10°

18°

Quartieri-Frazioni

Cinquant'anni di lavoro con pettine e forbici tra le mani

Cinquant'anni di lavoro con pettine e forbici tra le mani
0

Quando aveva sette anni, Carlo Caldarini era già al fianco del padre per imparare il mestiere di barbiere.
All’epoca il negozio era in via Quingenti, e dal 1960 Caldarini è in via Emilio Lepido a San Prospero. «Ormai ho toccato il traguardo di cinquant'anni di attività - afferma -. Quando avevo sette anni stavo con mio papà che lavorava a tempo pieno in via Quingenti. A fare la barba ho iniziato a 12 anni, a tagliare i capelli invece un po' più avanti, verso i 17 - 18. Andavo ad imparare il mestiere anche da altri barbieri in città e la sera tornavo qui perché in paese non si avevano orari, si lavorava anche a mezzanotte. Per poco tempo ho anche frequentato una scuola di taglio. Ho fatto tutto l’iter, il garzone, l’apprendista, il coadiuvante e non si prendeva una lira. Poi mio padre, che era stato praticamente il primo barbiere della via Emilia, si è ritirato e nel 60 abbiamo acquistato questo negozio nuovo».
Caldarini ama da sempre il suo mestiere. «Mi piace tutto, mi sono sempre divertito a tagliare i capelli. - precisa -  Se non si nutre una passione per questo mestiere, non si può fare. Lavoro per conto mio, sono un artigiano autonomo». Il quartiere San Lazzaro in questi anni è cambiato tanto, lo sa bene il signor Carlo che qui è nato e cresciuto. «La zona si è trasformata molto. - osserva - Prima era tutto rurale, si lavorava due o tre volte la settimana. Oggi San Prospero si è allargato e ampliato, ci sono nuove costruzioni, sono arrivate persone e famiglie nuove. Una volta ci si conosceva tutti, ora si fa più fatica».
E anche se si è alle porte della città, lo stile di vita in questa parte periferica del quartiere è differente rispetto a chi lavora a Parma. «La vita di campagna è ancora abbastanza diversa da quella della città. - precisa - Io non lavoro su appuntamento, la gente viene quando ha tempo. Non è il barbiere che sceglie i clienti, ma è la gente che va da chi ritiene capace». E conclude sorridendo: «ringrazio tutti quelli che sono venuti e vengono da me, perché mi hanno fatto amare il mio lavoro fino a 80 anni. Lo testimonia il fatto che io sia ancora qui».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

4commenti

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

1commento

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

LEGA PRO

Le difficoltà compattano il Parma

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Tg Parma

Il drammatico bollettino degli incidenti: da San Secondo a Parma Video

Due giovani donne investite in via Emilia Ovest e in via Traversetolo. Illeso un anziano dopo un terribile botto a Fontanellato

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

4commenti

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

8commenti

anteprima gazzetta

L'emergenza droga ancora in primo piano. E i lettori ci ringraziano

Da San Leonardo alle scuole nuovi episodi. Intervista all'assessore Casa

6commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

1commento

Londra

Il momento in cui la donna si getta nel Tamigi

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery