Quartieri-Frazioni

Piazzale Pablo ricomincia da tre

Piazzale Pablo ricomincia da tre
1

di Caterina Zanirato
Tre sono le idee che hanno trionfato al concorso indetto per il rifacimento di piazzale Pablo. La prima è di Pierangelo Izzo, architetto di Benevento, la seconda e la terza di Guido Leoni e di Filippo Bocchialini, professionisti parmigiani. Ma in tutti e tre i casi, riprendendo le parole di Dario Naddeo, presidente della commissione aggiudicatrice e dirigente dell’agenzia per la qualità urbana, hanno colto la questione fondamentale: «Il rapporto tra il piazzale e viale Piacenza - commenta -. Oggi infatti piazzale Pablo rimane invisibile, si nota che è una piazza solo perché spuntano degli alberi e dei cartelloni. Noi, come dimostrano questi progetti, vogliamo farla tornare “cuore” del quartiere, riempiendo la piazza di gente e rendendola più sicura».
Primo progetto
Vincitore del concorso è stato Pierangelo Izzo. Il suo progetto promuove la vitalità e la vivibilità degli spazi della piazza, estendendo il sagrato come un grande “boulevard” fino a viale Piacenza e viale Osacca, tutto pedonale. Lungo il piazzale saranno realizzate poi delle “stanze”, ovvero spazi da destinare a vari servizi, come concerti, caffè all’aperto, luoghi di ritrovo. Fondamentale è la presenza dell’acqua, con una fontana protetta da corde bianche, e di vegetazione autoctona.
Secondo progetto
Secondo classificato è Guido Leoni, architetto di Parma. Nel suo progetto coglie il problema del rapporto con il contesto urbano: prevede la chiusura di piazzale Pablo nei confronti di viale Piacenza attraverso una barriera “pergolato”, che diventa una protezione dal traffico dell’arteria. Favorisce un rafforzamento delle relazioni restituendo a un uso pedonale la viabilità compresa sul lato occidentale del piazzale. Infine, riscopre la storia del piazzale, consacrato a partigiani: la sua idea prevede di collocare un ornamento dedicato a “Guernica”, il quadro di Picasso che suona come un’ammonizione alla guerra.
Terzo progetto
La «medaglia di bronzo» è andata a Filippo Bocchialini. Nel suo progetto interpreta le finalità del bando attraverso una pista ciclo-pedonale, che attraversando spazi verdi e spazi pavimentati, raggiunge via Emilia da viale Osacca. In questo modo estende le potenzialità del piazzale come luogo di incontro e di sosta. Nel suo progetto, inoltre, rende gli spazi verdi attrezzati per diverse categorie di utenti, dai bambini agli anziani.
Modalità della gara
Al concorso di idee hanno partecipato ben 20 gruppi di architetti da tutta Italia: l’iniziativa ha suscitato l’interesse di tutto il quartiere, che vede in piazzale Pablo il “cuore” pulsante della zona. La commissione giudicatrice, presieduta da Dario Naddeo, e composta da Benito Dodi, presidente dell’ordine degli architetti di Piacenza, da Luigi Minato, da Aldo De Poli, docente della facoltà di architettura dell’Università di Parma, e da Giuliano Amadei, delegato del quartiere Pablo, ha selezionato i tre migliori lavori, premiandoli come vincitori. Ora, i progetti - anche quelli scartati - rimarranno esposti nella sala parrocchiale del piazzale, in modo che tutti i cittadini ne prendano visione. In un secondo momento, sarà il consiglio di quartiere a selezionare il progetto “ispiratore” o gli elementi dei vari progetti che daranno un contributo definitivo al progetto preliminare per la riqualificazione del piazzale, che sarà inserito nel prossimo piano delle opere pubbliche triennale, il prossimo autunno. «Il tema della prima periferia non è facile - commenta Paolo Conforti, responsabile dell’agenzia per la qualità urbana e architettonica -. E’ una sfida che investe riflessioni trasversali, di tipo urbanistico, ambientale e sociale: si deve tenere in considerazione la rivitalizzazione del commercio, la viabilità, la sicurezza, la vivibilità. Piazzale Pablo rappresenta la sintesi di problematiche complesse che questo concorso ha voluto mettere a fuoco: sarà il quartiere stesso a individuare il progetto che sarà capace di dare risposte alle proprie esigenze». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fef

    23 Luglio @ 16.21

    va riqualificato l\'intero quartiere prati bocchi non solo il piazzale. come sono stati riqualuficati san lazzaro,montanara e san leonardo!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti