-2°

10°

COMMERCIO

Via Paganini, l'ultimo giro dello spiedo della bontà

Chiude la storica polleria delle sorelle Monica

Adriana Monica, una delle titolari

Adriana Monica, una delle titolari

Ricevi gratis le news
0

La serranda è mezza abbassata, e a ogni passante che fa capolino alle due sorelle Laura e Adriana Monica si stringe il cuore. «Siamo chiusi»: è questo l’amaro saluto con il quale non si può fare a meno di accogliere i clienti. La polleria di via Paganini, storica bottega di una volta, pochi mesi dopo il traguardo dei cinquant’anni, ha abbassato definitivamente la saracinesca giovedì. Ieri, per la prima volta, non c’erano più i polli a girare diligentemente sullo spiedo: dopo mezzo secolo di duro lavoro (quando hanno rilevato l’attività la signora Adriana aveva 29 anni e la sorella Laura era ancora una ragazzina) le due bottegaie hanno dovuto, a malincuore, prendere la decisione che nessuno, tra i tanti affezionatissimi clienti, sperava arrivasse mai. Sulla vetrina, ci sono ancora il tenero disegno di Winnie Pooh circondato dai «colleghi» e la bandiera del Parma sventolante: per anni la polleria di via Paganini è stata infatti un punto di riferimento anche per i giocatori crociati e si vocifera che l’ultimo pollo cucinato dalle due maestre dello spiedo sia finito proprio tra le «fauci» di Antonio Cassano. «Ci teniamo a ringraziare tutti i nostri clienti, per noi sono stati come una famiglia, e in queste ore le manifestazioni d’affetto per salutarci ci hanno davvero commosso» sorridono, con gli occhi lucidi, Laura e Adriana. C’è chi ha scritto una lettera, chi ha mandato dei fiori, chi, semplicemente, ha espresso tutta la propria gratitudine con una stretta di mano. Per anni, al sabato mattina c’è stata la fila davanti alla loro vetrina per assicurarsi arrosto, pollo allo spiedo, pollo cotto e la certezza, incrollabile, di trovare al di là del bancone un sorriso e l’innata cortesia di sempre. «Quando partimmo erano altri tempi – raccontava un paio d’anni fa Adriana, intervistata dalla Gazzetta -. Allora si andava al mercato a prendere gli animali vivi nostrani, li si spennava, dopo averli uccisi. Era molto faticoso. Ma anche adesso, a dir la verità, non è proprio un mestierino leggero. Al sabato arriviamo qui alle 5 di mattina e ce ne andiamo alle 9 di sera». Ora il momento del tanto atteso riposo è giunto, ma le due sorelle si augurano che qualcuno - chissà, magari un giovane - possa avere la volontà e il coraggio di alzare di nuovo quella saracinesca. «Noi ci portiamo nel cuore il ricordo di cinquant’anni di lavoro e fatica, e la soddisfazione di aver avuto così tanti clienti affezionati – spiegano mentre puliscono il bancone e gli attrezzi per l’ultima volta -. La stanchezza ci ha spinto a prendere questa decisione, ma non senza tanto dispiacere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq