-2°

Quartieri-Frazioni

Occhiali e lenti a contatto: la passione di tutta una vita

Occhiali e lenti a contatto: la passione di tutta una vita
Ricevi gratis le news
0

di Michela Spotti
Ricorda con un sorriso quando da bambino metteva le bombette e i «sinalcoli» (tappi delle bottigliette) sulle rotaie dei tram che allora passavano in via Garibaldi, per far arrabbiare i tranvieri. Bruno Aldrovandi, 66 anni, ottico da 38 anni della via del quartiere Parma centro, chiuderà la propria attività a fine mese «per raggiunti limiti di età, non avendo seguito», afferma, e via Garibaldi non ha segreti per lui, che ci ha passato l’infanzia. «Ho ricordi bellissimi di quando ero bambino. Sono nato in via Cavallotti e ricordo i tram che passavano per via Garibaldi. Allora c'erano pietroni rossi, poi con l’avvento dei filobus hanno messo l’asfalto. C'erano le case bombardate dopo la guerra e io ci giocavo in mezzo alle macerie». Come non ricordare quando la nonna lo portava in stazione? «Avevo cinque anni, mi prendeva il gelato da dieci lire e la sera si andava in stazione soprattutto d’estate per prendere un po' di fresco. Non era come adesso che sembra il Bronx, all’epoca era luogo di ritrovo per le famiglie». Da piccolo ha anche imparato a nuotare «Al maretto, ovvero la Parma sotto il ponte della ferrovia, allora era balneabile e c'erano le rane, i pesci. Tanti parmigiani andavano lì, non c'erano i soldi per andare in piscina».
La sua professione l’ha iniziata come si cominciava una volta, per poi mettersi in proprio, con molti sacrifici, capacità e buona volontà.
«Prima andavo in un negozio di Modena mezza giornata per imparare. Poi all’Istituto di ottica di Firenze, con sede a Vinci, allora in Italia di sedi ce n'erano poche e di qualità, davano professionalità completa. Mi ha consentito di mettermi in proprio e sono qui con mia moglie Elda e mia figlia Barbara». Quando ha aperto, «l'ho fatto con buona volontà, mi piaceva, c'era soddisfazione e ultimamente i miei clienti hanno confermato le mie buone intenzioni». Cosa mancherà più di tutto? «Il contatto con la gente, specialmente con le belle ragazze - ride -. Cercherò di riposarmi, potrei anche rientrare indirettamente in attività, fare un altro lavoro o sempre lo stesso ma in secondo piano. Non so». E sentirà nostalgia anche dei clienti. «Ho sempre voluto bene a loro, ho cercato di trattarli al meglio, qualcuno è entrato anche nel cuore, dopo tanti anni si sviluppano dei rapporti umani... anche con la vecchietta non solo con la ragazza giovane», sorride di nuovo Aldrovandi.
«Questa attività l’ho sempre fatta con grande passione, oltre che visita oculistica, o vendere occhiali, ho venduto anche professionalità e rapporti umani, molto importanti in una società sempre più globalizzata». Niente festa di addio. «Perché nel cuore non è una festa. Si chiude un ciclo importantissimo della mia vita. Capisco che magari sarò più libero ma è stato un ciclo fondamentale, ho trovato la mia strada e attività che mi ha consentito di realizzare le cose che volevo realizzare».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

spagna

Igor era in Spagna da settembre. "Accetto l'estradizione in Italia"

15commenti

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5