COMMERCIO

Salvarani chiude dopo sessant'anni

Una bottega vecchio stampo dove i clienti erano quasi una famiglia

Salvarani chiude dopo sessant'anni
Ricevi gratis le news
1

Un altra saracinesca storica si è abbassata per sempre nella nostra città. Da fine giugno, ma in realtà la «smobilitazione» definitiva è arrivata soltanto a fine luglio, ha chiuso i battenti dopo quasi 60 anni di attività il negozio di elettrodomestici Salvarani, che si trovava all'inizio di via Trento, all'angolo con via Monte Altissimo.
Più che un negozio, in realtà era una «bottega» vecchio stampo, dove i clienti erano quasi una famiglia e l'assistenza prima e dopo la vendita un piacere più che un obbligo. A condurre l'attività fino all'ultimo è stato Roberto, figlio di Ivo, che aveva avviato l'attività nel lontano 1955 negli stessi locali che sono stati occupati fino a pochi giorni fa. «Purtroppo è stata una scelta inevitabile, perché, soprattutto negli ultimi 2 anni, il lavoro è praticamente crollato e quindi ho preferito, per così dire, chiudere - spiega Roberto - per scelta e non per obbligo».
Una chiusura che però per lui non significa assolutamente un ritiro «a riposo»: «No, perché continuo a lavorare facendo assistenza e riparazioni per i miei clienti. Per me è un modo per continuare nello spirito di quel servizio di qualità che un negozio come il nostro, a conduzione famigliare, ha sempre portato avanti». Quello di Roberto Salvarani era uno degli ultimi negozi di elettrodomestici che hanno resistito all'«invasione» delle grandi catene degli ultimi anni: «Sì, ormai si contano al massimo sulle dita di due mani, ma è un'evoluzione inevitabile, viste le condizioni in cui si è costretti a lavorare». Negli anni Cinquanta, papà Ivo aveva cominciato vendendo bombole di gpl e fornelli, «poi a inizio degli anni Sessanta è diventato concessionario di Fides e Ignis e negli anni Settanta avevamo anche vendita e esposizione delle cucine della Germal e della Sare». Roberto era alla guida del negozio da 38 anni e di tutto questo tempo ricorda con piacere «l'ottimo rapporto con i clienti. Pensi che durante le feste erano in tanti che passavano anche solo per farmi un augurio». Non ci sono rimpianti per la chiusura «però va detto che il Comune non sta facendo nulla per aiutare i piccoli negozi a non abbassare la saracinesca. Qui ormai non veniva più nessuno anche perché l'unica cosa certa era la multa che i vigili davano anche a chi sostava per pochi minuti. E le stesse difficoltà ci sono per tutti i negozianti storici della zona. I tempi sono cambiati molto in fretta». Forse troppo, considerato che anche questo è un altro piccolo tassello dell'«anima» della città che si è perso e non verrà più rimpiazzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    17 Agosto @ 20.49

    Certo che dopo quasi sessant'anni, almeno un commentino.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

INSTAGRAM

Ferragni e Fedez: gravidanza a rischio. L'affetto social dei follower

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Furgone rubato

felino

Ladri sbadati beccati dalla polizia grazie al gps Video

METEO

La neve potrebbe tornare anche in città con il ciclone artico Buran Video

Enel e energia ellettrica: una task force per fronteggiare i disagi (leggi)

6commenti

APPENNINO

Il sindaco Lucchi: "Gelo e neve in arrivo, lunedì scuole chiuse a Berceto e Ghiare"

Serie B: 27a giornata

Empoli in testa all'ultimo istante. Cade il Frosinone. Solo il Bari ne approfitta. La Cremonese non scappa

APPENNINO

Frana sulla strada fra Varsi e Ponte Lamberti: operai al lavoro Video

VIABILITA'

Buche in A1: problemi anche nel tratto parmense dell'autostrada

PARMA

Scontro fra due auto in via Sidoli: due feriti Foto

Incidente all'incrocio con via XXIV Maggio

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

GAZZAREPORTER

Caprioli vicino a ponte Caprazucca Foto

Foto di Federica Romanazzi

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

9commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

2commenti

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: "placcato" dal barista

VIA PICASSO

Furto al bar: la banda strappa il cambiamonete dal muro 

E' intervenuta la polizia. Il bottino resta da quantificare

ATLETICA

Fidenza rinnova il centro sportivo Ballotta: ecco come sarà Video

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Confronti? No grazie. Meglio i monologhi

di Francesco Bandini

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

ORVIETO

E' morto Folco Quilici: il grande documentarista aveva 87 anni

POVIGLIO

Il veterinario fa domande, l'allevatore gli punta il forcone alla gola

2commenti

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

parma calcio

D'Aversa su Parma-Venezia: "I ragazzi hanno spinto dall'inizio alla fine" Video

SOCIETA'

MODA

Borsalino, la finanza sequestra il marchio: si può vendere Foto: star di Hollywood

Irruzione

Lo streaker più famoso colpisce (ancora) alle Olimpiadi Gallery

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day