22°

COMMERCIO

Salvarani chiude dopo sessant'anni

Una bottega vecchio stampo dove i clienti erano quasi una famiglia

Salvarani chiude dopo sessant'anni
1

Un altra saracinesca storica si è abbassata per sempre nella nostra città. Da fine giugno, ma in realtà la «smobilitazione» definitiva è arrivata soltanto a fine luglio, ha chiuso i battenti dopo quasi 60 anni di attività il negozio di elettrodomestici Salvarani, che si trovava all'inizio di via Trento, all'angolo con via Monte Altissimo.
Più che un negozio, in realtà era una «bottega» vecchio stampo, dove i clienti erano quasi una famiglia e l'assistenza prima e dopo la vendita un piacere più che un obbligo. A condurre l'attività fino all'ultimo è stato Roberto, figlio di Ivo, che aveva avviato l'attività nel lontano 1955 negli stessi locali che sono stati occupati fino a pochi giorni fa. «Purtroppo è stata una scelta inevitabile, perché, soprattutto negli ultimi 2 anni, il lavoro è praticamente crollato e quindi ho preferito, per così dire, chiudere - spiega Roberto - per scelta e non per obbligo».
Una chiusura che però per lui non significa assolutamente un ritiro «a riposo»: «No, perché continuo a lavorare facendo assistenza e riparazioni per i miei clienti. Per me è un modo per continuare nello spirito di quel servizio di qualità che un negozio come il nostro, a conduzione famigliare, ha sempre portato avanti». Quello di Roberto Salvarani era uno degli ultimi negozi di elettrodomestici che hanno resistito all'«invasione» delle grandi catene degli ultimi anni: «Sì, ormai si contano al massimo sulle dita di due mani, ma è un'evoluzione inevitabile, viste le condizioni in cui si è costretti a lavorare». Negli anni Cinquanta, papà Ivo aveva cominciato vendendo bombole di gpl e fornelli, «poi a inizio degli anni Sessanta è diventato concessionario di Fides e Ignis e negli anni Settanta avevamo anche vendita e esposizione delle cucine della Germal e della Sare». Roberto era alla guida del negozio da 38 anni e di tutto questo tempo ricorda con piacere «l'ottimo rapporto con i clienti. Pensi che durante le feste erano in tanti che passavano anche solo per farmi un augurio». Non ci sono rimpianti per la chiusura «però va detto che il Comune non sta facendo nulla per aiutare i piccoli negozi a non abbassare la saracinesca. Qui ormai non veniva più nessuno anche perché l'unica cosa certa era la multa che i vigili davano anche a chi sostava per pochi minuti. E le stesse difficoltà ci sono per tutti i negozianti storici della zona. I tempi sono cambiati molto in fretta». Forse troppo, considerato che anche questo è un altro piccolo tassello dell'«anima» della città che si è perso e non verrà più rimpiazzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    17 Agosto @ 20.49

    Certo che dopo quasi sessant'anni, almeno un commentino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

emmanuel macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

 Elton John

Elton John

MUSICA

Paura per Elton John: "Ha rischiato di morire"

Video 2 - 4 year old Girl Falls Out of Van in Arkansas USA

tragedia sfiorata

Bimba cade dal bus: un uomo ferma l'auto e la salva Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Parma celebra la festa della Liberazione: corteo da barriera D'Azeglio a piazza Garibaldi

25 Aprile

Parma celebra la festa della Liberazione: corteo da barriera D'Azeglio

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: è Bebe?

Monticelli

Tragica caduta in bici: muore 63enne

Aveva 81 anni

Se n'è andato Franco Ferretti, re del packaging

EVENTI

Sagre, concerti e street food: l'agenda del 25 aprile

Denunciato

Falsi certificati per avere la patente

LA BACHECA

20 annunci per chi cerca lavoro

Calcio

Figuraccia Parma, ko con il Sudtirol: pioggia di fischi Foto D'Aversa: "Così la B è difficile" Video

Davanti al Tardini, il ds Faggiano incontra i tifosi La foto -   Il commento di Pacciani: "Partita sconcertante" Video - Il Pordenone raggiunge il Parma. La squadra esce senza "salutare" la curva, poi torna indietro

9commenti

IL CASO

Violenza sessuale, nuovo processo per il chirurgo

Salso

Bruciata l'auto di un salsese

Rugby

Michela, campionessa d'Inghilterra

Scuola

Mancano 51 aule alle superiori

Crédit Agricole

Cariparma avvia la discussione per acquisire tre casse di risparmio

Possibile operazione su Cassa di Risparmio di Cesena, Cassa di Risparmio di Rimini e Cassa di Risparmio di San Miniato

Incidente

Scontro fra tre auto a Castelguelfo: due feriti

lutto

Mercoledì mattina a Cremona i funerali di Alberto Quaini

Fotografia

Parmigiani a Fotografia Europea: in mostra Bonassera e il circolo Brozzi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Carpi

Bus contro una scuola, i tre minorenni ai carabinieri: "L'abbiamo fatto per noia"

4commenti

REFERENDOM

Alitalia, "i No hanno vinto": bocciato l'accordo per il salvataggio

SOCIETA'

25 Aprile

Montechiarugolo: il castello diventa... tricolore

MILANO

Ex tronista arrestato per estorsione a chirurgo estetico

1commento

SPORT

Tardini

La curva copre di fischi il Parma, Calaiò chiama i giocatori sotto la curva

parma in crisi

Marco Ferrari: "Tutti abbiamo voglia di svegliarci da un incubo" Video

2commenti

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"