Quartieri-Frazioni

Benvenuti nel laboratorio del vintage. Qui si creano i vestiti insieme ai clienti

Benvenuti nel laboratorio del vintage. Qui si creano i vestiti insieme ai clienti
1

 di Michela Spotti 

La pioniera del vintage a Parma si chiama Letizia Sabini, donna elegante e raffinata che ha la propria attività in borgo 20 marzo 13/b, al laboratorio di sartoria, arredamento e oggettistica d’epoca Gazzabuglio, nel quartiere Parma Centro. «Sono qui dal 1977 - spiega - all’epoca in Italia eravamo in pochissimi, qui a Parma nessuno. Io sono riuscita a ad aprire questo laboratorio insieme ad un’amica francese, Christine che dopo due anni però ha abbandonato». 
Da sempre una persona creativa, Letizia si è diplomata all’istituto d’arte Toschi e in lei è nata la passione per il vintage fin da bambina. «La mamma mi portava nei mercatini di abbigliamento, anche in Ghiaia, dove c'erano dei banchetti stupendi, vestiti, borse, scarpe». Ama definire il suo regno un «Laboratorio di ricerca di cose vintage, soprattutto Chanel che è mitica, ma anche di oggettistica, dagli specchi, alla bigiotteria, accessori alla moda, abiti più o meno firmati con una storia dentro. Realizzo cose mie, la cliente viene ed esprime il suo desiderio di come vuole un vestito, insieme si collabora ed esce un abito perfetto. Si fanno vestiti da sposa, da sera, rimane sempre un rapporto con la cliente grazie a questa forte collaborazione, anche se prima non ci conoscevamo. Io mi immedesimo nella storia, nel momento, rimangono ricordi bellissimi del vestito fatto, e non ripeto mai la stessa cosa per non intaccare quel ricordo, sarebbe come violare una cosa fatta bene e per quella persona». Le clienti vengono anche solo per salutare Letizia. «C'è una bella amicizia, si lavora bene. Io sono autodidatta, avevo una nonna eccezionale, la vedevo trafficare sempre in cucina, ricamava, cuciva. Sono stata a scuola dalle Luigine e anche lì mi hanno dato una educazione artistica e manuale. Oggi si è perso un po', le mamme sono molto impegnate, la vera scuola sarebbe stare a fianco di una sarta e guardare mentre lavora». Letizia ha una forte passione per la fotografia, in particolare per i ritratti in bianco e nero. 
«Avevo una mia camera oscura, mi divertivo, ora però non riesco più a coltivare questo mio interesse con il lavoro che faccio». E in quartiere sta bene, soprattutto nella sua via. «Qui ho vissuto anni meravigliosi, eravamo tutti amici, collaboravamo tra noi negozianti per gli arredi di Natale, i più belli di Parma. Ora tanti se ne sono andati ed è arrivata gente nuova. E’ tristemente cambiato anche se collaboriamo ancora tra di noi. Forse si è persa un po' l’anima vera della via». 
«C'era il pescivendolo, negozi di alimentari... non c'è più la vera umanità della città, ma Parma è comunque meravigliosa, molto curata. Piazza della Pace con tutto quel verde è stupenda, per non parlare dei ponti fiorati e il giardino pubblico. A me piace girare per i borghetti, soprattutto per cogliere le particolarità di negozi che ormai stanno diventando sempre più rari». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • tersilla

    02 Settembre @ 23.26

    cerco notizie riguardanti un laboratorio di abbigliamento che si chiama l alveare i si trova mi sembra in borgo s.chiara.....potete aiutarmi??

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

4commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

referendum

seggi

Referendum, urne aperte e discreta affluenza. Istruzioni per l'uso

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

1commento

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

5commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

6commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

10commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

Anche al Tardini un minuto di raccoglimento per la Chapecoense (Video

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

COMMENTO

Un post per i posteri

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti