19°

Quartieri-Frazioni

Quel forno in borgo del Naviglio ancora nel cuore di tanta gente

Quel forno in borgo del Naviglio ancora nel cuore di tanta gente
Ricevi gratis le news
0

di Michela Spotti
Acqua, sale, lievito e farina: la ricetta per una passione lunga 90 anni e trasmessa per tre generazioni. A ricordarla con orgoglio e gioia è Gianfranco Malpeli, 82 anni, figlio e nipote di fornai. È ancora famoso il forno del quartiere Parma centro, da tutti conosciuto come «Da Natale», nome appunto del nonno, chiuso ormai da trent'anni e che trovava posto in Borgo del Naviglio all’angolo con via Felice Cavallotti, all’epoca denominata via Strinato come testimoniano le foto conservate dal signor Gianfranco.
«C'era una scala, all’epoca era il forno più vecchio di Parma ed era molto conosciuto e nominato. Davanti c'era il negozio di alimentari, poi il forno ha chiuso durante la guerra perché il babbo Giulio e mio zio Guglielmo sono stati deportati in Germania». Una volta tornati hanno ricominciato l’attività. «Il negozio davanti però non c'era più. Io ho iniziato a dieci anni, dopo la quinta elementare stavo molto vicino a mio nonno, facevo le piccole cose. Tutti dicevano che il nostro pane era molto buono».
Il segreto? «C'era una cosa che ci distingueva - dice sorridendo mentre con la mente torna indietro di oltre trent'anni -, la lavorazione era quella di una volta. Facevamo tutto a mano anche se avevamo le macchine. La nostra specialità era la torta di pane, che era una focaccia. La gente anche dopo trent'anni mi ferma ancora oggi dicendomi che non c'è più il pane di una volta e gli stessi fornai chiedono la ricetta per la torta di pane». E dopo la guerra, nell’attuale piazzale Salvo d’Acquisto c'erano le vecchie scuole occupate dai poveri che non avendo casa stavano lì e andavano a cuocere le mele, le torte o quant'altro al forno di Malpeli perché nessuno ce lo aveva in casa. Ed è in questo modo che conobbe la moglie Laura con cui è sposato da sessant'anni. Il signor Malpeli, che si diletta a scrivere anche poesie, fa parte del gruppo Panificatori e artigiani di Parma. «Ho ricevuto la medaglia d’oro, partecipato a tante feste annuali, iniziate nel 1954, e realizzato la rivista dei panificatori uscita in tutta Italia».
Ma cosa lo affascina tanto del pane? «Tutto è bello. È meraviglioso quello che salta fuori da un briciolo di farina e un po' di lievito».
Nato in borgo Guazzo si è creato la propria compagnia dei ragazzi che frequentavano la chiesa della Trinità, coi quali ogni 8 dicembre dopo la messa fa il pranzo, organizza la lotteria e dà il ricavato in beneficenza. «Lo abbiamo fatto dal 1978 al 2000», afferma. Da due anni abita dalle parti del San Lazzaro ma il quartiere Parma centro gli manca molto. «Si sente la nostalgia. Qui stiamo bene ma ci manca lo spirito dei borghi».
 Teneramente ricorda anche lo sciopero dei fornai di due giorni. «Il 3 e 4 settembre 1973, siamo andati dal prefetto per avere il permesso di aumentare il pane di 10-20 lire». E un po' viene da sorridere.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro