20°

33°

pablo-golese

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo

Nel 2008 i soci erano 480, ora sono solo 330. Il presidente: «La mancanza del parcheggio è stata determinante»

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo
Ricevi gratis le news
1

La riqualificazione del comparto Efsa non piace ai soci della Bocciofila Aquila, circolo Arci che fa aggregazione in via Anselmi da oltre cinquant’anni. Le attività sono molteplici: bocce, biliardo, tombola, ma anche ciclismo, scuola di ballo, scala 40, scacchi, pesca. Ci sono anche un bar, una cucina e un maxischermo, per vedere le partite del Parma, dal momento che il circolo è anche sede del Parma Club «Va’ Pensiero gialloblù».
I guai iniziano circa quattro anni fa, quando arrivano le ruspe: «Ci hanno portato via il prato, dove avevamo messo la pista da ballo, un gazebo e una casetta di legno dove ricoverare gli attrezzi – spiega Franco Alfieri, presidente della bocciofila –. Il tutto corredato da 12 piante, che sono state abbattute». Per fare spazio ad una piscina coperta per disabili che però non è mai entrata in funzione. Poco più in là, anche due campi da calcetto e un parcheggio sotterraneo: tutte strutture che ad oggi sono inutilizzate. O meglio, i rettangoli in erba sintetica, nuovi, bellissimi, sono luogo di ritrovo di diversi giovani che si sfidano a pallone: scavalcano, giocano, la maggior parte delle volte lasciano pulito. Ma questo c’entra poco con i problemi del circolo. «I nostri soci sono anziani – continua – hanno una media di 73 anni; quindi, molti di loro erano abituati a venire in automobile e usufruivano del parcheggio gratuitamente: nel nostro prato ci stavano una quindicina di auto e qui in quartiere c’erano le righe bianche, mentre adesso sono diventate praticamente tutte blu, a pagamento». Nel 2008 i soci erano 480; oggi, complici un lento ricambio generazionale e i disagi sopravvenuti, se ne contano 330: «La mancanza di parcheggio è stata determinante – assicura il presidente – molti soci hanno smesso di venire perché non sapevano dove mettere la macchina o comunque perché avrebbero dovuto spendere troppi soldi per lasciarla sulle righe blu – assicura il presidente –. Negli anni abbiamo scritto quattro lettere all’amministrazione comunale, ma non abbiamo mai avuto risposte concrete. Eppure non chiediamo tanto: un’agevolazione sui costi di parcheggio, sia sulle righe blu, sia in quello coperto, quando e se aprirà».
L’ultima missiva arrivata dai portici del Grano parla di sopralluogo effettuato da parte di assessori competenti e tecnici, di ricerca di una rapida e favorevole soluzione, di tempestivi aggiornamenti.
Ad oggi, però, non è arrivato nessun nuovo segnale. «Il declino di questo circolo è costante; ormai questo luogo di aggregazione, simbolo della parmigianità, dove il dialetto è la lingua ufficiale, sta morendo – dice Sergio Pollari, socio da oltre 20 anni –. Quelle strutture ci hanno rovinato e ora non c’è alcun riguardo sulle esigenze degli anziani». Ristrutturato circa 15 anni fa, con le spese a carico dei soci, il circolo oggi non paga al Comune il canone di affitto, in virtù di un accordo firmato allora. E nonostante questo, tra tesseramento e entrate derivanti dalle attività, si va giusto in pari con le spese. Se i soci dovessero diminuire ulteriormente, non sarebbe facile andare avanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    25 Luglio @ 11.12

    Io credo che il vero problema sia l'età media dei soci, non aperti ad accogliere nuove generazioni e altre esigenze. Penso anche che le iniziative prese dai gestori del circolo non attirino molte persone, perché parma non è più quella di 20 anni fa, oggi ci sono molti stranieri, che hanno abitudini diverse dalle nostre. Conosco un gruppo di Nigeriani, che non riesce a trovare un posto dove poter svolgere la loro attività religiosa e un circolo come questo, sarebbe veramente adatto a questa attività. Purtroppo, tirarsi in casa degli sconosciuti, a volte diventa molto difficile, ma gli stranieri, se veramente sono il futuro del nostro paese, bisogna anche cominciare a lasciarci degli spazi come questo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte: la sorella ferita con la mannaia

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel