pablo-golese

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo

Nel 2008 i soci erano 480, ora sono solo 330. Il presidente: «La mancanza del parcheggio è stata determinante»

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo
1

La riqualificazione del comparto Efsa non piace ai soci della Bocciofila Aquila, circolo Arci che fa aggregazione in via Anselmi da oltre cinquant’anni. Le attività sono molteplici: bocce, biliardo, tombola, ma anche ciclismo, scuola di ballo, scala 40, scacchi, pesca. Ci sono anche un bar, una cucina e un maxischermo, per vedere le partite del Parma, dal momento che il circolo è anche sede del Parma Club «Va’ Pensiero gialloblù».
I guai iniziano circa quattro anni fa, quando arrivano le ruspe: «Ci hanno portato via il prato, dove avevamo messo la pista da ballo, un gazebo e una casetta di legno dove ricoverare gli attrezzi – spiega Franco Alfieri, presidente della bocciofila –. Il tutto corredato da 12 piante, che sono state abbattute». Per fare spazio ad una piscina coperta per disabili che però non è mai entrata in funzione. Poco più in là, anche due campi da calcetto e un parcheggio sotterraneo: tutte strutture che ad oggi sono inutilizzate. O meglio, i rettangoli in erba sintetica, nuovi, bellissimi, sono luogo di ritrovo di diversi giovani che si sfidano a pallone: scavalcano, giocano, la maggior parte delle volte lasciano pulito. Ma questo c’entra poco con i problemi del circolo. «I nostri soci sono anziani – continua – hanno una media di 73 anni; quindi, molti di loro erano abituati a venire in automobile e usufruivano del parcheggio gratuitamente: nel nostro prato ci stavano una quindicina di auto e qui in quartiere c’erano le righe bianche, mentre adesso sono diventate praticamente tutte blu, a pagamento». Nel 2008 i soci erano 480; oggi, complici un lento ricambio generazionale e i disagi sopravvenuti, se ne contano 330: «La mancanza di parcheggio è stata determinante – assicura il presidente – molti soci hanno smesso di venire perché non sapevano dove mettere la macchina o comunque perché avrebbero dovuto spendere troppi soldi per lasciarla sulle righe blu – assicura il presidente –. Negli anni abbiamo scritto quattro lettere all’amministrazione comunale, ma non abbiamo mai avuto risposte concrete. Eppure non chiediamo tanto: un’agevolazione sui costi di parcheggio, sia sulle righe blu, sia in quello coperto, quando e se aprirà».
L’ultima missiva arrivata dai portici del Grano parla di sopralluogo effettuato da parte di assessori competenti e tecnici, di ricerca di una rapida e favorevole soluzione, di tempestivi aggiornamenti.
Ad oggi, però, non è arrivato nessun nuovo segnale. «Il declino di questo circolo è costante; ormai questo luogo di aggregazione, simbolo della parmigianità, dove il dialetto è la lingua ufficiale, sta morendo – dice Sergio Pollari, socio da oltre 20 anni –. Quelle strutture ci hanno rovinato e ora non c’è alcun riguardo sulle esigenze degli anziani». Ristrutturato circa 15 anni fa, con le spese a carico dei soci, il circolo oggi non paga al Comune il canone di affitto, in virtù di un accordo firmato allora. E nonostante questo, tra tesseramento e entrate derivanti dalle attività, si va giusto in pari con le spese. Se i soci dovessero diminuire ulteriormente, non sarebbe facile andare avanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    25 Luglio @ 11.12

    Io credo che il vero problema sia l'età media dei soci, non aperti ad accogliere nuove generazioni e altre esigenze. Penso anche che le iniziative prese dai gestori del circolo non attirino molte persone, perché parma non è più quella di 20 anni fa, oggi ci sono molti stranieri, che hanno abitudini diverse dalle nostre. Conosco un gruppo di Nigeriani, che non riesce a trovare un posto dove poter svolgere la loro attività religiosa e un circolo come questo, sarebbe veramente adatto a questa attività. Purtroppo, tirarsi in casa degli sconosciuti, a volte diventa molto difficile, ma gli stranieri, se veramente sono il futuro del nostro paese, bisogna anche cominciare a lasciarci degli spazi come questo.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I 100 anni di Kirk Douglas

Youtube

I 100 anni di Kirk Douglas Video

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Il 10 giugno

Guns N' Roses all'autodromo di Imola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Progetto

L'auditorium a Busseto? Per ora non si fa

Lega Pro

Oggi Parma-Bassano

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

LEGA PRO

D'Aversa per la panchina, ballottaggio Sensibile-Faggioni per il ds. E' questione di ore Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

4commenti

incidente

Auto si ribalta a Fidenza: un ferito grave

Anteprima Gazzetta

Terremoto: l'aiuto di Parma

Domani si parla anche di San Leonardo, di coca a Sorbolo, di un incredibile furto a un asilo

parma senza amore

Dieci frigoriferi (con materasso e rifiuti) sul marciapiede di via Boraschi

9commenti

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

2commenti

Sorbolo

Addio a Roberta Petrolini, la voce della Cri

cantieri e eventi

Come cambia la viabilità a Parma in settimana 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

LETTERE AL DIRETTORE

Una piccola storia nobile

2commenti

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery