19°

34°

COMMERCIO

Salvarani chiude dopo sessant'anni

Una bottega vecchio stampo dove i clienti erano quasi una famiglia

Salvarani chiude dopo sessant'anni
Ricevi gratis le news
1

Un altra saracinesca storica si è abbassata per sempre nella nostra città. Da fine giugno, ma in realtà la «smobilitazione» definitiva è arrivata soltanto a fine luglio, ha chiuso i battenti dopo quasi 60 anni di attività il negozio di elettrodomestici Salvarani, che si trovava all'inizio di via Trento, all'angolo con via Monte Altissimo.
Più che un negozio, in realtà era una «bottega» vecchio stampo, dove i clienti erano quasi una famiglia e l'assistenza prima e dopo la vendita un piacere più che un obbligo. A condurre l'attività fino all'ultimo è stato Roberto, figlio di Ivo, che aveva avviato l'attività nel lontano 1955 negli stessi locali che sono stati occupati fino a pochi giorni fa. «Purtroppo è stata una scelta inevitabile, perché, soprattutto negli ultimi 2 anni, il lavoro è praticamente crollato e quindi ho preferito, per così dire, chiudere - spiega Roberto - per scelta e non per obbligo».
Una chiusura che però per lui non significa assolutamente un ritiro «a riposo»: «No, perché continuo a lavorare facendo assistenza e riparazioni per i miei clienti. Per me è un modo per continuare nello spirito di quel servizio di qualità che un negozio come il nostro, a conduzione famigliare, ha sempre portato avanti». Quello di Roberto Salvarani era uno degli ultimi negozi di elettrodomestici che hanno resistito all'«invasione» delle grandi catene degli ultimi anni: «Sì, ormai si contano al massimo sulle dita di due mani, ma è un'evoluzione inevitabile, viste le condizioni in cui si è costretti a lavorare». Negli anni Cinquanta, papà Ivo aveva cominciato vendendo bombole di gpl e fornelli, «poi a inizio degli anni Sessanta è diventato concessionario di Fides e Ignis e negli anni Settanta avevamo anche vendita e esposizione delle cucine della Germal e della Sare». Roberto era alla guida del negozio da 38 anni e di tutto questo tempo ricorda con piacere «l'ottimo rapporto con i clienti. Pensi che durante le feste erano in tanti che passavano anche solo per farmi un augurio». Non ci sono rimpianti per la chiusura «però va detto che il Comune non sta facendo nulla per aiutare i piccoli negozi a non abbassare la saracinesca. Qui ormai non veniva più nessuno anche perché l'unica cosa certa era la multa che i vigili davano anche a chi sostava per pochi minuti. E le stesse difficoltà ci sono per tutti i negozianti storici della zona. I tempi sono cambiati molto in fretta». Forse troppo, considerato che anche questo è un altro piccolo tassello dell'«anima» della città che si è perso e non verrà più rimpiazzato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    17 Agosto @ 20.49

    Certo che dopo quasi sessant'anni, almeno un commentino.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bloccata asta oggetti Madonna, tra cui slip usati

musica

Bloccata un'asta di oggetti di Madonna (tra cui slip usati)

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

Torino

Truffa allo chef Bruno Barbieri: arrestata 33enne

2commenti

Sgarbi operato, sta bene

A CATTOLICA

Sgarbi operato, sta bene

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Il papà: voglio riabbracciare Solomon

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

3commenti

Tg Parma

Delitto di via San Leonardo: Solomon a Parma incontra il padre Video

Tg Parma

In arrivo il caldo record, fiume Po sempre più in basso Video

carabinieri

Rapina in banca con sequestro a Busseto: arrestati in tre

via fleming

Urta un veicolo in sosta e finisce con l'auto a ruote all'aria Foto

Tg Parma

Ritiro di Pinzolo, prime due sedute di allenamento per il Parma

panocchia

Auto fuori strada: liberato il conducente incastrato tra le lamiere

Tribunale

Stalker violento condannato a tre anni

SORAGNA E BUSSETO

I sindaci dicono no ai profughi: "Non ci sono strutture adatte"

5commenti

Inchiesta

Le casalinghe a Parma, pareri a confronto

3commenti

SPETTACOLI

La carica dei 5mila all'Arena Shakespeare

Storie

Ieri e oggi: i maestri gelatai della Valtaro e Valceno

Incidenti

Si schianta in scooter, 46enne perde l'uso delle gambe

Un altro incidente simile a Roccabianca

Fidenza

Addio a Crovini, l'artista dei modelli

L'IMPRESA

Roberto, 1600 km in bici senza pause

tg parma

Tassi Carboni: "Auspico un terzo tempo fra maggioranza e opposizione

Parla il nuovo presidente del Consiglio comunale. Oggi l'intervista completa sulla Gazzetta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

ECONOMIA

Bormioli Rocco: il ramo casalinghi venduto alla Bormioli Luigi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

7commenti

Italia

Vaccini: ecco cosa è vero e cosa è falso Video

SPORT

RUGBY

Zebre, fumata "grigia." Il presidente della Fir dà le garanzie

I SEGNI DEL TOUR

Vene in rilievo e muscoli gonfi: le gambe di Poljanski sconcertano il web

SOCIETA'

Gazzareporter

Notte d'estate a Parma: Elena, modella sullo Stradone

4commenti

PALERMO

Sesso in macchina in autostrada: multa da 10 mila euro

1commento

MOTORI

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre

DAIMLER

Mercedes, "richiamo" volontario per 3 milioni di motori diesel