13°

31°

quartieri/montanara vigatto

«L'area verde per i bimbi? Ce la curiamo da soli»

I genitori e un giardiniere «quasi» volontario. Nonostante l'accordo con il Comune si lamenta la scarsa manutenzione

«L'area verde per i bimbi? Ce la curiamo da soli»
1

Ilaria sgambetta felice sulla giostra girevole, mentre papà Diego le cinge i fianchi in un «abbraccio-anticaduta». E nessuna immagine più di questa riuscirà a esprimere più di questa l'idea di completa armonia.
Per capire quanto sia importante il giardino verde di Gaione occorre trascorrere un pomeriggio tra l’erba tagliata, gli alberi maestosi potati ad hoc, i giochi in perfetta salute e la recinzione di legno che sembra appena istallata tanto è perfetta.
«Dobbiamo tutto questo a Norbert, molto più di un giardiniere», dicono i frequentatori che tuttavia ringraziano con calore anche l’esercito di padri dell’associazione «Amici di Gaione» che si danno il turno per curare il parco. Tanto che gli habitué decidono di accogliere taccuini e macchine fotografiche per raccontare la loro sfida «solitaria».
«Purtroppo, nonostante la convenzione stipulata con l'Amministrazione comunale e più volte sottoposta al Comune, dobbiamo cavarcela da soli». Poche parole snocciolate tra un giro-tondo e una conta a nascondino, per non scalfire la serenità dei piccoli.
Allora, oltre le battaglie, le lettere ufficiali, gli sfoghi e la recente interrogazione del consigliere comunale Roberto Ghiretti, c’è un paese pronto a raccontarsi. L’angelo custode, secondo tutti gli abitanti di Gaione, è Norbert, polacco sulla quarantina che abita in questo spicchio di quartiere Vigatto da una decina d’anni.
Un cagnolino come fedele compagno e, sulle spalle, anni d’integrazione autentica. Il quarantenne si è offerto come giardiniere – in cambio solo di un piccolo compenso fornito dalla parrocchia – per la gioia di tutti.
«Si prende cura del verde con un sincero impegno e tanto amore- spiegano Ennia e Stefania, due mamme e frequentatrici abituali della zona -. In questo momento è a casa, nel suo paese d'origine, ma sappiamo che tornerà verso metà settembre e siamo convinti di poter contare ancora su di lui. Nel frattempo facciamo i turni, ci diamo il cambio per evitare che il parchetto vada in malora».
Difficile da credere vedendolo dall’esterno, con l’erba ben curata i giochi a molla, il ping-pong che piace tanto a Geremia, pochi anni e idee chiare. «Le abbiamo provate tutte – svelano i volontari – ma non è cambiato nulla». Già, nemmeno dopo l’incontro – derubricato a semplice chiacchierata «vista la mancata risposta»- con gli assessori Michele Alinovi e Gabriele Folli. Allora, tentativo per tentativo, la “squadra verde” di Gaione ci riprova. Mettendoci la faccia. C.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marzio

    22 Agosto @ 11.52

    Io credo che il comune, starà già valutando questo tipo di soluzione, (come del resto in tante altre città succede) aree verdi a gruppi di volontari.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza sulla Pietra di Bismantova: ferito 25enne di Parma

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

SEMBRA IERI

Sembra ieri: via Farini affollata di autobus (1998)

traffico

Autovelox: i controlli fra il 29 maggio e il 1° giugno

1commento

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

salso

Terme, via libera alla liquidazione

Autostrada

Incidente e traffico intenso: code in A1 e in A15 in serata

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover