotti
Acqua, sale, lievito e farina: la ricetta per una passione lunga 90 anni e trasmessa per tre generazioni. A ricordarla con orgoglio e gioia è Gianfranco Malpeli, 82 anni, figlio e nipote di fornai. È ancora famoso il forno del quartiere Parma centro, da tutti conosciuto come «Da Natale», nome appunto del nonno, chiuso ormai da trent'anni e che trovava posto in Borgo del Naviglio all’angolo con via Felice Cavallotti, all’epoca denominata via Strinato come testimoniano le foto conservate dal signor Gianfranco.
«C'era una scala, all’epoca era il forno più vecchio di Parma ed era molto conosciuto e nominato. Davanti c'era il negozio di alimentari, poi il forno ha chiuso durante la guerra perché il babbo Giulio e mio zio Guglielmo sono stati deportati in Germania». Una volta tornati hanno ricominciato l’attività. «Il negozio davanti però non c'era più. Io ho iniziato a dieci anni, dopo la quinta elementare stavo molto vicino a mio nonno, facevo le piccole cose. Tutti dicevano che il nostro pane era molto buono».
Il segreto? «C'era una cosa che ci distingueva - dice sorridendo mentre con la mente torna indietro di oltre trent'anni -, la lavorazione era quella di una volta. Facevamo tutto a mano anche se avevamo le macchine. La nostra specialità era la torta di pane, che era una focaccia. La gente anche dopo trent'anni mi ferma ancora oggi dicendomi che non c'è più il pane di una volta e gli stessi fornai chiedono la ricetta per la torta di pane». E dopo la guerra, nell’attuale piazzale Salvo d’Acquisto c'erano le vecchie scuole occupate dai poveri che non avendo casa stavano lì e andavano a cuocere le mele, le torte o quant'altro al forno di Malpeli perché nessuno ce lo aveva in casa. Ed è in questo modo che conobbe la moglie Laura con cui è sposato da sessant'anni. Il signor Malpeli, che si diletta a scrivere anche poesie, fa parte del gruppo Panificatori e artigiani di Parma. «Ho ricevuto la medaglia d’oro, partecipato a tante feste annuali, iniziate nel 1954, e realizzato la rivista dei panificatori uscita in tutta Italia».
Ma cosa lo affascina tanto del pane? «Tutto è bello. È meraviglioso quello che salta fuori da un briciolo di farina e un po' di lievito».
Nato in borgo Guazzo si è creato la propria compagnia dei ragazzi che frequentavano la chiesa della Trinità, coi quali ogni 8 dicembre dopo la messa fa il pranzo, organizza la lotteria e dà il ricavato in beneficenza. «Lo abbiamo fatto dal 1978 al 2000», afferma. Da due anni abita dalle parti del San Lazzaro ma il quartiere Parma centro gli manca molto. «Si sente la nostalgia. Qui stiamo bene ma ci manca lo spirito dei borghi».
 Teneramente ricorda anche lo sciopero dei fornai di due giorni. «Il 3 e 4 settembre 1973, siamo andati dal prefetto per avere il permesso di aumentare il pane di 10-20 lire». E un po' viene da sorridere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia