10°

Quartieri-Frazioni

La pittura nei sogni di un bambino

La pittura nei sogni di un bambino
0

Il suo sogno da bambino era di diventare pittore. Silvano Rigamonti, meccanico-benzinaio di Vigatto per cinquant'anni e ora in pensione, da piccolino rimaneva incantato di fronte alla bellezza degli affreschi che vedeva in chiesa.
«Mi affascinavano ma purtroppo non ero capace di disegnare - confessa Rigamonti -. Sognavo di pitturare degli affreschi belli come quelli. Nella nostra chiesa ce n'erano di stupendi, come ad esempio quello di san Pietro pescatore. Ricordo che c'era una barca a vela fatta davvero bene e la guardavo sempre, rimanendone veramente affascinato».
Ma il suo desiderio non si è mai realizzato, e per mezzo secolo si è occupato di motori. «Mi ero diplomato all’Itis, non avevo trovato lavoro anche se d’estate qualcosina facevo sempre. Poi ho fatto il benzinaio, aiutando mio papà ma se devo dire la verità come mestiere non mi è mai piaciuto, lo facevo solo perché lo dovevo fare».
Se da bambino desiderava pitturare, da adulto Rigamonti aveva una passione per il volo. «Volevo entrare nell’aeronautica militare, ma bisognava essere idonei e io non lo ero purtroppo. Avevo fatto la visita di precetto a 19 anni e lì mi dissero che non avevo le idoneità».
Tanti i ricordi che ha della sua infanzia «E tutto bellissimi. Giocavo sugli alberi, ho imparato a nuotare nella Parma con i miei amici, oppure correvamo con le biciclette. Da ragazzi invece si andava alla sagra del paese».
Ma da bambino ricorda anche la guerra. «L'ho vissuta in casa. In paese c'erano i tedeschi dell’aviazione perché qui a Vigatto avevano costruito il campo. Mi ricordo che arrivavano gli inglesi a mitragliare e noi bambini li guardavamo incoscienti, non avevamo paura nonostante fossimo proprio in mezzo al pericolo».
E racconta anche che «Quando andavamo a scuola in quel periodo c'erano momenti in cui ci gridavano di buttarci per terra perché stavano arrivando gli inglesi a mitragliare».
Nella frazione di Vigatto il signor Silvano vive da sempre. «Sono nato in questa casa. Ora c'è molta più gente, non ci si conosce più come una volta. Mi trovo comunque ancora molto bene, alle nove di sera c'è un silenzio assoluto, l’unico momento in cui c'è un po' di traffico è il mattino, per il resto è tranquillo». Infine rivela una forte passione per la montagna. «Faccio diverse camminate. Mi piace molto la natura, la montagna d’estate e d’inverno è sempre affascinante».M. S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Josè Carrerascompie 70 anni

IL GRANDE TENORE

Josè Carreras compie 70 anni

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 19 al voto il 63,34 % dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

Questa sera dalle 23 sul sito exit poll, spoglio e proiezioni

lega pro

La Reggiana (Pordenone e Venezia) prende il largo

Granata, friulani e veneti: successi importanti

polfer

Nel reggiseno 17 dosi di cocaina: arrestata

4commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

Carabinieri

Quando la vendita dell'iPhone è una truffa

3commenti

Salsomaggiore

"Lorenzo, un ragazzo speciale"

Domani alle 15 il funerale

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

6commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

3commenti

gran bretagna

Gli automobilisti killer al telefonino rischieranno l'ergastolo

WEEKEND

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

Calciomercato

Cinque curiosità su Roberto D'Aversa

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SOCIETA'

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

9commenti