11°

17°

pablo-golese

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo

Nel 2008 i soci erano 480, ora sono solo 330. Il presidente: «La mancanza del parcheggio è stata determinante»

Bocciofila Aquila, il lento declino di un circolo
Ricevi gratis le news
1

La riqualificazione del comparto Efsa non piace ai soci della Bocciofila Aquila, circolo Arci che fa aggregazione in via Anselmi da oltre cinquant’anni. Le attività sono molteplici: bocce, biliardo, tombola, ma anche ciclismo, scuola di ballo, scala 40, scacchi, pesca. Ci sono anche un bar, una cucina e un maxischermo, per vedere le partite del Parma, dal momento che il circolo è anche sede del Parma Club «Va’ Pensiero gialloblù».
I guai iniziano circa quattro anni fa, quando arrivano le ruspe: «Ci hanno portato via il prato, dove avevamo messo la pista da ballo, un gazebo e una casetta di legno dove ricoverare gli attrezzi – spiega Franco Alfieri, presidente della bocciofila –. Il tutto corredato da 12 piante, che sono state abbattute». Per fare spazio ad una piscina coperta per disabili che però non è mai entrata in funzione. Poco più in là, anche due campi da calcetto e un parcheggio sotterraneo: tutte strutture che ad oggi sono inutilizzate. O meglio, i rettangoli in erba sintetica, nuovi, bellissimi, sono luogo di ritrovo di diversi giovani che si sfidano a pallone: scavalcano, giocano, la maggior parte delle volte lasciano pulito. Ma questo c’entra poco con i problemi del circolo. «I nostri soci sono anziani – continua – hanno una media di 73 anni; quindi, molti di loro erano abituati a venire in automobile e usufruivano del parcheggio gratuitamente: nel nostro prato ci stavano una quindicina di auto e qui in quartiere c’erano le righe bianche, mentre adesso sono diventate praticamente tutte blu, a pagamento». Nel 2008 i soci erano 480; oggi, complici un lento ricambio generazionale e i disagi sopravvenuti, se ne contano 330: «La mancanza di parcheggio è stata determinante – assicura il presidente – molti soci hanno smesso di venire perché non sapevano dove mettere la macchina o comunque perché avrebbero dovuto spendere troppi soldi per lasciarla sulle righe blu – assicura il presidente –. Negli anni abbiamo scritto quattro lettere all’amministrazione comunale, ma non abbiamo mai avuto risposte concrete. Eppure non chiediamo tanto: un’agevolazione sui costi di parcheggio, sia sulle righe blu, sia in quello coperto, quando e se aprirà».
L’ultima missiva arrivata dai portici del Grano parla di sopralluogo effettuato da parte di assessori competenti e tecnici, di ricerca di una rapida e favorevole soluzione, di tempestivi aggiornamenti.
Ad oggi, però, non è arrivato nessun nuovo segnale. «Il declino di questo circolo è costante; ormai questo luogo di aggregazione, simbolo della parmigianità, dove il dialetto è la lingua ufficiale, sta morendo – dice Sergio Pollari, socio da oltre 20 anni –. Quelle strutture ci hanno rovinato e ora non c’è alcun riguardo sulle esigenze degli anziani». Ristrutturato circa 15 anni fa, con le spese a carico dei soci, il circolo oggi non paga al Comune il canone di affitto, in virtù di un accordo firmato allora. E nonostante questo, tra tesseramento e entrate derivanti dalle attività, si va giusto in pari con le spese. Se i soci dovessero diminuire ulteriormente, non sarebbe facile andare avanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    25 Luglio @ 11.12

    Io credo che il vero problema sia l'età media dei soci, non aperti ad accogliere nuove generazioni e altre esigenze. Penso anche che le iniziative prese dai gestori del circolo non attirino molte persone, perché parma non è più quella di 20 anni fa, oggi ci sono molti stranieri, che hanno abitudini diverse dalle nostre. Conosco un gruppo di Nigeriani, che non riesce a trovare un posto dove poter svolgere la loro attività religiosa e un circolo come questo, sarebbe veramente adatto a questa attività. Purtroppo, tirarsi in casa degli sconosciuti, a volte diventa molto difficile, ma gli stranieri, se veramente sono il futuro del nostro paese, bisogna anche cominciare a lasciarci degli spazi come questo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va